Quello che Jackie Kennedy non ha detto e non sapeva

La recente versione dei nastri di Jacqueline Kennedy ha suscitato molto interesse. Caroline Kennedy riporta di non aver modificato i nastri, ma la questione dell'autocensura esiste ancora.

Dopotutto, Jackie Kennedy custodiva vigorosamente i segreti di suo marito, come testimoniato dallo scandalo che circonda il libro di William Manchester Death of a President. Le cartelle cliniche di John Kennedy non furono rese pubbliche fino a circa un decennio fa. E c'è sicuramente altro che non è ancora noto.

Solo ora, a mezzo secolo dalla sua elezione, possiamo iniziare a ottenere una valutazione realistica di John Kennedy e della sua presidenza.

I nastri di Jackie ci ricordano che c'è molto che non abbiamo conosciuto e molto ancora da conoscere.

Nell'ascoltare le modifiche televisive di quei nastri, sono rimasto colpito da ciò che ha detto, e anche da ciò che non ha detto.

Baso i miei commenti qui sul mio studio personale delle cartelle cliniche di John Kennedy, negli archivi presidenziali di JFK. Credo di essere il primo psichiatra a rivedere quei documenti e uno dei pochi medici. Nel mio recente lavoro, ho pubblicato i dettagli delle sue cartelle cliniche, concentrandomi sui suoi aspetti psichiatrici, più estesamente che nelle precedenti biografie pubblicate. Ciò include la trascrizione integrale di parti importanti delle sue cartelle cliniche che non sono mai state stampate per intero (come la sua valutazione medica all'uscita dalla marina nel 1944, i risultati dei raggi X sulla schiena mentre il presidente e le note infermieristiche su un'infezione quasi fatale mentre il presidente ).

Ecco cosa ammette Jackie: John (e lei, per un breve periodo) prese anfetamine (dexedrina); JFK ha sofferto molto dolore (dalle sue spalle); JFK ha sofferto molto per il dolore addominale (che lei attribuisce ai "nervi Kennedy").

Ecco cosa non ha detto, ma certamente sapeva: il presidente ha assunto steroidi, di molti tipi e quantità, incluse iniezioni di anestetici steriodi (testosterone e analoghi) come sono attualmente utilizzati (e vietati) tra atleti e culturisti. Kennedy prese questi agenti per la malattia quasi-fatale di Addison (mancanza di produzione di steriodi dalle ghiandole surrenali), che lo uccise quasi ripetutamente, tra cui una mezza dozzina di ricoveri mentre era un deputato e un senatore, alcuni dei quali lo lasciarono parzialmente in coma. Anche lui morì quasi da una grave infezione a metà del 1961 – proprio quando era irregolarmente debole nelle sue decisioni politiche che coinvolgono la Baia dei Porci e il vertice di Vienna con Krusciov. Questa infezione è stata nascosta al pubblico. La sua fonte era un batterio sessualmente trasmesso. La malattia di Addison riduce la capacità dell'organismo di reagire alle infezioni, quindi i ripetuti decessi.

Ecco cosa probabilmente non sapeva: la diarrea ricorrente e la "colite" ricorrente per tutta la vita è ora considerata prevalentemente autoimmune ed è geneticamente correlata alla causa autoimmune della malattia di Addison. Il suo dolore alla schiena non era dovuto a un incidente di guerra; le sue radiografie spinali non mostravano maggiori anomalie ossee, come l'artrite. (Aveva la prova dannosa di una precedente, probabilmente inutile, fusione spinale). La maggior parte del suo mal di schiena era probabilmente dovuto a spasmi muscolari; questa fu la conclusione finale dei dottori e dei consulenti della Casa Bianca di Kennedy e, nel 1963, Kennedy era migliorata con un trattamento conservativo di terapia fisica. Prima del 1962-1963, tuttavia, il medico personale di Kennedy, Janet Travell, lo aveva ripetutamente iniettato con procaina (un analogo della cocaina) per gli spasmi muscolari, con probabile peggioramento a lungo termine a causa dell'aumento della debolezza muscolare dalle ripetute iniezioni nel muscolo massa.

C'è una correlazione tra JFK, l'insuccesso e l'abuso e l'abuso di steroidi – e JFK il successo e l'uso appropriato di steroidi. Travell e un altro dottore, Max Jacobsen (che stava iniettando Kennedy con una miscela di probabili anfetamine e più steroidi anabolizzanti) stavano dando a Kennedy un importante mix di steroidi anabolizzanti per tutto il 1961. Nel 1962, dopo un colpo di stato medico – quando Travell fu spostato e Jacobsen licenziato – Gli altri medici di Kennedy, guidati dal medico della Casa Bianca, George Burkley, hanno ridotto marcatamente l'assunzione di steroidi del presidente. La leadership del presidente, allo stesso tempo, migliorò notevolmente – con lo straordinario successo della crisi missilistica cubana, e con la sua audace mossa di proporre una legge sui diritti civili e sostenere la marcia di Dr. King su Washington.

Questa è una correlazione; non è causalità; ma potrebbe anche non essere una coincidenza. L'idea che tutte quelle droghe psicoattive, soprattutto gli steroidi anabolizzanti, potrebbero influenzare il proprio modo di pensare è qualcosa che non può essere facilmente scartato, a meno che non si crede che il cervello non sia un organo biologico affetto da droghe.

Quindi Jackie ha detto alcune cose che dobbiamo sapere, e lei non ha detto quanto avrebbe potuto. E c'erano anche delle cose che lei non sapeva, ma che dovremmo finalmente capire tutti oggi se riusciremo mai a ottenere un apprezzamento realistico di questo grande e imperfetto leader.

Solutions Collecting From Web of "Quello che Jackie Kennedy non ha detto e non sapeva"