Quando il tuo partner offre più di quanto tu possa restituire

L'amore non corrisposto è un afflizione umano comune. Pochi di noi sfuggono mai al dolore e al desiderio quando vogliamo che i nostri partner ci amano tanto quanto li amiamo. La triste condizione dell'amante respinto e abbandonato è stata ben esplorata nel corso della storia.

Poche persone, tuttavia, hanno simpatia per il partner che è amato troppo. Alla maggior parte degli altri sembrano avere poco di cui lamentarsi. Sebbene possano concordare esteriormente di essere davvero fortunati, possono silenziosamente sentirsi soffocati e obbligati. Sepolti nella sovrabbondanza dei loro devoti partner, non sentono il diritto di lamentarsi o di avere il diritto di simpatizzare gli altri.

"Sei così fortunato ad avere qualcuno che ti ama così tanto."

"Vuoi dire che non devi mai chiedere nulla? Lei ci pensa prima che tu sappia che ne hai bisogno, giusto? "

"Ti adora, non importa cosa fai?"

"Lei cambierà i suoi piani, solo per stare con te?"

"È sempre al tuo fianco, anche quando non sei stato lì per lui?"

"Non si arrabbia mai con te? Che ragazza incredibile! Non hai nulla di cui lamentarti. "

Questi commenti tipici continuano a rafforzare il senso di colpa che i partner troppo amati sentono, già a disagio nelle differenze di devozione, bisogno o impegno che esistono nella relazione. Sebbene possano essere grati per l'indulgenza, si sentono colpevoli per la loro incapacità di ricambiare in natura e timorosi di incorrere in un debito invisibile e non pagabile. Se lo squilibrio non viene corretto, quelle emozioni possono trasformarsi in obbligo e risentimento.

"Quando squilla il telefono, è meglio avere una buona ragione per non rispondere immediatamente o saranno problemi più tardi. La amo davvero, ma non c'è un modo accettabile di declinare. Sono in debito emotivo e sarò sempre dietro ".

"Se non gli restituisco il messaggio entro pochi minuti, si sente come se stessi dichiarando chiaramente le mie priorità e loro non sono lui. A volte, ho davvero altre cose da fare. Non voglio ferirlo, quindi mi limito a inventare scuse e spero che non gli facciano del male. Ma, poi, non sono nemmeno onesto, e questo è ancora peggio. "

"Aveva un papà che non era mai stato lì per lei. Mi fa male per lei quando è così triste, ma non posso tornare indietro e renderla migliore. Per me è la cosa più importante del mondo, ma sono sovraccarico nel cercare di ricordare tutte le cose che farei meglio a non fare per impedirle di fare del male. "

"È incredibile avere un ragazzo che vuole sempre fare l'amore, ma vorrei che non si facesse male quando non sono dell'umore giusto. Non è personale. Lo amo davvero, ma non riesco mai a iniziare l'intimità perché è sempre lì per primo. Mi sento totalmente desiderato e completamente obbligato allo stesso tempo. "

Questi partner sono in conflitto perché amano ancora la persona con cui sono e si godono l'amore che ricevono. Ancora attaccati ai lati positivi della relazione, si sentono simultaneamente auto-biasimo e disagio. Sono combattuti tra il mantenimento della relazione mentre ne rubano il tempo per occuparsi di se stessi.

La loro strategia più frequente è quella di cercare di soddisfare in modo eccessivo i loro partner in anticipo in modo che possano occuparsi delle loro altre priorità senza incorrere in sfide. Sfortunatamente, questo può ritorcersi contro. La disponibilità fraudolentemente potenziata può diventare la base per nuove aspettative.

