Resilience Coach Bullied by Media per la promozione della resilienza

Dichiarazione di trasparenza dell'autore: ho un interesse finanziario in una società che offre prodotti e servizi che possono essere correlati al contenuto dei miei scritti.

Trigger Warning: questo articolo può sfidare le tue credenze care sul bullismo. Se non riesci a gestirlo, non dovresti leggerlo.

Gesù disse: "Come puoi dire a tuo fratello: 'Fammi togliere il puntino dai tuoi occhi', quando per tutto il tempo c'è un'asse nel tuo occhio? Sei ipocrita, prima prendi la plancia dai tuoi stessi occhi, e poi vedrai chiaramente per rimuovere il puntino dall'occhio di tuo fratello. "[1] Forse in nessun posto questo rimprovero è più rilevante che nel trattamento dei media del bullismo.

I media amano condannare il bullismo. È diventata una delle loro cause più appassionate. Eppure i media sono i più grandi autori del bullismo. Si impegnano con entusiasmo senza consapevolezza che stanno commettendo l'offesa stessa che denunciano negli altri. Quando un'opportunità di ridicolizzare qualcuno si presenta, essi saltano su di esso e diffondono spontaneamente la storia alle masse desiderose di consumarlo. Le loro penne più potenti della spada conferiscono loro il potere di distruggere la reputazione, le carriere e il benessere emotivo dei loro bersagli.

Il mio cuore va a Melissa Anderson, un coach di resilienza evidentemente apprezzato e ammirato, e alla Brighton Grammar School di Melbourne, in Australia, per la quale offre programmi di sviluppo del personaggio. Sono stati gettati sotto l'autobus dai media per promuovere la capacità di recupero. A qualcuno non piaceva l'articolo di Miss Anderson intitolato "Bullismo: aiutare tuo figlio a essere il vincitore, non la vittima", pubblicato sul sito web della scuola prima della sua lezione annuale programmata, "Proliferazione: 33 abilità di prevenzione e coping" ai genitori. In men che non si dica, innumerevoli sedi di notizie la giudicano colpevole e colpevole del terribile peccato di "incolpare le vittime". Senza guardare più in profondità o preoccuparsi della prospettiva di Miss Anderson, scrittori zelanti / conduttori radiofonici / stazioni televisive hanno semplicemente ripetuto i cattivi attacchi contro di lei, e il suo "crimine" divenne virale. E sfortunatamente, la storia virale divenne la punizione.

Non a caso, la scuola ha cancellato la lezione. Quindi, non solo Miss Anderson paga il prezzo della sua giuria, così come gli studenti che sono stati i destinatari delle sue lezioni.

Promuovere la saggezza universale

Il suo breve articolo, che è stato rapidamente rimosso dal sito web della scuola, ha detto una semplice verità. Si è aperto con:

"Come allenatore della capacità di recupero, sono fermamente convinto che, in qualsiasi situazione di bullismo, devi possedere la tua parte del problema, non importa quanto sia piccolo, non importa quanto possa sembrare ingiusto. Nessuno è giglio-bianco e irreprensibile. Come disse una persona saggia – devi pulire il tuo lato della strada. "

Il suo articolo la mette in compagnia degli psicologi e dei filosofi più apprezzati.

"Forze al di là del tuo controllo possono portare via tutto ciò che possiedi tranne una cosa, la tua libertà di scegliere come rispondere alla situazione." – Victor Frankl

"I migliori anni della tua vita sono quelli in cui decidi che i tuoi problemi sono tuoi. Non li incolpi di tua madre, dell'ecologia o del presidente. Ti rendi conto che controlli il tuo destino. " – Albert Ellis

"Ieri ero intelligente, quindi volevo cambiare il mondo. Oggi sono saggio, quindi mi sto cambiando. "- Rumi

"Colui che ha così poca conoscenza della natura umana da cercare la felicità cambiando tutto tranne la propria disposizione, sprecherà la sua vita in sforzi infruttuosi." – Samuel Johnson

