Quando la solitudine diventa isolamento

Uno dei tratti distintivi dell'introversione è la capacità di trascorrere felicemente un tempo copioso da solo. Ma ti è mai capitato di scappare con te?

Vivo su quasi tre ettari in una zona tranquilla della città. Lavoro a casa. Sono sposato, ma gli affari di mio marito richiedono molta interazione per tutto il giorno, e così, alla sera, è pronto per qualche azione casalinga (o, più precisamente, inazione). Ho un paio di amici intimi nelle vicinanze, ma molti si sono trasferiti negli ultimi dieci anni e fare nuove amicizie è difficile man mano che invecchio. A questo punto, la maggior parte dei miei amici vive nel mio computer. Una vita sociale online è grande, ma non può sostituire il faccia a faccia.

È facile per me essere isolato.

L'isolamento può insinuarsi su di te. Stai andando bene, stai andando bene, stai bene, ti stai godendo la solitudine, hai fatto cose, forse hai persino esagerato un po 'sulla tua autosufficienza. E poi un giorno, sbatti le palpebre un paio di volte, guardati intorno e renditi conto che il mondo esterno è andato alla deriva molto lontano.

Bene, cioè, il mondo è rimasto dov'è, ma sei andato alla deriva così tanto nella tua testa che è come guardare attraverso la parte sbagliata del telescopio.

Ciaoooooooooo … .. C'è nessuno là fuori?

Anche se hai un lavoro che richiede interazione durante il giorno, se ogni sera e ogni fine settimana è trascorso da solo, puoi perdere il tipo di connessione sentimentale che ci mantiene emotivamente sani.

Il potenziale problema per noi tipi solitari è che la solitudine genera la solitudine genera la solitudine genera l'isolamento. La solitudine diventa inerzia.

Non fai piani e alla fine cadi fuori di testa per le persone. Il tuo cerchio sociale continua senza di te. Sei fuori contatto con quello che succede in città; troppo spesso sento parlare di eventi divertenti il ​​giorno dopo che accadono. Tu cadi nella modalità predefinita: pantaloni della tuta e stare a casa.

E più diventi isolato, più strano. La conversazione sembra imbarazzante. Mettersi in contatto con le persone assume un livello di impegno che non sembra possibile raccogliere. Hai intenzione di chiamare gli amici, ma rimandalo, rimandalo e rimandalo. È molto più facile uscire con loro su Facebook. Ti prometti che oggi farai qualcosa di divertente, ma poi troverà un milione di piccole cose da fare fino a che un altro giorno è scivolato e non hai fatto niente di più ambizioso di andare al supermercato. Potresti iniziare a sentirti depresso.

Amici, non importa quanto orgogliosamente siete introversi, l'isolamento non fa bene a voi. La solitudine è grande, finché non lo è.

L'unica cura per l'isolamento è la disciplina. La disciplina per farti prendere il telefono e chiamare qualcuno che ti piace. A volte questo significa uscire dalla tua zona di comfort, connettersi con qualcuno che è ancora solo un potenziale amico. (Vedi prima lasciare la casa: strategie per fare nuovi amici.) Hai bisogno di disciplina per pianificare un'uscita e seguire. Hai bisogno di disciplina per dire "sì" al prossimo invito che ricevi, anche se non è la cosa più grande che puoi immaginare di fare. Il punto non è che devi fare qualcosa di meraviglioso. Il punto è che devi fare qualcosa. Qualunque cosa, purché coinvolga altre persone. Preferibilmente le persone con cui puoi conversare.

Recentemente mi sono spinto in questo modo e sta avendo l'effetto desiderato. Mio marito ha notato quanto sono stato più allegro e rilassato un paio di settimane fa, dopo una serata di vino e conversazione (e vino) con un amico. È stato utile anche passare un po 'di tempo al telefono con amici lontani. E quando vedo un elenco di eventi che mi interessa, compro i biglietti o li metto subito nel mio calendario piuttosto che aspettare chi sa cosa, finché non è troppo tardi.

L'unica cura per l'isolamento è il reinserimento con il mondo. Forza te stesso in giro, fatti interagire, ricongiungerti alla tua comunità. Fallo perché fa bene a te.

E poi, quando sei sul punto di scoppiare la testa, torna nella tua bella stanza tranquilla e goditi nuovamente la solitudine.

Dai un'occhiata ai miei libri, Introverts in Love: The Quiet Way to Happily Ever After; The Introverts Way: vivere una vita tranquilla in un mondo rumoroso; e 100 posti negli Stati Uniti Ogni donna dovrebbe andare . Sostieni la tua libreria indipendente locale; clicca qui per trovare un indie vicino a te.

E per favore unisciti a me (e un gruppo di altri introversi) su Facebook.

Solutions Collecting From Web of "Quando la solitudine diventa isolamento"