Questo è un test e solo un test

A volte, sono diventato pungente sui test. Non prendo più test (salvo per quelli relativi a medicina), ma do test, di solito 2 o 3 in ciascuna delle mie classi. Confesso di avere una certa ambivalenza nel dare (e ammettendo, valutare) i test. Da un lato, se non metto alla prova i miei studenti, come potrò (o loro) sapere cosa hanno imparato? D'altra parte, non insegno su cose nelle mie classi – non i miei studenti imparano cose nelle mie lezioni – che in realtà non sono particolarmente degne di essere testate o testabili? Non sono alcuni aspetti più adatti per la riflessione, la connessione ad altro materiale e la discussione?

Il test è inserito nella nostra cultura. Dall'infanzia alla scuola di specializzazione (e talvolta oltre) facciamo prove per dimostrare ciò che sappiamo. Pertanto, molti test portano un bagaglio emotivo. Ad eccezione di coloro che hanno optato per una decisione precoce o un'azione tempestiva, al momento, molti studenti delle scuole superiori stanno aspettando con ansia per vedere se i loro punteggi SAT o ACT (insieme ad altri strumenti di valutazione, come i gradi e il rango di classe) sono abbastanza alti da ottenerli ammesso al college di loro scelta. Un processo simile è in corso per gli anziani del college che vogliono andare in una scuola di specializzazione in autunno basandosi sul loro punteggio GRE o su qualche altro punteggio alfabeto-zuppa su uno (forse più?) Di molti test professionali specializzati (abbinati all'universale trascrizione importantissima , lettere di raccomandazione e simili). Sì, questi test prevedono alcune parti del rendimento scolastico e promuovono la pianificazione accademica. E assolutamente, questi test aiutano a indirizzare gli studenti verso college o università appropriati, e successivamente li spingono a programmi di laurea con il giusto livello di rigore. Tutto questo è buono e vero.

Perché la mia angoscia test-correlata, chiedi? Bene, abbi pazienza: ho letto un articolo sul New York Times , che ha discusso alcune interessanti e potenzialmente potenti ricerche sull'assunzione dei test come metodo per imparare. L'aspetto intrigante della ricerca è che l'analisi non è solo per valutare l'apprendimento, ma può a quanto pare promuovere l'apprendimento, che è una buona notizia. La ricerca, originariamente riportata in Science , ha rilevato che gli studenti che hanno eseguito un test di recupero hanno richiamato circa il 50% in più di informazioni apprese dopo una settimana rispetto agli studenti che hanno utilizzato altri metodi di apprendimento, tra cui la lettura di testo, lo studio di un testo in quattro brevi sessioni consecutive o una mappatura concettuale , una tecnica di studio molto dibattuta che implica il disegno di diagrammi dettagliati che collegano le idee insieme

Cos'è la pratica del recupero ? Bene, ecco come è stato fatto nello studio. In primo luogo, gli studenti leggono diversi paragrafi su un argomento scientifico (ad esempio, il sistema digestivo). Quindi, senza accedere al testo che leggono, gli studenti hanno scritto su cosa potevano ricordare in un saggio di " scrittura a mano libera " per 10 minuti. Successivamente, rileggono il testo e poi fanno un test sul materiale. Dopo una settimana, gli studenti hanno preso un altro test a risposta breve che ha misurato (a) il richiamo dei fatti e (b) la capacità di dedurre conclusioni logiche basate sui fatti. Ancora una volta, gli studenti che si sono impegnati nella pratica del recupero hanno fatto molto meglio di quelli che hanno usato le altre tecniche.

Perché la pratica del recupero funziona così bene? Gli psicologi citati nel pezzo del Times credono che quando ricordiamo le informazioni, le organizziamo e le mettiamo alla prova, stiamo creando connessioni significative tra le idee correlate nella memoria. Nessuna sorpresa lì. Una cosa sorprendente, tuttavia, è che gli studenti che hanno utilizzato la pratica di recupero erano in realtà meno sicuri di come avrebbero fatto il test di richiamo una settimana dopo. La loro precedente lotta per l'apprendimento del materiale aveva chiaramente dei benefici, ma apparentemente non si sentiva in quel modo quando si ripeteva il test. Tuttavia, sappiamo che hanno messo in scena gli altri gruppi di studio, forse dovremmo applaudire questo raro caso di modestia da studente. Penso che dovremmo ammettere che i risultati non sono drammatici – nessuno si aspetterebbe che scrivere di una lettura (o qualcosa del genere) porti a una migliore conservazione delle informazioni?

Non fraintendermi: mi piacciono questi risultati, sono avvincenti, potenti e in grado di farlo e molti insegnanti possono introdurre la tecnica nelle loro classi. Ma questo approccio è pratico? Inoltre, è desiderabile? Con quale frequenza verrà utilizzata questa forma di apprendimento test-retest? Questo lancerà una mania nuova e modificata per "insegnare alla prova"? Forse gli studenti – e i loro insegnanti – dovrebbero usare queste tecniche in modo selettivo, per verificare l'apprendimento di idee chiave nel materiale del corso. Potrebbe essere ok. Anche se sono favorevole ad aumentare la quantità di scrittura che gli studenti a tutti i livelli producono, non vorrei aumentare la quantità di test che devono sostenere.

Non molto tempo fa, molti insegnanti di psicologia – me incluso – passarono dalla lezione all'utilizzo di altri metodi di insegnamento e apprendimento in classe. Abbiamo provato e ora utilizzato il lavoro in piccoli gruppi, l'apprendimento dei servizi, discussione, presentazione degli studenti, scrittura in classe, journaling, esercizi di pensiero critico, apprendimento pratico (nel caso della psicologia, raccolta e analisi dei dati degli studenti) e orientamento professionale incarichi di scrittura (ad esempio, documenti di ricerca, recensioni di letteratura). E alcuni di noi si sono allontanati dai test tradizionali – di nuovo, me incluso. Nel mio caso, preferisco che gli studenti prendano o facciano test di prova fuori classe al posto di test a scelta multipla (riconoscimento) in quasi tutte le mie lezioni (e ammetto il mio pregiudizio – voglio che i miei studenti diventino scrittori migliori, quindi oltre ai saggi, scrivono anche un sacco di articoli brevi e lunghi nelle mie lezioni). In altre parole, do test, ma per me sono solo una parte di ciò che accade nella mia classe. Il test non è affatto la cosa più importante che faccio.

Sono preoccupato che alcune persone considerino la pratica del recupero una grande idea che dovrebbe essere introdotta con la spedizione in tutti i tipi di classi. Dobbiamo ricordare che test come questo (e forse la maggior parte dei test) indicano ciò che le persone ricordano; non rivela necessariamente se le persone sanno come applicare la conoscenza a situazioni rilevanti, né rivela creatività, problem solving o un numero qualsiasi di altre caratteristiche. Psicologi come Robert Sternberg lo dicono da anni. I test hanno il loro posto, ma alla fine un test è solo un test e solo un test . Dobbiamo pensare all'apprendimento degli studenti in psicologia, così come al nostro stesso apprendimento, in termini molto più ampi, e certamente più interessanti.

Solutions Collecting From Web of "Questo è un test e solo un test"