La correttezza politica ha reso la verità pericolosa

L'articolo di Miss Anderson è Resilience 101. Se l'avesse scritto trent'anni fa, nessuno avrebbe battuto ciglio. Ma non è riuscita a considerare che nella cultura anti-bullo politicamente corretta di oggi, ci sono verità semplici che non puoi più dire senza problemi di corteggiamento. Alcuni genitori sono stati offesi dai suoi suggerimenti sul fatto che gli stili di relazione immaturi e gli atteggiamenti dei loro bambini vittime di bullismo giocano almeno un ruolo minimo nei loro problemi sociali, e che possano essere insegnati a superarli. Certo, ci sono eccezioni a quasi tutto. C'è il bambino raro le cui gravi menomazioni impediscono loro di imparare a prendere in carico le proprie emozioni e reazioni e noi dobbiamo proteggerle. Ma il lavoro di Miss Anderson è diretto alla stragrande maggioranza dei bambini vittime di bullismo che hanno la capacità di apprendere l'autoregolamentazione.

Le denunce contro Miss Anderson non provenivano da nessuno che si fosse effettivamente sottoposto al suo addestramento. Quando ho esaminato il contenuto e la filosofia dei programmi che offre attraverso la Longford & Fraser Leadership Academy for Boys e la Shine Academy for Girls, sono rimasto molto colpito. Potremmo tutti beneficiarne. Inoltre, Miss Anderson sembra essere una sorta di donna del Rinascimento: in possesso di una laurea in lirica e un farmacista qualificato oltre a coach di resilienza e business manager.

Idee bizzarre

Tra le varie accuse contro i suoi insegnamenti, forse il più bizzarro è che sono "bizzarri".

Ma non c'è nulla di bizzarro in loro. Sono di buon senso. Ciò che è bizzarro, però, è che così pochi scienziati sociali riconoscono che la psicologia del bullismo è un'inversione totale non solo degli insegnamenti di base di tutte le scuole serie di filosofia e religione, ma anche della stessa psicologia.

La cosa bizzarra è che i ricercatori prepotenti insistono sul fatto che dobbiamo usare interventi basati su prove, eppure promuovono interventi che sono stati dimostrati dalla loro ricerca come inefficaci.

La cosa bizzarra è che i ricercatori hanno costantemente constatato che la psicologia del bullismo non riesce a risolvere il problema del bullismo, tuttavia è diventata la forza dominante nel modo in cui la società comprende e affronta i problemi.

Ciò che è strano è che gli psicologi non vedono nulla di sbagliato in una branca della psicologia che ci insegna che non abbiamo assolutamente nulla a che fare con il modo in cui gli altri ci trattano, che abbiamo diritto a una vita in cui ognuno è sempre gentile con noi, e che è responsabilità della società assicurarsi che nessuno ci faccia mai sentire male.

La cosa bizzarra è che oggi gli psicologi seri credono che mostrare alle persone come stanno involontariamente contribuendo ai loro problemi e insegnare loro come risolverli equivale a "incolpare le vittime".

Ciò che è bizzarro è che la psicologia moderna è arrivata a credere che il modo di promuovere la resilienza sia quello di proteggere le persone da ogni spiacevole esperienza.

La cosa strana è che la grande maggioranza delle persone mette in ridicolo gli eccessi della correttezza politica, eppure combattono con fervore per le leggi antibullismo, che sono correttezza politica portata all'estremo.

La cosa bizzarra è che i ricercatori hanno pubblicizzato le loro scoperte sul fatto che gli approcci più efficaci al bullismo sono quelli che si concentrano sulle vittime assumendosi la responsabilità di fermare il bullismo 2 , ma gli "esperti" di bullismo condannano chiunque suggerisca che le vittime si assumano la responsabilità di risolvere i loro problemi di bullismo.

