Quello che ho imparato come psicologo sportivo alle World Series

Getty Images
Fonte: Getty Images

Nel 2015 ho avuto l'immenso privilegio di essere lo psicologo dello sport che lavora con i New York Mets. Questo è stato tremendamente eccitante per me visto che ho lavorato con il team per nove anni e anche perché sono cresciuto a New York con un papà newyorkese che era un fan dei Mets.

Jonathan Fader
Fonte: Jonathan Fader

È stata una stagione incredibile piena di momenti emozionanti e una squadra piena di entusiasmo. Sorprendentemente, però, ci sono stati dei momenti in cui mi sono trovato a lottare per godermelo. Infatti, ricordo di essere stato sul campo prima di uno dei primi giochi della serie e sentendo come se la mia mente fosse un turbinio su tutte le cose che dovevo fare, i miei obblighi e il mio stress nell'aiutare ogni giocatore a essere il migliore. Questa esperienza mi ha insegnato qualcosa. È una lezione che ho applicato al mio lavoro in molti modi. Spesso siamo così presi dal risultato di cose che non ci concentriamo sul processo. Nella psicologia dello sport parliamo di "controllo dei controllabili". Un modo per farlo è capire veramente cosa controlli in ogni momento. Il tuo atteggiamento, la tua preparazione e il tuo sforzo. Nella psicologia dello sport e della performance usiamo l'acronimo APE per questo. APE è sinonimo di:

Atteggiamento – Preparazione – Sforzo.

In realtà non controlli direttamente il risultato o i risultati. Tu controlli la tua mentalità e la tua preparazione. Ci sono molte tecniche di psicologia dello sport e delle prestazioni che si applicano alla vita di tutti i giorni e mi aiutano in quei momenti. Ma non sono solo io, infatti in questi anni emozionanti serie mondiali, uno dei personaggi critici, anche Jose Altuve li usa.

Oltre ad essere conosciuto per il suo incredibile gioco sul campo, Altuve è amato nella clubhouse per la sua preparazione e l'energia che porta ogni giorno. Tuttavia, non sempre sembrava che sarebbe stato un lieto fine per Altuve. Quando era un giovane giocatore e provava per più squadre MLB, era costantemente tagliato dopo ogni opportunità. Altuve, che è quotato a soli 5 '6 "non ha lasciato che questo prendesse il meglio di lui, e invece ha mostrato incredibile grinta e determinazione.

Dopo essere stato tagliato il primo giorno di una prova di due giorni con gli Houston Astros, Altuve non ha preso nessuna risposta. Tornò al provino degli Astros il giorno seguente, sperando che gli esploratori che lo avevano tagliato il giorno prima non si ricordassero di averlo fatto. Mentre erano sorpresi di vederlo, hanno permesso ad Altuve di provare di nuovo e alla fine gli hanno offerto un contratto da $ 15.000. Ora che Altuve è un candidato principale per il premio MVP 2017 e sta giocando nelle World Series, direi che l'Astros ha preso una buona decisione. Tutti possiamo imparare dall'enorme grinta, perseveranza e mentalità positiva di Jose Altuve. Non ha mai rinunciato a se stesso o ai suoi obiettivi e questo è l'unico modo per superare gli ostacoli e raggiungere il tuo pieno potenziale.

Altuve è noto per usare l'abilità di psicologia dello sport che ho citato prima chiamato immaginazione / visualizzazione, o "ripetizioni mentali". Questa tecnica ti consente di praticare la tua performance mentalmente. I ripetitori mentali danno al giocatore un netto vantaggio rispetto ai suoi avversari poiché è in grado di piazzarsi in una casella di battitori un numero illimitato di volte e di posizionarsi in un numero illimitato di situazioni. La maggior parte dei giocatori che iniziano il MLB ottengono dai 3-5 ai pipistrelli per partita, ma includere ripetizioni mentali nella tua routine può aiutarti a vedere più lanci da più lanciatori in più scenari.

Le World Series 2017 sono state incredibili finora e sono così onorato di aver avuto la mia esperienza World Series con i Mets nel 2015. Sono convinto che la vita sia uno sport. In effetti, tant'è vero che ho scritto un libro a riguardo! Le lezioni che insegniamo agli atleti in situazioni come Game Seven of the World Series possono essere applicate alla sala riunioni, al primo appuntamento, e sì, anche alla mia vita di psicologo sportivo e performativo. Sono fortunato a continuare a lavorare con atleti di alto livello e altri artisti. Utilizzando le stesse tecniche di psicologia dello sport su cui alleno gli atleti, posso godermi questi momenti preziosi di più … e così anche tu.

Solutions Collecting From Web of "Quello che ho imparato come psicologo sportivo alle World Series"