Ricerca: L'assalto anti-gay di Romney si adatta al modello tipico

Romney allora

Esposto per abuso fisico e verbale di compagni di classe gay durante il liceo, il candidato alla presidenza degli Stati Uniti Mitt Romney ha banalizzato gli incidenti come "scherzi" e "cose ​​stupide" e sostenendo di non sapere che il ragazzo che ha assalito era gay.

Per me, la sua risposta non è stata una sorpresa. Questo è esattamente ciò che la maggior parte dei gay-basher pensa e dice, secondo la mia ricerca sulle motivazioni dei perpetratori.

Nella prima ricerca empirica sui tassi di prevalenza e le motivazioni per le molestie e le violenze antigay da parte di giovani non criminali, ho trovato comportamenti antigay come quelli di Romney essere allarmanti. Un giovane adulto su 10 nella zona della baia di San Francisco, politicamente liberale, ha ammesso violenze fisiche o minacce contro presunti omosessuali, e un altro 24 percento ha riconosciuto la denominazione. Le percentuali erano ancora più alte tra i giovani uomini. La frequenza dei comportamenti antigay auto-riconosciuti tra un campione generale di popolazione è stata coerente con gli studi delle vittime in cui grandi proporzioni di lesbiche e uomini gay denunciano la vittimizzazione correlata alla sessualità.

Come Mitt Romney, la maggior parte degli omosessuali con cui ho condotto interviste successive ha insistito sul fatto che non erano motivati ​​dall'odio verso gli omosessuali. Questo nonostante il fatto che molti dei loro assalti rientrassero nelle definizioni legali di un crimine di odio. Molti, come Romney, agivano invece come esecutori auto-nominati delle norme di genere per il comportamento maschile e femminile.

Il reporter di Washington Pos t Jason Horowitz è stato in grado di rintracciare cinque ex compagni di classe di Romney che hanno fornito resoconti simili su come Romney ha condotto un attacco "vizioso" contro un compagno di classe gay nel suo prestigioso collegio nel Michigan. La vittima, John Lauber, è stata "perennemente presa in giro per la sua non conformità e presunta omosessualità". Romney, a quanto si dice, si è arrabbiata per i capelli biondo-sbiancati della Lauber che coprivano un occhio:

"Non può sembrare così. È sbagliato. Guardalo! ", Ha detto Romney incensato a Matthew Friedemann, il suo intimo amico nel dormitorio di Stevens Hall, secondo il racconto di Friedemann. Mitt, il figlio adolescente del governatore del Michigan George Romney, continuava a lamentarsi dell'aspetto di Lauber, ha ricordato Friedemann.

Qualche giorno dopo, Friedemann entrò a Stevens Hall dal quad collegiale della scuola per trovare Romney che marciava fuori dalla sua stanza prima di un gruppo di studenti prepagati che gridava del loro piano per tagliare i capelli di Lauber. Friedemann li seguì in una stanza vicina dove incontrarono Lauber, lo affrontarono e lo inchiodarono a terra. Mentre Lauber, i suoi occhi si riempivano di lacrime, gridava aiuto, Romney si tagliava ripetutamente i capelli con un paio di forbici.

"E 'successo molto velocemente, e fino ad oggi mi disturba", ha detto [Thomas] Buford, il campione di wrestling della scuola, che ha dichiarato di essersi unito a Romney nel reprimere Lauber. Buford successivamente si è scusato con Lauber, che era "terrorizzato", ha detto. (Buford in seguito divenne un pubblico ministero).

Poco dopo l'incidente, Lauber è scomparso, espulso per aver fumato una sigaretta. Morì di cancro al fegato nel 2004.

Romney ora

Nel difendersi, Romney ha detto a Fox News che "non aveva idea di quale potesse essere l'orientamento sessuale di quella persona".

Ma questo manca il punto.

Nelle mie interviste approfondite con gli assalitori di antigay, tutti hanno insistito sul fatto che i loro assalti non erano guidati da animus verso gli omosessuali. Piuttosto che punire l'omosessualità in sé, i loro assalti a presunti omosessuali miravano a punire coloro che violavano le norme obbligatorie sul ruolo sessuale. I ragazzi che non si conformano alle norme di genere attese sono etichettati molto presto come "femminucce" o "buffoni" e sottoposti a spietato bullismo. Questa peer policing è un modo molto efficace per far rispettare le relazioni di genere gerarchiche.

Indossando i suoi capelli in maniera femminile, Lauber aveva violato la norma antifemminile che fa parte del fondamento della mascolinità tradizionale, che apparentemente dominava nell'elite della Cranbrook School.

La denigrazione verbale di Romney di un altro ex compagno di classe, anch'essa un omosessuale chiuso, si adatta allo stesso schema. Quando Gary Hummel ha cercato di parlare in classe inglese, Romney ha gridato "atta ragazza!" A lui, ha detto Hummel al Post .

Quindi, la condotta aggressiva e prepotente di Romney non era tanto quella di punire Lauber e Hummel per essere gay quanto per essere diversi, per avere l'audacia di non conformarsi alle sue rozze nozioni di virilità. Questo disprezzo per gli uomini non sufficientemente maschili è una caratteristica fondamentale della nostra cultura, che aiuta a spiegare la legittimità di Romney e il suo facile abbandono della sua condotta dannosa come hijink innocenti.

Solutions Collecting From Web of "Ricerca: L'assalto anti-gay di Romney si adatta al modello tipico"