Recupero dai cambiamenti stagionali di umore nel disturbo bipolare

Ora è la stagione … All'inizio di febbraio, le cose nella mia pratica erano relativamente calme. Ma poi è iniziato lo spostamento stagionale dell'umore. Le persone che stavano facendo perfettamente bene la settimana precedente improvvisamente hanno riportato cambiamenti significativi nei loro sintomi. Un lunedì di fine febbraio, Tyrone mi ha detto che stava avendo problemi a dormire. Più tardi quel giorno Pedro e George mi dissero che stavano avendo problemi a svegliarsi troppo presto la mattina. Laura ha riferito di essere irragionevolmente arrabbiata a casa.

Nell'ultimo mese, più della metà dei miei pazienti con disturbo dello spettro bipolare ha riportato un cambiamento nei loro sintomi. Alcune persone hanno riferito di avere difficoltà a dormire, un aumento di pensieri intrusivi o difficoltà di concentrazione. Altri hanno dimostrato un aumento dell'irritabilità o della grandiosità e alcune persone hanno avuto gravi esacerbazioni dell'umore depresso.

I cambiamenti stagionali dell'umore sono ben documentati. Sono particolarmente evidenti in autunno e primavera. In tutto il mondo, gli investigatori hanno notato che ci sono variazioni stagionali nel suicidio, con aumenti in primavera.

Le cause esatte di questi cambiamenti non sono note. Molti scienziati ritengono che questi cambiamenti di umore, energia e comportamento siano correlati ai cambiamenti nell'esposizione alla luce diurna. Diverse stagioni sono associate a diverse quantità di luce solare durante i giorni e le variazioni di esposizione alla luce solare da giorno a giorno.

La luce solare può innescare cambiamenti nel nostro orologio biologico. Abbiamo ritmi circadiani o quotidiani naturali che governano la nostra energia e attivazione. Alcuni di questi ritmi possono essere attivati ​​o modificati quando siamo esposti alla luce solare.

In che modo la luce solare può causare cambiamenti nei sintomi?

La luce solare colpisce cellule speciali nella retina dei nostri occhi. E queste cellule trasmettono le informazioni al nucleo soprachiasmico (SCN) del nostro ipotalamo. Quando l'SCN viene attivato, può innescare cambiamenti negli ormoni che regolano il metabolismo e l'energia. Questi cambiamenti possono anche influenzare il rilascio di alcuni neurotrasmettitori (ad esempio la serotonina) che influenzano l'umore, il sonno e il comportamento.

Gli effetti dei cambiamenti stagionali dell'umore possono essere più difficili per le persone con disturbo bipolare. Le persone con disturbo bipolare possono avere variazioni nei geni che regolano i ritmi circadiani, i geni CLOCK. Queste variazioni possono aumentare gli effetti dei cambiamenti stagionali della luce solare su umore, energia e comportamento.

Ma come possono questi cambiamenti influenzare il nostro comportamento e la nostra identità?

Ecco due possibili modi in cui questi cambiamenti stagionali di umore ed energia possono produrre cambiamenti nei nostri sintomi. Innanzitutto, i cambiamenti di umore e di energia possono cambiare le nostre strategie di elaborazione delle informazioni: la nostra capacità di valutare e prendere in considerazione le informazioni.

Diamo un'occhiata a un esempio:

Javier stava facendo molto bene gestendo il suo disturbo bipolare e gestendo il suo nuovo lavoro. Ma quando è venuto a trovarmi la scorsa settimana, mi ha detto di aver notato che stava correndo dei rischi sul lavoro che lo hanno sorpreso. Stava dicendo cose che davvero non avrebbe dovuto dire, spingendo i progetti prima che fossero pronti e sentendosi come "le cose erano un gioco, invece del vero lavoro". Sapeva che questo era un cambiamento nel suo modo di pensare. Era diverso dal modo in cui era stato negli ultimi mesi. Gli ricordava il modo in cui si sentiva e agiva poco prima di essere gravemente ammalato di disturbo bipolare cinque anni prima.

Sebbene Javier non avesse segni evidenti di mania (nessun discorso sotto pressione, nessun cambiamento nel sonno), abbiamo intuito che si stava avvicinando all'ipomania. Era un po 'troppo diretto. Ha detto che si sentiva come se fosse disposto a fare qualsiasi cosa per raggiungere i suoi obiettivi. E pensava che non stesse valutando le conseguenze delle sue azioni in modo molto accurato.