"Mi sento un maledetto spacciatore di droga. Più do, più si aspetta. Devo quasi ignorarla per un po ', quindi si aspetta di meno. Allora mi sento un idiota, manipolandola in quel modo. Come posso riempirla e farla sentire amata senza metterla in ritiro quando sono assente? "

"Ogni volta che ho bisogno di andare, posso scommettere che sta andando a scegliere una lotta per nulla, solo per tenermi lì più a lungo. Ho quasi bisogno di aspettare e fingere di non avere niente che preferirei fare fino a quando non sono sicuro che sia soddisfatto. A volte resto ancora più a lungo nella speranza che si senta amato prima di andare. Ma non funziona, e vuole solo di più la volta successiva. Adoro questo ragazzo così tanto. Io non so cosa fare."

Lo squilibrio tra un partner che dà di più e l'altro sta dando meno potrebbe non essere un problema all'inizio di una relazione. Sarebbe difficile per qualsiasi partner allontanarsi dall'affetto abbondante, dalla costante disponibilità e dalla continua generosità, specialmente se una grande dose di chimica sessuale fa parte dell'accordo. Ciò è particolarmente vero quando il partner più disponibile sembra felice dell'opportunità di occuparsene così tanto.

Con il progredire della relazione, però, il destinatario meno disponibile può trovare più difficile prendere così tanto senza sentirsi obbligato. Può lentamente iniziare a sentirsi come rubare anche quando i doni sembrano donati liberamente. Una volta in debito emotivo, quel partner può sentire che il partner più generoso merita tutto ciò di cui ha bisogno, anche quando è diventato troppo difficile da fare.

Senza le competenze per creare un nuovo contratto più equilibrato, il partner indebitato può iniziare a eludere e ritirare, o razionalizzare la situazione svalutando ciò che viene ricevuto. Vogliono che possano trovare un modo per ricominciare da capo con una lavagna pulita.

"Mi piacerebbe solo lei sapere quanto la amo senza sentire che ho bisogno di ricambiare tutto quello che fa per me. Voglio dare perché ci si sente bene, non per obbligo. Non so come dirglielo. Si sentirà respinta o forse addirittura mi lascerà. Sono dolorante per il dolore che le causo, ma non voglio essere qualcuno che non sia neanche io. "

"A volte faccio finta di non aver fatto niente di speciale per me solo così non mi sento così in colpa. Non è giusto perché è un ragazzo eccezionale, ma non riesco a percepire costantemente che sono io quello che sta prendendo troppo. "

Quando il dare diventa troppo squilibrato, la relazione finirà per rompersi. O il sovrintendente diventa risentito e cerca di ricattare il proprio amante per ricambiare, o il destinatario è schiacciato dal debito non pagabile. Quanto prima viene riconosciuto lo squilibrio, tanto più facile è guarire.

Se stai ricevendo più di quanto stai dando nella tua relazione, potresti trovare le risposte alle seguenti dieci domande come un utile inizio al processo di riequilibrio della tua relazione. Usa i paragrafi delle linee guida dopo ogni domanda per aiutarti. Quando hai completato l'esercizio, chiedi al tuo partner se è disposto a sentire i tuoi pensieri e sentimenti. Se puoi avere una discussione aperta e premurosa, sarai sulla buona strada per guarire lo squilibrio che hai creato.

  1. Quando e come hai iniziato a sentire che eri "non abbastanza?"

Molte coppie si allontanano lentamente perché non vogliono rinunciare ai loro sentimenti positivi scoprendo problemi che potrebbero sconvolgere la relazione. Se hai iniziato molto volentieri per soddisfare le esigenze dei tuoi partner e poi ti sei reso conto che non potevi, non eri in malafede. Molto spesso un nuovo partner non riconosce ciò di cui l'altro ha bisogno man mano che la relazione progredisce. A volte il partner troppo generoso può non essere consapevole dei propri bisogni, avere paura di esprimerli presto o non essere consapevole di essere cambiato nel corso della relazione.

Anche quando ti rendi conto che la tua relazione stava diventando squilibrata, avresti potuto sperare che si sarebbe raddrizzata nel tempo e avrebbe scelto di rimanere in silenzio. Se hai trattenuto le tue preoccupazioni in quel momento, è importante dire al tuo partner ora di iniziare il processo di guarigione.