La cosa bizzarra è che la scienza della psicologia è stata trasformata da una disciplina scientifica che cerca di scoprire i fattori che portano a problemi interpersonali in una disciplina legalistica che assegna la colpa e l'innocenza a quei problemi.

La questione della colpa è irrilevante per la psicologia

Assegnare la colpa non è il dominio della scienza ma della legge e forse della teologia. Se qualcuno ha commesso un crimine contro di te, lo porti in tribunale e prova a dimostrare che è da incolpare in modo che possano essere puniti e costretti a fare la restituzione. I nostri leader religiosi possono incolpare le persone per le loro carenze o peccati morali. Ma se siamo nelle professioni di aiuto psicologico, il nostro lavoro non è la colpa, ma la delucidazione.

Ovviamente le vittime del bullismo non sono da incolpare per i loro problemi. Ha senso dare la colpa alle persone che fanno intenzionalmente cose che sanno essere sbagliate. Quando siamo ripetutamente abusati dalle stesse persone, non abbiamo modo di conoscere il ruolo che stiamo svolgendo nel modo in cui ci trattano. Stiamo provando duramente a impedir loro di abusare di noi. Non possiamo proprio capire perché i nostri sforzi stanno ottenendo risultati opposti.

Assegnare la colpa è inutile per risolvere i problemi interpersonali. Se ti biasimo per i miei problemi, non risolverà i miei problemi; Sarò solo arrabbiato con te . Se incolpo me stesso , non risolverà i miei problemi; Sarò solo arrabbiato con me stesso .

Per risolvere i miei problemi, ho bisogno di assumermi la responsabilità per loro. Ma non posso assumermi la responsabilità se non ho modo di riconoscere i miei errori.

Il ruolo degli allenatori di resilienza

Ed è qui che persone come Melissa Anderson entrano. Ci aiutano a vedere il ruolo che svolgiamo nella nostra vittimizzazione e ci autorizzano a cambiare il nostro stato di vittima. Ma nel nostro mondo sottosopra, ora vengono vilipesi come "vittime-incolpevoli" per averci fornito gli strumenti di cui abbiamo bisogno per diventare più potenti.

Se si desidera giudicare Melissa Anderson, non leggendo il ranting dei giudici dei media auto-nominati che aborriscono la "colpa delle vittime", ma non hanno ancora idea di come risolvere il problema del bullismo. Fallo ascoltando quelli che hanno imparato da lei. Clicca qui per trovare testimonianze commoventi.

Se pensi che queste testimonianze mostrino solo i suoi successi e non i suoi fallimenti, cerca di trovare prove dei fallimenti. Internet rende facile per le persone rendere pubbliche le loro denunce. Le uniche lamentele che troverai saranno dai sapientoni e dai disinformati che non hanno gradito il suo articolo.

E se i media vogliono davvero far sparire il bullismo dalla società, la cosa migliore che possono fare è iniziare da soli.

1 Matteo 7: 3-5Nuova versione internazionale (NIV)

2 Prevenire il bullismo attraverso la scienza, la politica e la pratica

***************

Se desideri essere esposto a un approccio alternativo al bullismo centrato sulla vittima, ti do il benvenuto per iscriverti alla mia mailing list della newsletter Bullies to Buddies. Ti verranno inviati immediatamente tre preziosi manuali in formato pdf gratuiti che aiutano i bambini a diventare più resistenti: come smettere di essere preso in giro e in preda al bullo senza provare veramente; Una guida rivoluzionaria per ridurre l'aggressività tra i bambini; e la soluzione della regola d'oro al razzismo .

Se sei un professionista della salute mentale o un allenatore e desideri diventare un esperto nell'aiutare le vittime del bullismo a risolvere i loro problemi da soli, considera il mio corso Udemy di 8 ore a basso costo e intensivo, che tratta le vittime del bullismo .

Solutions Collecting From Web of "Resilience Coach Bullied by Media per la promozione della resilienza"