Quattro strategie per ridurre l'ansia nei bambini

Sappiamo tutti che i bambini di solito diventano nervosi, a volte. Questo può accadere quando si inizia una nuova scuola, un'attività o incontrare nuovi amici. Quando i bambini sono troppo sporchi per concentrarsi, ascoltare e interagire in modo significativo, tuttavia, questo livello di ansia può avere un impatto grave sulle loro vite ora e come adolescenti e adulti. Questo è il motivo per cui è essenziale che i problemi di ansia siano affrontati in giovane età.

Ironia della sorte, la parte peggiore dell'ansia è l'ansia per l'ansia stessa. La metafora che viene lanciata su una collina da una palla di neve è quella che uso per illustrare come l'ansia incontrollata cresca rapidamente. I bambini possono imparare ad affrontare l'ansia imparando due abilità cruciali: calmare e risolvere i problemi. Di seguito sono riportate alcune delle tecniche che incorporano sia la capacità di calmare e risolvere i problemi che utilizzo con i bambini e i loro genitori per aiutare i bambini a gestire l'ansia:

Insegnare la consapevolezza di base. Gli esercizi di consapevolezza aiutano i bambini a sviluppare la concentrazione, l'auto-consapevolezza e rilassarsi. Più i bambini possono imparare a concentrarsi su immagini e sensazioni confortanti, meno si concentreranno sulla loro ansia. Mi piace aiutare i bambini ad imparare la consapevolezza in modo divertente. Un modo in cui lo faccio è di far loro immaginare di spremere il succo da un limone. Un'altra visualizzazione calmante è concentrarsi su una candela tremolante.

Insegnare auto-compassione. Aiuta i bambini a riconoscere gli errori e come parlare gentilmente di loro. Se sono bloccati e dicono "Non lo so", allora invitali a condividere ciò che direbbero a un amico. Spesso la compassione si esprime più facilmente con gli amici che con noi stessi Imparare l'auto-compassione è un'abilità essenziale per ridurre l'ansia nei bambini. La ricerca mostra che l'auto-compassione aumenta effettivamente le probabilità di successo.

Gestire le transizioni. Le routine regolari danno un senso di controllo sia ai genitori che ai figli. I bambini ansiosi non affrontano bene uno stile di vita familiare disorganizzato e spontaneo. I bambini inclini all'ansia in genere trovano difficili le transizioni, ad esempio le transizioni da casa a scuola. Per i bambini fobici della scuola, consiglio di accompagnarli a scuola e simulare l'ingresso almeno una volta nel fine settimana per mantenere viva la consapevolezza della routine. Alcuni bambini beneficiano, entro limiti ragionevoli, di un tempo supplementare di "riscaldamento". Va bene arrivare presto agli appuntamenti, avere la possibilità di controllare le cose in anticipo.

Insegnare ai bambini a dire "Nondimeno" (o "Lo farò comunque"). La parola "Nondimeno" aiuta a combattere lo scoraggiamento e trasforma giorni potenzialmente disastrosi in quelli produttivi. Fa bene all'autostima di tuo figlio. Ecco come allenare tuo figlio con esso:

• "Sto per fallire questo test, è inutile studiare. Tuttavia, ho una migliore possibilità di passare se ci provo. "

• "Ho fatto un errore la scorsa settimana a baseball, tuttavia, ho intenzione di lavorare sul mio campo in pratica".

La mia speranza è che queste quattro strategie sopra siano utili per insegnare al bambino a ridurre l'ansia. Per problemi persistenti, consultare un professionista della salute mentale qualificato.

Il Dott. Jeffrey Bernstein è uno psicologo con oltre ventidue anni di esperienza specializzata in terapia per l'infanzia, l'adolescenza, le coppie e la famiglia. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Psicologia del Counseling presso l'Università statale di New York ad Albany e ha completato il suo tirocinio post dottorato presso il Centro di consulenza dell'Università della Pennsylvania. È apparso due volte al Today Show, Court TV come consulente esperto, Philadelphia, 10 testimoni oculari della CBS! Philadelphia-NBC e radio pubblica. Il Dr. Bernstein è autore di quattro libri, tra cui il famosissimo 10 giorni a un bambino meno ribelle (Perseus Books, 2006), 10 giorni a un bambino meno distratto (Perseus Books 2007), Mi piace il bambino che ami (Perseus Books 2009) e Perché Non riesci a leggere la mia mente? (Perseus Books 2003).

Solutions Collecting From Web of "Quattro strategie per ridurre l'ansia nei bambini"