Quattro motivi per cui Luis Suarez morde

Perché Luis Suarez ha affondato i denti nella spalla di Giorgio Chiellini? È vittima di impulsività infantile o potrebbe essere un vampiro? Nessuno di questi è il caso, quindi permettetemi di esaminare quattro possibili ragioni del suo straordinario comportamento.

1. Il robot interno

Chiunque abbia visto Suarez cogliere l'occasione per segnare quando l'inglese Steven Gerrard ha diretto un lungo goal verso il suo obiettivo, è rimasto stupito dalla risposta velocissima di Suarez a un evento imprevedibile, anzi imprevedibile. Qui era il giudizio quasi istantaneo di una situazione non familiare e l'esecuzione di un brillante, complesso insieme di risposte corporee ad esso. Ecco una sorta di genio al lavoro.

Per impegnarsi in questo tipo di cognizione alla velocità della luce, devi fare affidamento su parti del cervello che funzionano troppo velocemente per essere monitorate coscientemente. Ciò include le regioni chiamate cervelletto e striato, dove operazioni mentali altamente complesse possono essere parzialmente automatizzate e "scappare" ad alta velocità.

Ma lasciare che questi sistemi automatici – pensate a loro come robot interni molto intelligenti, se volete – fanno il loro lavoro, dovete "spegnere", o almeno attenuare, attività potenzialmente interferenti dalle parti lentemente lente del cervello coinvolto in pensiero consapevole e processo decisionale. Per liberare il suo genio, in altre parole, Suarez deve entrare in una zona mentale di relativa mancanza di coscienza.

Il vantaggio di abitare questa zona è che puoi lasciare che i robot facciano il loro lavoro. Ma il lato negativo è che tra loro ci sono uno o due piccoli robot-diavolo – abitudini negative che possono essere lasciate libere solo quando la mente cosciente viene rifiutata. E uno di questi – sfortunatamente per Suarez e Chiellini – è l'inquietante piccola abitudine di mordere.

2. Eccitazione

L'espressione del genio sul campo di calcio richiede alti livelli di eccitazione fisiologica – uno stato di super-vigilanza che coinvolge cuore in corsa, pupille dilatate, respiro rapido e reazioni super veloci. Questo stato è comune a molti diversi tipi di emozioni: eccitazione, paura, sfida, rabbia e sesso, ad esempio.

Suarez ha bisogno di alti livelli di eccitazione perché il suo cervello esegua la sua magia, ma se l'eccitazione diventa troppo alta, può rovesciare la persona in pensieri confusi e conseguenti comportamenti strani. È un po 'come la "zona della morte" per gli aerei di linea, che, in alta quota, devono mantenere la loro velocità entro limiti molto stretti se non devono rompere da una parte o bloccarsi dall'altra.

Il picco delle prestazioni di Suarez può far cadere in uno stato di confusione, in cui le emozioni sono confuse a causa del loro comune sostegno fisiologico. Così, per esempio, l'eccitazione o la paura possono essere facilmente interpretati erroneamente dalla mente del robot come rabbia – da qui il mordere.

Quindi, perché non può dire a se stesso "Oh, farei meglio a non farlo altrimenti otterrò un bando di 9 partite?" In primo luogo, la parte del suo cervello in grado di pensare questo lo fa solo circa mezzo secondo dopo il suo il cervello del robot ha attivato il morso. Secondo, è un po 'come chiedere a qualcuno nel culmine dell'eccitazione sessuale di fermarsi improvvisamente e considerare se il proprio partner potrebbe avere una malattia sessualmente trasmissibile o meno – una volta che una persona è in questo stato, allora le aree cerebrali ad alto livello ad azione lenta trovano è molto difficile stare al passo con i cervelli dei robot ad azione rapida.

3. Riduzione della tensione

Milioni di persone in tutto il mondo fanno cose a loro stesse che fanno male, ad esempio tirando fuori i capelli o addirittura tagliandoli. Un motivo comune per questi atti autolesionisti è che rilasciano spiacevoli tensioni. Anche se le conseguenze a lungo termine sono cattive – calvizie, braccia sfregiate o, oserei dire, nove divieti di match – gli effetti immediati sono gratificanti, un sollievo benedetto da una tensione insopportabile.

Ho pochi dubbi sul fatto che Chiellini ei suoi colleghi avrebbero tormentato e molestato Suarez dentro e fuori dalla scatola e che la tensione e la frustrazione si sarebbero accumulate in lui. Nel suo stato mente-robot, il morso potrebbe aver dato a lui quel momento di sollievo, seguito ovviamente dalla temuta realizzazione delle sue conseguenze, ma troppo tardi.

4. La soddisfazione del morso

Quello che sto per dire qui è speculativo. Ma mi chiedo se ci sia un piacere primitivo, viscerale, forse quasi sessuale nell'affondare i propri denti in qualcosa o qualcuno. I bambini sembrano avere grandi soddisfazioni ma imparano a inibirlo. Mi chiedo se Suarez abbia davvero delle soddisfacenti fantasie di vendetta in cui si immagina di immergere i suoi denti in qualcuno che lo ha offeso o ferito?

Immagino che abbia morso un bel po 'di persone nella sua vita, ed è probabilmente un deterrente piuttosto efficace contro l'aggressività in quegli ambienti difficili in cui è stato allevato.

Dovrebbe essere punito?

Certo che dovrebbe. Alcune nuove piccole routine robotiche che implicano la paura delle conseguenze devono essere programmate nel suo cervelletto e ciò non può essere fatto senza punizione.

Ma l'indignazione contro il morso non è particolarmente razionale. Un morso è davvero peggio di qualcuno che ha deliberatamente infranto la gamba di un altro giocatore per finire la sua carriera sportiva – come abbiamo visto almeno un ex-giocatore famoso e rispettato, ora manager? Lo shock-horror dovrebbe essere limitato alla vera crudeltà sportiva, non ai teatrali che non hanno effetti a lungo termine.

La frase di giovedì di nove partite internazionali è giusta.

Seguimi su: @ihrobertson

www.thewinnereffect.com

Solutions Collecting From Web of "Quattro motivi per cui Luis Suarez morde"