Se le tue intenzioni dovessero ricambiare pienamente all'inizio ma, nel tempo, non potresti mantenere quell'aspettativa, il tuo partner dovrebbe essere disposto a perdonarti ea lavorare con te. Il passato è solo per lezioni e per aiutare entrambi a creare una base nuova e più efficace per il futuro. Questo è il momento di lavorare insieme per pianificare il nuovo equilibrio tra dare e ricevere.

  1. Riesci a ricordare situazioni in cui hai iniziato a sentirti sopraffatto dai bisogni del tuo partner e preoccupato che non potresti incontrarli?

Richiama istanze specifiche in cui non puoi più ricambiare i "regali" del tuo partner. Se il tuo partner è disponibile e aperto ai tuoi ricordi, allora condividili apertamente e perché sei stato a disagio a parlare di ciò che stava accadendo in quel momento. Potresti anche scoprire che lui o lei potrebbe non aver avuto bisogno di quanto sembrava, o mai desiderato che ti sentissi obbligato.

Il tuo partner potrebbe aver anche supposto che ciò che hai dato all'inizio della relazione fosse facile per te come lo era per lui o lei. Forse il tuo trovare meno motivazione non è il problema che hai pensato fosse. L'utilizzo di esempi specifici ti aiuterà sia a pensare a ciò che potresti aver fatto in modo diverso.

C'è sempre la possibilità che l'apertura del problema possa inizialmente comportare un'interazione negativa. Quando vuoi che il tuo amore approfondisca, tu e il tuo partner dovete essere disposti a superare le sfide che potrebbero sorgere. Aprendo la tua vulnerabilità, potresti scoprire che il comportamento consente al tuo partner di esprimere anche i suoi pensieri e sentimenti trattenuti. Anche se quegli scambi iniziali potrebbero essere scomodi, sono meglio allo scoperto che a raccogliere risentimenti inespressi che possono alterare.

Ti ricordi alcune delle cose più premurose che hai fatto per il tuo partner all'inizio della tua relazione? Chiediti se potresti aver dato al tuo partner l'impressione di poter continuare a dare a quel livello?

Quando l'amore è nuovo, la maggior parte dei partner cerca di anticipare ogni bisogno e desiderio dell'altro. Entrambi fanno di tutto per pensare a tutto ciò che potrebbe portare l'incantesimo del loro amante e il senso di essere adorato. È naturale che questi doni esagerati siano difficili da mantenere nel tempo.

Se in qualche modo hai dato al tuo partner l'idea che potresti continuare a farlo per sempre, ora potrebbe sentirsi respinto. Di, se il tuo partner sembrava dare troppo da fare e non ti ha chiesto o ha bisogno di più, probabilmente lo hai accettato come un contratto reciprocamente accettabile e non avresti sentito che ti saresti aspettato di dare di più man mano che la relazione maturava.

Questo è un buon momento per chiedersi se questo schema è nuovo per te, o ti sembra spiacevolmente familiare. Passa sopra le relazioni passate per vedere se lo squilibrio di dare e ricevere si è verificato prima per te. Se hai una storia di essere percepito come un acquirente o è stato accusato di creare disillusione nei tuoi partner, potresti inavvertitamente cercare di rompere questi schemi dando più di quello che puoi sostenere all'inizio. Quell'intenzione, benché ben intenzionata, può seminare i semi delle aspettative che più tardi ti intrappolano.

  1. Il tuo partner ti ha ripetutamente detto che lui o lei si sentono trascurati o abbandonati nella tua relazione?

Di solito le delusioni cominciano ad essere espresse come piccole lamentele sulla tua mancanza di disponibilità, senza ricordare cose importanti o essere meno affettuose. Inizialmente lievi, tendono a diventare critiche fastidiose su situazioni apparentemente insignificanti. Potresti aver dato messaggi doppi fingendo di essere più preoccupato di te, o di aver promesso comportamenti che non accadevano nel modo in cui erano abituati.

