Quando gli esseri "perfetti" diventano cattivi

Fonte: flickr.com

Cos'è il risveglio spirituale o "illuminazione"? Non penso che ci sia qualcosa di particolarmente esoterico riguardo allo stato, e io non lo associo alle religioni. Ci penso in termini psicologici semplici: come uno spostamento verso uno stato d'essere più espansivo e più funzionante, uno stato in cui sperimentiamo un forte senso di connessione con il mondo che ci circonda e gli altri esseri, un senso di quiete interiore e spaziosità e una maggiore consapevolezza di ciò che ci circonda. Ho scoperto che non è raro che le persone si spostino in questo stato dopo un intenso tumulto psicologico – nel mio libro Out of the Darkness, descrivo molti esempi di questo. Inoltre, non è raro che le persone si dirigano verso questo stato lentamente e gradualmente, per molti anni di pratica spirituale (come la meditazione) o seguendo percorsi spirituali specifici, come l'ottuplice sentiero del buddismo o uno stile di vita monastico.

Quando le persone raggiungono questo stato, le predispone a un comportamento più etico. A causa della forte connessione empatica che abbiamo per gli altri esseri umani, significa che siamo più propensi a trattare le altre persone con compassione ed equità. Di solito significa che siamo meno propensi a sfruttare le persone per ottenere un guadagno finanziario o usarle come mezzo per soddisfare i nostri desideri di potere o sesso.

Tuttavia, ci sono molti casi di insegnanti spirituali che non si comportano in questo modo, che maltrattano e sfruttano i loro seguaci, diventano inclini al narcisismo e alla megalomania e le cui vite personali sono macchiate da eccesso e scorrettezza. Un esempio ben noto è l'insegnante tibetano Chogyam Trungpa Rinpoche. Mentre era reputato un insegnante molto saggio e perspicace (almeno inizialmente), divenne un alcolizzato che abusò e umiliò i suoi seguaci e sfruttò sessualmente le sue discepole. L'insegnante americana Adi Da (conosciuta anche come Da Free John, tra gli altri nomi) aveva chiaramente una certa esperienza dello stato di veglia, come dimostrato da numerosi libri estremamente perspicaci. Tuttavia, i primi segni di instabilità e narcisismo si intensificarono in una vera megalomania, fino a quando proclamò regolarmente di essere l'unico salvatore della razza umana e che l'unico modo possibile per diventare risvegliato era diventare il suo seguace. Inoltre ha ritualmente umiliato e abusato sessualmente i suoi seguaci. Come scrisse Andrew Cohen, un maestro spirituale, "Come potrebbe un genio spirituale e un uomo profondamente risvegliato come Da Free John, che si fa beffa del proprio genio attraverso le sue malinconiche battute megalomani, lascia così tanti dispersi e confusi?"

L'ironia qui è che negli ultimi anni lo stesso Cohen ha subito molte accuse di scorrettezza e cattiva condotta da parte dei suoi seguaci, incluse accuse di bullismo e estorsioni finanziarie. Nel 2013, a seguito di queste accuse, Cohen decise di abbandonare il suo ruolo di guru, dopo aver compreso che "nonostante la profondità del mio risveglio, il mio ego è ancora vivo e vegeto".

flickr.com
Fonte: flickr.com

Corruzione e proiezione

Com'è possibile tutto questo? In un buon numero di casi, potrebbe essere che gli "insegnanti spirituali" auto-nominati sono semplicemente degli stupidi o ciarlatani auto-ingannati. Ma non penso che questa sia l'intera storia. Almeno in una certa misura, i fallimenti degli insegnanti spirituali sono il risultato del ruolo stesso. Alcuni maestri spirituali possono essere stati narcisisti da sempre, ma altri sono trasformati in narcisisti. Tali insegnanti potrebbero essere sinceramente risvegliati per cominciare, ma vengono lentamente corrotti dal loro potere e autorità, al punto che la loro veglia svanisce, e si perdono nell'auto-indulgenza e nell'illusione. Il loro ego viene gonfiato dalle proiezioni dei loro seguaci, che li trattano come esseri perfetti anche quando si comportano in modo non etico. Qualsiasi comportamento crudele o di sfruttamento viene spiegato come una sorta di "test" o "gioco divino" e gli insegnanti perdono la loro bussola morale. Gli ego che avrebbero dovuto "abbandonare" molto tempo prima si gonfiarono in proporzioni mostruose.

Il problema è che il passaggio a uno stato di funzionamento più ampio e più espansivo (cioè la veglia) non necessariamente "cancella la lavagna". Potrebbero esserci alcune tendenze negative vecchie e persistenti che vengono amplificate dal ruolo di insegnante spirituale. Ci può essere una tendenza al narcisismo o all'autoritarismo – anche solo una leggera tendenza – che non era mai chiaramente visibile prima. Ma queste tendenze sono ancora esistenti, e quello che in origine poteva essere un piccolo germe di un tratto negativo diventa un difetto di personalità evidentemente evidente. Ciò che in origine avrebbe potuto essere una piccola e insignificante tendenza verso l'autoindulgenza esplode in eccesso e degenerazione su scala rockstar.

C'è un particolare pericolo che ciò accada se una persona prende una decisione consapevole di diventare insegnante subito dopo il loro iniziale risveglio, prima che ci sia tempo per svanire i tratti negativi. È anche pericoloso quando gli insegnanti spirituali provenienti dall'Oriente si spostano verso l'Occidente, ancor più se provengono da una tradizione monastica orientale. Potrebbero non essere abituati agli atteggiamenti occidentali permissivi verso il sesso, e si trovano incapaci di controllare i loro impulsi sessuali. L'edonismo manifesto e il materialismo della cultura occidentale potrebbero avere un effetto negativo simile. Questo aiuta a spiegare la promiscuità sessuale degli insegnanti come Chogyam Rinpoche, Swami Muktananda e Osho.

Uno dei problemi qui è che il ruolo dell'insegnante spirituale è così non regolamentato. Non ci sono linee guida da seguire, nessuna normativa per garantire che gli insegnanti si comportino in modo responsabile o per proteggere le persone vulnerabili. (Questo è uno dei motivi per cui ho scritto il mio nuovo libro The Leap: The Psychology of Spiritual Awakening.) Non ci sono nemmeno mezzi affidabili per distinguere insegnanti fraudolenti o illusi da quelli genuini. Abbiamo solo la nostra intuizione e il discernimento su cui fare affidamento, che purtroppo non sempre ci protegge dallo sfruttamento.

Steve Taylor PhD è docente senior in psicologia presso la Leeds Beckett University, nel Regno Unito. Il suo nuovo libro The Leap (dal quale questo articolo è un estratto modificato) è pubblicato dalla New World Library (Eckhart Tolle Editions).

Solutions Collecting From Web of "Quando gli esseri "perfetti" diventano cattivi"