Quali sono le cause Zaps del cervello?

Wikimedia Commons
Fonte: Wikimedia Commons

Gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) così come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e della norepinefrina (SSNRI) – gli antidepressivi più comunemente prescritti – sono scelte popolari di trattamento per la depressione e l'ansia, in parte perché non dovrebbero causare dipendenza.

L'interruzione di un SSRI o di un SSNRI, tuttavia, può causare sintomi da astinenza estremamente gravi, che spesso sono così gravi che le persone preferiscono continuare a prendere il farmaco per evitare di soffrirne.

Uno dei sintomi di astinenza più insopportabili riportati sono gli zapping cerebrali (talvolta chiamati anche brividi cerebrali , shock cerebrali , shock alla testa e shock elettrici ). Tendono ad essere sensazioni apparentemente non causate di elettricità che passano brevemente attraverso il cervello. Alcuni pazienti li descrivono come "un improvviso scossone o ronzio nel cervello". Altri riferiscono di sentirsi come "brevi esplosioni di luce bianca mescolate a vertigini". A volte gli zapping cerebrali sono accompagnati da vertigini, tinnito, tensione alla gola e nausea. A volte vengono attivati ​​da movimenti improvvisi degli occhi o della testa.

Questo effetto collaterale di SSRI e SSNRI è discusso solo raramente nella letteratura medica. Ma sembra che le persone che stanno cercando di liberarsi dalla droga sentano di non avere altra scelta che continuare a prendere il farmaco.

Non c'è consenso su ciò che causa lo zapping cerebrale dopo il ritiro da SSRI o SSNRI. Gli SSRI e gli SSNRI aumentano i livelli attivi di serotonina nel cervello bloccando il trasportatore della serotonina. Ma ci sono alcune ragioni per pensare che bassi livelli di serotonina in bagno non siano la principale condizione responsabile degli zapping cerebrali.

Una ragione contro questa ipotesi è che le persone che hanno bassi livelli di serotonina nel cervello di solito non soffrono di zapping cerebrale prima di assumere SSRI o SSNRI (anche se sono state segnalate eccezioni).

Un altro motivo contro l'ipotesi della serotonina è che sono stati segnalati zapping cerebrali quando la gente interrompe l'uso di altri farmaci, come le benzodiazepine, usati per il sollievo dall'ansia e il rilassamento muscolare, così come l'Adderall (sali di anfetamina) e il farmaco illegale MDMA (ecstasy).

Gli SSRI aumentano la serotonina bloccando un trasportatore di serotonina. Il principale recettore della serotonina coinvolto nella prevenzione della depressione e dell'ansia è il recettore 5-HT1. L'attività in questo sito recettoriale è correlata ad un aumento dell'attività dell'acido gamma-aminobutirrico (GABA), la principale sostanza inibitoria del cervello, che calma l'attività neuronale.

Sebbene il GABA chimico del cervello sia un inibitore (o "calmante") chimico, bassi livelli di questa sostanza chimica sono stati implicati in una serie di condizioni, tra cui ansia, depressione, disturbi del movimento e convulsioni.

Le benzodiazepine, un gruppo di farmaci che forniscono un sollievo immediato dall'ansia, lavorano direttamente sul GABA, aumentandone la disponibilità nel cervello. Adderall e anche MDMA possono aumentare l'attività del GABA in alcune parti del cervello, principalmente a causa del loro aumento di serotonina disponibile nel cervello.

Poiché gli SSRI, le benzodiazepine, l'estasi e l'Adderall sono tutti associati ad un aumento del livello di GABA nel cervello, la sospensione di questi farmaci è probabilmente associata a bassi livelli cerebrali di GABA.

Poiché bassi livelli di GABA possono scatenare convulsioni, questa ipotesi lascia aperta la possibilità che gli zaps cerebrali riportati siano istanze di brevi crisi localizzate.

Le convulsioni sono il risultato di eccitazione in un piccolo gruppo isolato di neuroni. Si verifica un sequestro quando l'ipereccitazione di un piccolo gruppo di cellule nervose si diffonde in regioni cerebrali più grandi. In un grande attacco, l'eccitazione di uno o più neuroni si è estesa a tutto il cervello. Quando la maggior parte o tutto il cervello è sovraeccitato, i neuroni del cervello inviano segnali al corpo in modo incontrollato. Ciò può provocare gravi convulsioni e perdita di coscienza.

In un attacco minore il cervello è in grado di prevenire la diffusione dell'iperattività in aree più vaste del cervello. Sebbene non sia ancora stato confermato empiricamente, le considerazioni teoriche considerate sopra suggeriscono che gli zapping cerebrali dopo l'interruzione di SSRI, SSNRI e benzodiazepine così come il ritiro da Adderall e MDMA possono essere piccole crisi localizzate.

Solutions Collecting From Web of "Quali sono le cause Zaps del cervello?"