La maggior parte delle persone, quando sono confrontate con obblighi che non possono soddisfare, fanno promesse che intendono mantenere ma finiscono per non farlo. Ciò non significa che non eri totalmente onesto nelle tue promesse iniziali, e ora, non essendo in grado di mantenere quel livello di impegno, hai fatto scuse e giustificazioni per la tua attenuata attenzione.

  1. Cosa senti ora deludendo il tuo partner o non sentendoti abbastanza apprezzato per ciò che fai?

Molti problemi di relazione peggiorano quando i partner non si sentono abbastanza a proprio agio per condividere sentimenti negativi. Potrebbero temere che sollevare potenziali problemi metterà in discussione la sicurezza della relazione. Molte di queste prime delusioni sorgono a causa di aspettative confuse e malintesi irrisolti.

La tristezza è che sono spesso più facili da risolvere di quanto entrambi i partner abbiano previsto. Se il tuo cuore è nel posto giusto e non hai intenzionalmente inteso di ferire o fuorviare il tuo partner, puoi dire a lui o lei perché ti sei tirato indietro, o il sentimento ha cominciato a sentirsi obbligato in quello che stavi facendo. Chiedi al tuo partner cosa potresti aver fatto per confonderlo con i tuoi doppi messaggi e cosa devi fare ora per migliorare le cose. Assicurati che lui o lei non si senta in imbarazzo e che tu stia solo allevando il passato per migliorare il futuro.

  1. Pensi che il tuo partner stia chiedendo troppo a te per dare di più adesso?

Quando l'amore ha inizio, entrambi i partner sono così desiderosi di rendersi felici l'un l'altro da non poter discernere se le loro richieste sono ragionevoli o troppo impegnative. Il nuovo amore spesso è accompagnato da abbondanti risorse e dall'evitare il conflitto. I partner più spesso agiscono come se non ci fosse nulla di più importante che mantenersi sazi e amati, a prescindere da quello che serve.

Quando le relazioni maturano, entrambi i partner devono occuparsi delle altre richieste della vita che sono state volontariamente messe da parte. Ora devono determinare in che modo possono mantenere la loro relazione nutrita aggiungendo altre priorità. Ci sono solo tante fonti per alimentare una relazione. Quando tali risorse vengono reindirizzate, lo squilibrio nel dare può aumentare. È fondamentale non incolpare il proprio partner per il desiderio di continuare a soddisfare i propri desideri o continuare a provare gratitudine per i doni che si stanno ottenendo.

  1. Hai incolpato o apertamente incolpato il tuo partner di "volere troppo?"

Questa è l'area che causa i più equivoci e le eventuali crisi in relazioni squilibrate. Se diventi sempre più a disagio nella tua incapacità di adempiere al tuo partner, potresti iniziare a incolparlo per aver chiesto ingiustamente troppo a te ora, e per non notare che stavi dando più di quanto potresti facilmente offrire per bilanciare la relazione .

Ciò comporterebbe la responsabilità di sorvegliare i tuoi confini sulle spalle del tuo partner. Se hai promesso di mantenere il tuo partner adempiuto, potresti incontrare dei problemi quando gli è stato dato il potere di determinare cosa significa. Il tuo partner potrebbe non averti mai detto come dovevi ricambiare. Lasciarlo sapere più avanti nel gioco che lui o lei sta dando troppo e farti sentire obbligato non promette nulla di buono per la fiducia nel futuro.

  1. Ti sei sentito sempre più martirizzato o risentito quando il tuo partner ti dice che non stai soddisfacendo i suoi bisogni? Ora senti che quello che pensavi fosse dato liberamente aveva un prezzo invisibile e non hai modo di ricambiare?

Ti sentirai naturalmente più conflittuale nel tempo se non riesci a mantenere felice il tuo partner, qualunque cosa tu faccia, o se ti senti imbarazzato o colpevole a causa della tua attuale mancanza di motivazione o disponibilità. Quei sentimenti non fanno parte del dono genuino, e presto ti logorerai cercando di essere più generoso di quanto pensi. Non è colpa del tuo partner se non hai comunicato il tuo crescente risentimento come se tutto andasse bene.

