Quali sono le regole per la medicazione etica dei bambini migranti?

Esiste un quadro consolidato che l’amministrazione deve seguire.

Con Arthur L. Caplan, Ph.D., NYU School of Medicine

Riferisce che i bambini migranti detenuti dall’ufficio per il reinsediamento dei rifugiati vengono drogati richiedono una risposta immediata e inequivocabile da parte dell’amministrazione Trump. Secondo i documenti del tribunale, i farmaci che si ritiene siano tra quelli dati a bambini senza il consenso dei genitori includono Clonazepam, Duloxetine, Guanfacine, Geodon, Olanzapine, Latuda e Divalproex.

Drogare i bambini senza consenso o un adeguato follow-up è una grave violazione dei loro diritti e benessere. Gli effetti di questi potenti farmaci psicotropici devono essere attentamente monitorati, specialmente nei bambini le cui reazioni possono essere imprevedibili e le cui storie mediche sono sconosciute.

Flickr

Fonte: Flickr

Il governo ha un peso morale speciale da prestare estrema attenzione in questi casi perché i bambini sono stati separati forzatamente dai loro genitori, dai loro protettori naturali e dai loro decision maker surrogati. Per lo meno, prima che venga dato un farmaco, un magistrato locale dovrebbe nominare un tutore legale che rappresenti il ​​miglior interesse del bambino e che uno psichiatra dovrebbe essere consultato, e approvare e monitorare le cure del bambino. Questo non deve essere solo un processo cartaceo. Il guardiano e lo psichiatra devono effettivamente intervistare e osservare il bambino. Sono responsabili per il benessere del bambino.

Troppo spesso i farmaci per la cura della salute mentale sono stati utilizzati per facilitare il lavoro dei caregiver piuttosto che al servizio del miglior interesse del paziente. Soprattutto quando i bambini sono isolati dalle loro famiglie, tale equilibrio deve essere valutato attentamente e in modo indipendente.

In una situazione in cui gli operatori sanitari locali non sono nemmeno autorizzati a confortare fisicamente i bambini molto piccoli, alcuni di età inferiore ai quattro anni, sono messi in una posizione moralmente inaccettabile e richiedono l’assistenza di un tutore legale e di medici qualificati per prendere decisioni sui farmaci.

La più grande paura di ogni genitore è che il loro bambino venga trascurato o sottoposto a condizioni pericolose. Tutti i genitori possono facilmente identificarsi con quelle paure.

Al di là delle questioni morali e umanitarie, se esistono adeguate salvaguardie mediche e psicologiche per proteggere questi bambini e ridurre al minimo il danno emotivo a cui sono già stati sottoposti, i contribuenti americani meritano di sapere quali sono.

Queste vittime innocenti della politica degli adulti meritano la protezione da un mondo confuso e spesso crudele che non hanno creato. Il Presidente e la sua amministrazione dovrebbero intensificare e assicurarsi che questi bambini non vengano maltrattati o maltrattati.

Solutions Collecting From Web of "Quali sono le regole per la medicazione etica dei bambini migranti?"