Quanto abbaiano i cani quando se ne sono andati da soli?

L'abbaiare eccessivo è la terza ragione più probabile per cui un cane si arrenderà in un rifugio. Ma esattamente cosa costituisce l'eccessivo latrato?

Questa domanda mi è stata posta da un collega che stava avendo un problema con il suo bassotto, Emily. In particolare, mi ha detto di aver appena ricevuto una visita da un ufficiale municipale che aveva ricevuto una denuncia di rumore da uno dei suoi vicini. Riguardava l'abbaiare di Emily durante il giorno in cui il suo proprietario era al lavoro e il cane era a casa da solo. Il mio collega ha chiesto all'ufficiale sulla definizione di "eccessivo abbaiare" ed è stato sorpreso quando le ha detto che non esisteva uno standard legale preciso e che la città non ha mai inviato osservatori o strumenti dispiegati per confermare o confutare i reclami. Senza scricchiolare un sorriso, le disse: "Giudichiamo il volume e la persistenza di un cane che abbaia sulla base del volume e della persistenza della persona che fa la denuncia." Questa risposta la sbalordì perché nella sua municipalità, i proprietari di cani che abbaiano eccessivamente può essere multato, e se ci sono lamentele ripetute il cane può essere sequestrato e distrutto.

Creative Commons License CC0
Fonte: Licenza Creative Commons CC0

Quando ho controllato la letteratura scientifica sono stato sorpreso di scoprire che praticamente non erano stati condotti studi per determinare quanto il cane medio abbaiava in un dato giorno. Tuttavia un recente rapporto pubblicato nel Journal of Veterinary Behavior fornisce alcune informazioni utili. Questo studio è stato condotto da Elsa Flint, Edward Minot, Mark Stevenson, Paul Perry e Kevin Stafford della Massey University in Nuova Zelanda. Si tratta di uno studio piuttosto ristretto che coinvolge 40 cani reclutati da studi veterinari a Auckland, in Nuova Zelanda, quindi possiamo considerarlo come una ricerca pilota o preliminare. La ragione per cui la dimensione del campione era piccola era a causa di alcune condizioni piuttosto severe che erano richieste ai cani partecipanti e il fatto che il punteggio, fatto a mano, era estremamente noioso e richiedeva molto tempo.

I cani in questo studio provenivano tutti da case di periferia con cortili o giardini a cui gli animali domestici avevano accesso quando non erano in casa. Sono stati esclusi i cani dalle case vicino a zone ad alto traffico. I cani dovevano ricevere almeno 30 minuti di esercizio quotidiano. Non sono stati inclusi cani con una storia di abbaiare fastidioso (definiti qui come proprietari che hanno riferito di aver ricevuto reclami da parte di vicini o autorità riguardo l'abbaiare). Non sono stati considerati cani con una condizione medica che potrebbe influenzare il loro comportamento normale. E i soggetti canini dovevano essere lasciati soli a casa per almeno otto ore al giorno.

I proprietari dei cani partecipanti sono stati dotati di un registratore audio attivato. Gli è stato chiesto di accendere il registratore prima che uscissero dalla casa e di indicare l'ora e la data prima di uscire dalla porta e al loro ritorno. Alla fine, i cani sono stati registrati circa otto ore al giorno per cinque giorni, dando ai ricercatori un'imponente 1.600 ore di dati da segnare.

Devo ammettere che sono rimasto sorpreso da quanto poco abbaiavano i cani: in genere ogni abbaiava tra quattro e cinque volte nell'arco di otto ore; la durata media di ogni episodio di abbaio era di circa 30 secondi, quindi il totale per il periodo di otto ore era in media di 129 secondi, o solo una frazione in due minuti.

C'erano alcune differenze a seconda della natura e delle caratteristiche dei cani, con alcuni latrati molto più lunghi e più frequenti di altri. Ad esempio, i cani più giovani abbaiano più dei cani più anziani. Dei cani che avevano una media di 21 episodi di abbaiare in un periodo di otto ore, tutti avevano meno di cinque anni. Ma mentre i cani anziani abbaiavano meno frequentemente, le loro sessioni di abbaiare tendevano a essere più lunghe.

C'era anche una differenza di sesso. Il tempo di abbaio medio totale era maggiore per le femmine rispetto ai maschi. Dei cani con il tempo di abbaio più lungo (in media superiore a 200 secondi per sessione giornaliera), il 78% era di sesso femminile.

I dati mostrano chiaramente che i cani lasciati a casa da soli non abbaiano molto frequentemente o per una durata molto lunga su base regolare. Non sorprendentemente, i ricercatori hanno scoperto che c'erano alcuni giorni in cui cani particolari abbaiano più frequentemente o per periodi più lunghi del solito. Ciò è prevedibile in quanto l'ambiente attorno a una casa non è assolutamente costante e vi sono eventi atipici (aumento del traffico, consegne in arrivo, ecc.). Tuttavia, questo tipo di variabilità sottolinea l'importanza di monitorare un cane che è oggetto di un lamento abbaiare per un periodo di diversi giorni.

In un mondo ideale, le autorità potrebbero utilizzare registratori attivati ​​dal suono posizionati strategicamente per valutare i reclami. Alcuni ora disponibili offrono una registrazione continua fino a 500 ore. Se si potesse creare un facile metodo di calcolo del computer, i dati di queste registrazioni potrebbero essere usati per confermare l'abbaiare fastidioso, o, laddove i reclami sono infondati, le autorità potrebbero dimostrare ai soggetti lamentati che il livello di abbaio che li riguarda rientra nell'intervallo normale per i cani e, auspicabilmente, incoraggiare una maggiore tolleranza sociale.

Purtroppo, non viviamo in un mondo ideale e quindi, almeno nella maggior parte dei luoghi, è più probabile che l'azione delle autorità sia basata non sul suono del cane che abbaia, ma piuttosto sul volume e sul vigore di quegli umani che si lamentano a proposito.

Stanley Coren è l'autore di molti libri tra cui: The Wisdom of Dogs; Do Dogs Dream? Nato per Bark; The Modern Dog; Perché i cani hanno i nasi bagnati? The Pawprints of History; Come pensano i cani; How To Speak Dog; Perché amiamo i cani che facciamo; Cosa sanno i cani? L'intelligenza dei cani; Perché il mio cane agisce in questo modo? Capire i cani per i manichini; Ladri del sonno; La sindrome di sinistra

Copyright SC Psychological Enterprises Ltd. Non può essere ristampata o ripubblicata senza autorizzazione

Solutions Collecting From Web of "Quanto abbaiano i cani quando se ne sono andati da soli?"