Quando Love Sours

Un matrimonio di convenienza è meglio di niente?

Quando l’ultimo figlio esce di casa, le coppie spesso devono affrontare i problemi tra loro. Questi problemi possono essere risolvibili, con qualche sforzo da parte loro o consulenza matrimoniale. Ma a volte i problemi sono troppo radicati. Quando le coppie affrontano un’infelicità profonda, come l’assenza di intimità emotiva e / o sessuale, si chiedono se dovrebbero rimanere o lasciare quello che sentono è diventato un matrimonio senza amore.

Una donna di cinquantasei anni di nome Julia mi ha recentemente consultato con il “soggiorno o congedo” come lo chiamo io. Julia era bionda e minuta e sembrava a malapena quaranta. Si manteneva in buona forma facendo jogging per due miglia al giorno. Avevo già incontrato Julia e suo marito Chris in precedenza, quando aiutavo il loro figlio più giovane Jeremy con problemi comportamentali a scuola. Jeremy stava andando bene e di recente era partito per il college.

“Io e mio marito viviamo vite separate”, mi ha detto Julia. “Chris parte per lavoro alle 7 di mattina e torna a casa alle 7:30 o alle 8 di sera. Non mi preoccupo nemmeno di cucinare per lui perché non voglio cenare così tardi. Nei fine settimana è coinvolto nel lavoro o va in bicicletta con il suo club in bicicletta. ”

C’erano sempre stati problemi nel matrimonio di Julia. Lei e Chris si erano sposati giovani, e il loro obiettivo principale era stato sui loro tre figli. Ora che i bambini se ne erano andati, entrambi sentivano una mancanza di connessione. Avevano provato la consulenza matrimoniale, ma dieci sedute non li avevano aiutati a riconquistare l’intimità. “Tutto quello che ha fatto è stato criticarmi e incolpare me per i nostri problemi”, mi ha detto Julia. “Chis non è solo capace di intimità o attaccamento emotivo. È stato così per anni e non cambierà “.

Quando ho chiesto a Julia perché aveva sposato Chris, ha raccontato che era molto giovane e proveniva da una famiglia disfunzionale. Suo padre era un alcolizzato e sua madre era stata dipendente da antidolorifici. “Chris era emotivamente stabile e un buon fornitore. Venendo dalla mia famiglia quei tratti mi sembravano buoni. ”

Ora, a cinquantasei anni, Julia sentiva di avere opzioni limitate. Non aveva lavorato dalla nascita del suo primo figlio, ventisei anni fa. “Le donne ottengono sempre il lato corto del bastone in un divorzio“, disse Julia, con le lacrime agli occhi. “Non voglio rinunciare alla mia casa o al cane. E almeno i bambini tornano a casa per farci visita nella casa in cui sono cresciuti. ”

La storia di Julia non era nuova per me. Ho visto molte donne e anche alcuni uomini nella stessa situazione. Rimangono nel loro matrimonio perché è conveniente. Possono mantenere la stessa qualità di vita. È risaputo che le donne, specialmente se sono state escluse dalla forza lavoro che alleva i loro figli, subiscono un calo del reddito e del tenore di vita dopo il divorzio. Naturalmente, se la moglie è il capofamiglia principale, anche i mariti potrebbero sperimentarlo.

A volte queste persone si sentono scoraggiate dall’idea di impacchettare le loro cose e trasferirsi in una residenza separata. Il compito sembra travolgente. Sembra anche inaccessibile.

Le ragioni per stare insieme sono convincenti: convenienza, convenienza, comfort, familiarità, un migliore tenore di vita.

D’altra parte, ho visto molte persone danneggiate in matrimoni malsani perché sentono che il rapporto è buono come quello che otterrà per loro. Mentre nessuna relazione è perfetta, stare insieme per le ragioni sbagliate può essere degradante e tossico per il rispetto di sé di una persona.

Una donna di sessant’anni di nome Ellen mi ha detto che piange ogni giorno perché suo marito non la rispetta. “Fa quello che vuole e non si cura dei miei sentimenti. Lui non mi ama e penso che non gli piaccia nemmeno lui. Gli piace solo presentare ai suoi colleghi un uomo felicemente sposato “, ha continuato Ellen.

Ellen aveva consultato un avvocato divorzista e aveva scoperto che il divorzio sarebbe stato un duro colpo finanziario per lei anche se lei stava lavorando. “Amo la mia casa e il nostro quartiere. Adoro i nostri gatti. Non voglio rinunciare a questo. ”

E così Ellen rimane nel suo matrimonio senza amore e stressante per convenienza. Ma il suo matrimonio è dannoso per la sua autostima e persino per la sua salute fisica. Recentemente ha sviluppato un disturbo autoimmune legato allo stress. Il suo medico le ha consigliato di diminuire il suo stress.

Non esiste una sola risposta corretta al “rimanere o lasciare un enigma”. La consulenza può aiutare. Rendere la propria vita all’interno del matrimonio è spesso la soluzione migliore.

Julia si unì a un club del libro e divenne docente in un museo del centro. Ellen si iscrisse a corsi d’arte presso il centro della comunità locale. Altre persone che ho consigliato sono state associate a club di sci, circoli di biciclette o gruppi come la Sierra Club o la società Audubon. Si offrono volontari presso ospedali o biblioteche. Trovano nuovi interessi e fanno nuove amicizie. Trovano la felicità personale al di fuori del loro matrimonio e diventano meno dipendenti dai loro coniugi. A volte trovare nuovi interessi e amici aiuta anche il matrimonio. Il loro coniuge inizia a mancarli e diventa più disposto a fare cambiamenti.

Solutions Collecting From Web of "Quando Love Sours"