Queste sottili personalità o cambiamenti comportamentali possono essere intesi biologicamente. Quando ci stiamo muovendo verso uno stato ipomaniacale o maniacale, la nostra risposta ai neurotrasmettitori potrebbe essere disregolata. E anche le interconnessioni tra le regioni del cervello possono essere disregolate.

Ad esempio, potrebbero esserci cambiamenti nei percorsi della dopamina che contribuiscono all'esperienza del piacere e della spinta motivazionale. Di conseguenza, potremmo continuare a provare emozioni positive e sentirci motivati ​​a cercare esperienze più piacevoli.

Anche quando sappiamo intellettualmente che stiamo assumendo dei rischi, potremmo non regolare il nostro comportamento. Potremmo non avvertire i rischi che corriamo, perché potremmo avere meno probabilità di sperimentare o integrare le emozioni negative che potrebbero aiutarci a riconoscere le conseguenze e rallentarci. Ad esempio, nell'ipomania potremmo essere meno sensibili all'ansia. E a volte l'ansia può servire come segnale di avvertimento, segnalandoci di pensare a ciò che stiamo facendo.

Fortunatamente, Javier è una persona etica e premurosa e molto esperta nel gestire il suo disturbo bipolare. Era in grado di riconoscere un cambiamento nel suo comportamento che sembrava in contrasto con la sua stessa identità, con il modo in cui voleva agire nel suo nuovo lavoro. Ne abbiamo parlato e ha chiamato il suo psicofarmacologo per organizzare un aggiustamento del farmaco.

Diamo un'occhiata a un altro modo in cui i cambiamenti stagionali possono influenzare i sintomi e l'identità. I bruschi cambiamenti dell'umore possono riattivare schemi negativi – costellazioni di stati d'animo, pensieri, ricordi e atteggiamenti. Nell'ultimo post, ho parlato di schemi. Gli schemi sono pensieri, umori, sensazioni e atteggiamenti collegati.

Quando abbiamo un cambiamento di umore, l'umore può attivare vecchi schemi negativi: pensieri, sentimenti e atteggiamenti negativi. Quando questi schemi vengono riattivati, possiamo sentire come se nulla cambi mai; siamo appena tornati al vecchio modo di pensare negativo.

Diamo un'occhiata a un esempio.

Jasmine stava lavorando bene e stava costruendo la sua vita sociale. Ma quando ha avuto un cambiamento stagionale nel suo stato d'animo e nella sua energia, quei cambiamenti di umore hanno strappato molti dei suoi altri processi mentali dal colpo. Il suo stato d'animo negativo ha riattivato gli schemi negativi che ha sull'essere sfiduciato. Ora Jasmine si sente intrappolata in uno sciame di pensieri sulla sua relazione travagliata con i suoi genitori e un ex fidanzato. Lei continua a pensarlo e si sente respinto. Ha immagini di se stessa come indesiderabili. Poiché il ciclo stagionale ha attivato un forte cambiamento di umore, non può facilmente spostare la sua attenzione da questi pensieri dolorosi e immagini inquietanti. È difficile per lei mettere queste idee in prospettiva o concentrarsi sul suo lavoro.

Jasmine si sente confuso. Stava andando così bene, e ora si sente terribile. Teme che non migliorerà mai, perché ritorna sempre allo stesso modo di pensare e sentire.

Ma non è vero. Ciò che è vero è che lo spostamento stagionale ha innescato un episodio di stato misto bipolare. Questo stato misto ha riattivato una serie di schemi negativi: il modo in cui troppo esercizio può riattivare una vecchia ferita. Il gelsomino può sempre essere vulnerabile a quegli schemi negativi, ma può fare molto per ridurre gli effetti negativi. Può rafforzare i suoi altri schemi più positivi. Può capire questa attivazione come un sintomo del suo disturbo bipolare e può ottenere un aiuto medico per ri-regolare il suo umore. Fortunatamente, Jasmine ha molta esperienza con questo processo, quindi anche se le cose si sentono molto male, lei sa come ottenere aiuto.

Tra poche settimane, se interveniamo con attenzione ed efficacia, le cose si sistemeranno. Avremo superato un'altra tempesta. Possiamo ottenere speranza e un senso di controllo. E insieme diventeremo più forti e più esperti nella gestione del disturbo bipolare.

Solutions Collecting From Web of "Recupero dai cambiamenti stagionali di umore nel disturbo bipolare"