Se il tuo partner non ha risposto ai tuoi sentimenti, qualunque cosa tu provi a fare, la tua conseguente crisi relazionale sarà più difficile da risolvere. A nessun partner piace sentirsi dire più tardi che lui o lei non vale più di prima. Ti aspetteresti che lui o lei si sentano feriti, imbarazzati e arrabbiati quando condividi che non puoi più ricambiare il tuo modo di essere nel passato.

  1. Puoi parlare sinceramente con il tuo partner di ciò che puoi dare volontariamente e coerentemente e che cosa non puoi? Puoi dire loro che l'apertura e un nuovo contratto ti daranno la motivazione per correggere lo squilibrio tra di voi?

I nuovi partner vogliono far sentire i propri amanti apprezzati. Sfortunatamente, all'inizio di una relazione, entrambi credono spesso di avere abbastanza risorse per farlo accadere. Man mano che le risorse si riducono o si rimpiccioliscono, uno o entrambi i partner spesso si sforzano troppo per adeguarsi al livello di cura degli altri. Spesso si compensa lo squilibrio crescente dando più mentre l'altro si allontana per evitare quello che è diventato un obbligo forzato.

Pensa profondamente a ciò che puoi dare ora senza risentimento, a quali cure e sostegno puoi fornire volontariamente ea ciò che potresti avere bisogno in cambio. Finché ti ricordi di non incolpare nessuno di voi per aspettative legittime precedenti, potete chiedergli di capire la vostra attuale disponibilità e quali risorse siete in grado di fornire.

Se il tuo partner si preoccupa profondamente per te, lui o lei vorrà sapere di cosa hai bisogno dalla relazione e di cosa non hai più bisogno. Lui o lei potrebbe anche confessare che un nuovo equilibrio sarebbe vantaggioso in entrambe le direzioni. Con aspettative più chiare da entrambe le parti, potresti scoprire che puoi dare più di quanto pensavi e goderti il ​​processo quando colpisce più efficacemente il marchio.

  1. Apprezzi ancora il tuo partner abbastanza da voler lavorare su questo?

La risposta a questa domanda è particolarmente importante quando stai pensando di sfidare la tua relazione. Quando hai cercato invano di soddisfare i bisogni di un amante non puoi dare abbastanza in cambio, potresti trovarti ad affrontare un debito crescente che non sei in grado di pagare. Anche quel partner potrebbe aver avuto difficoltà a mantenere i doni promessi e non vede l'ora di essere sollevato da tale obbligo.

C'è sempre un rischio quando si chiede la trasformazione, ma correre il rischio di trasformarsi finisce sempre meglio di accettare una caduta prevedibile. Se il tuo partner ama e ti apprezza ancora, puoi lavorare insieme per trovare un equilibrio più prevedibile e reciprocamente soddisfacente e rendere la relazione migliore di quanto non sia mai stata.

Ci vogliono due persone per trasformare una relazione con successo quando i pattern sono profondamente impostati, specialmente se entrambi i partner hanno avuto esperienze simili nelle relazioni precedenti. A volte, entrambi i partner hanno alternato i ruoli di over-giver e over-receiver in diverse relazioni, cercando ancora lo stesso equilibrio. Quando questo è il caso, ognuno dovrebbe avere una maggiore comprensione di come e quando è successo e sentire più compassione per l'altro ruolo.

Ri-raddrizzare uno squilibrio di dare / ricevere è spesso un grande successo e un cambiamento positivo per molte coppie. Una volta che entrambi i partner si rendono conto che possono cambiare il loro futuro, la relazione diventa immediatamente rivitalizzata dalla speranza che è generata dal processo stesso.

 

Solutions Collecting From Web of "Quando il tuo partner offre più di quanto tu possa restituire"