Raggomitolarsi con un buon libro può essere un booster dell'umore

"Non puoi essere serio. In realtà, lei suggerisce che le persone leggono Anne of Green Gables come terapia? "Ansimò il mio buon amico, e un collega terapeuta orientato analiticamente.

Beh, certo che lo faccio. E Harry Potter e Il giardino segreto, La vita segreta delle api, Il signore degli anelli, Fori, Il professore e La governante, L'invenzione delle ali, L'arte della riparazione, Tell the Wolves I'm Home e libri di Louis LaMour o Lurlene McDaniel, Jane Austen o Erica Bauermeister o qualsiasi autore i cui romanzi rappresentano persone le cui caratteristiche riflettono buone decisioni, ottimismo, forza nelle avversità e così via.

Ricerche recenti dimostrano che la lettura della letteratura aiuta le persone a prendere decisioni più ponderate. E credo che permetta alle persone di tutte le età di riflettere su ciò che rende le vite delle persone come loro. I videogiochi sono divertenti e distraenti, ma in gran parte dimostrano quanto sei veloce nel prendere decisioni rapide, strategiche e spaziali. Non aggiungono molto alla tua capacità di riflettere, considerare, scegliere e agire.

Ciò di cui i miei clienti con depressione hanno bisogno sono modelli di come ESSERE. Come essere una persona che non è depressa, come essere forte, come accettare le sfide. E hanno bisogno di VISION. Hanno bisogno di una visione di come le cose potrebbero andare a finire alla fine se ci provi, o sono persistenti, o agire anche se non ne hai voglia. I personaggi in letteratura hanno una certa profondità e le loro storie comportano decisioni difficili condotte in circostanze difficili. I romanzi creano una buona distrazione, un alto coinvolgimento e intrattenimento, ma stanno anche lavorando sul tuo cervello in modi importanti.

L'atto di leggere se stesso è un aiuto. La lettura attiva il tuo cervello per visualizzare ciò che sta accadendo, suscita le tue emozioni (a livelli gestibili) quando ti senti piatto. La lettura ti spinge a pensare al futuro e ad immaginare i risultati e poi vedere quegli esiti testati contro la visione dell'autore. Stai usando molto del tuo cervello per farlo. Un buon romanzo si gioca nella tua mente anche quando non lo stai leggendo, suscitando empatia per il protagonista e forse anche per i personaggi che mostrano debolezza o i cui difetti gli impediscono di avere successo. Ora stai facendo andare il tuo cervello depresso!

Il contenuto del romanzo può incoraggiarti. Se sei depresso mentre leggi le difficoltà di un personaggio con cui ti identifichi in qualche modo, puoi vedere i benefici di agire dai tuoi punti di forza e dai tuoi valori anche quando non ne hai voglia. L'incoraggiamento e il sostegno alla lettura di questo tipo di storie suscitano speranza, un sentimento spesso mancante in una persona depressa. L'attivazione di circuiti nel cervello per incoraggiamento e coraggio può aprire gli occhi a nuove opzioni per la tua vita.

Quando ho sentito il nadir della mia vita, leggere Anne of Green Gables era pieno di tensione insopportabile. (Lo so, lo so. Se hai letto la serie ti stai chiedendo "Che tensione insopportabile?" Ma non ero in buona forma emotivamente, e sentivo crescere la mia ansia mentre leggevo, temendo che i suoi errori potessero causare disastri. È il modo in cui l'angoscia affligge la propria prospettiva.) Ma leggendo questi romanzi, vedendo come il bisogno di Anne di "spazio per l'immaginazione" ha portato a errori ma anche trionfi, mi ha aiutato a sentirmi più calmo, più ottimista e distratto dalle mie ansie e depresso umore. Altri romanzi hanno aiutato. I libri di Louis LaMour erano distrazioni e non sollevavano mai la tensione troppo in alto perché i suoi bravi uomini onesti di valore conquistavano i cattivi ogni giorno. I personaggi di Lurlene McDaniel affrontarono persino la morte e morirono di carattere e tutti impararono dalle loro lotte. La scrittura di Jane Austen ha incoraggiato la pazienza nei guai e il significato del buon carattere. Harry Potter non è mai stato perfetto ma ha continuato ad essere fedele alla sua natura per prendersi cura degli altri, ma anche coraggioso e determinato e accettando la responsabilità. Questo potrebbe anche essere detto per lo Hobbit in Il Signore degli Anelli, che era imperfetto ma coraggioso. Potrei elencare le scelte infinite qui per persone di diverse età e generi (o per lettori come me che leggono tutto) come Jodi Picault, Sue Monk Kidd, o per coloro che sono più interessati all'azione c'è la serie di Jack Clan di Tom Clancy o Lee Child's Serie di Jack Reacher o la più breve serie Spenser di Robert Parker. Potrei andare avanti

Questo contributo della letteratura non dovrebbe essere ignorato dalle persone depresse. Mi rendo conto che nella nostra cultura techno le persone leggono meno, ma ciò non dovrebbe significare che non suggeriamo romanzi a persone di ogni età. La lettura può essere fatta ascoltando i romanzi. Parlerò di usare i film nel mio prossimo blog: il grande vantaggio della cultura techno sta intrattenendo parte del valore dei romanzi con la facilità e l'intrattenimento di guardare un film.

Solutions Collecting From Web of "Raggomitolarsi con un buon libro può essere un booster dell'umore"