Quale realtà familiare predice meglio l'abuso di minori?

Qualche settimana fa, il figlio di due anni di Adrian Peterson, stella di corsa per i Minnesota Vikings, è stato assassinato (vedi qui per l'articolo della CNN su questa tragica storia). Indovina chi è il colpevole più probabile quando si tratta di tali indicibili tragedie? Bene, chiunque conosca i principi di base della psicologia evolutiva potrebbe probabilmente offrire una speculazione veridica immediata e verosimile. Nei casi in cui i genitori biologici sono divorziati o separati, e la madre ha la custodia del bambino, il patrigno o il fidanzato a lungo termine è il probabile autore. E nel caso Peterson, questo è esattamente quello che è successo.

Facciamo un passo indietro nel primo paragrafo della prefazione del mio libro accademico del 2007 The Evolutionary Bases of Consumption . Ecco cosa ho scritto:

Nella prefazione del suo libro del 1997 intitolato Human Nature , Laura Betzig descrive quanti dei principali psicologi evoluzionisti furono prima esposti al potere della teorizzazione darwiniana. Ho una storia simile da raccontare. Nel mio primo semestre di dottorato presso la Cornell University, ho preso la Psicologia sociale avanzata insegnata dal professor Dennis Regan. A mia insaputa, una delle letture assegnate a quel corso altererebbe profondamente la mia carriera professionale. Circa a metà del semestre, leggo Homicide di Martin Daly e Margo Wilson, in cui forniscono un resoconto darwiniano del comportamento criminale (ad esempio omicidi e abusi sessuali). La mia epifania era avvenuta. Anche se in precedenza ero a conoscenza delle teorie di Darwin e forse avevo vagamente sentito parlare di sociobiologia, ora mi rendevo conto di essere stato esposto a una potente struttura per comprendere il comportamento umano.

Nel loro libro classico, Daly e Wilson dimostrano sia teoricamente che attraverso accurate analisi empiriche, le radici evolutive e biologiche di una vasta gamma di crimini (si veda qui per una recente intervista con Martin Daly). Ad esempio, indipendentemente dall'ambiente culturale o dal periodo di tempo, l'individuo più pericoloso nella vita di una donna è il suo partner maschile a lungo termine (e non uno sconosciuto stupratore o un serial killer in agguato). L'infedeltà sospettata o effettiva è la ragione numero uno che spinge gli uomini ad aggredire se non uccidono le loro compagne. Certamente, la spiegazione evolutiva è semplice ed è radicata nelle minacce dell'incertezza della paternità. Di rilevanza per il post di oggi, Daly e Wilson hanno dimostrato che l'abuso di bambini è più probabile che si verifichi per mano di un genitore (il cosiddetto effetto Cenerentola). Ogni volta che è necessario uno sforzo genitoriale sostanziale per l'allevamento della prole in una data specie, ci si aspetterebbe che gli organismi evolvano in una sollecitudine parentale parentale (cioè maggiore probabilità di investire in parenti rispetto a discendenti di non-parenti). L'infanticidio è una manifestazione estrema e brutta di questa intuizione evolutiva.

Per inciso, l'infanticidio sistematico di giovani non parenti è stato documentato in numerose specie, forse la più infame delle quali è quando i leoni maschi subiscono un nuovo orgoglio dopo aver cacciato o ucciso il / i maschio / i residente / i, dopo di che sistematicamente cacciano e uccidere tutti i cuccioli esistenti. Incredibilmente, questo macabro massacro fa scatenare le leonesse in estro. Ci sono numerose pratiche umane che cercano di sedare le minacce dei maschi rivali in modi che sono forse meno violenti anche se abbastanza tragici. Come discusso nel mio libro di commercio del 2011 The Consuming Instinct: What Juicy Burgers, Ferraris, Pornography e Gift Giving Reveal About Human Nature , i Lost Boys della Fundamentalist Church of Jesus Christ of Latter Day Saints sono giovani uomini che vengono espulsi dal raggruppare per anziani di chiesa, come mezzo per ridurre la rivalità intrasessuale di tipo maschile. Nella misura in cui gli uomini più anziani considerano le loro controparti più giovani come una minaccia alla loro forma riproduttiva, troveranno ragioni "religiose" per espellerle dall'ovile della chiesa. La natura può essere brutale.

Alcuni punti degni di nota qui:

1) Offrire un argomento evolutivo per spiegare perché gli adulti non parenti (ad esempio, i genitori imparentati) hanno maggiori probabilità di abusare dei bambini a loro affidati non in alcun modo giustificano o giustificano la pratica.

2) L'abuso di minori è più probabile che avvenga per mano dei genitori e di altri non familiari che non mettono in discussione tutti questi individui. La maggior parte dei genitori steppici probabilmente ameranno e certamente non abuseranno dei loro figliastri, ma ogni volta che si verifica un abuso sui minori, è straordinariamente più probabile che si verifichi per mano di un adulto non parentale.

Nella sezione commenti dell'articolo della CNN a cui ho collegato in precedenza, una lettrice femminile (Larinna Chandler) ha pubblicato le seguenti intuizioni personali:

Ho 8 anni con la mia ex. Mio marito e io abbiamo due bambini piccoli. Quando ci siamo trasferiti insieme, non l'ho lasciato stare da solo con mio figlio. Quando ha detto: "Non devi pagare una baby-sitter, posso guardarlo" ho detto di no. Gli ho detto che in realtà era proprio sulla sua faccia che statisticamente sarebbe stato il primo a fare del male al mio bambino. Che lo amavo tremendamente, ma i miei figli vengono prima. Non c'erano segni premonitori, nulla mi preoccupava, ma le solite statistiche. La mamma va al lavoro, lascia il bambino a casa con 20 fidanzati. Bene, sapevo che era una buona presa quando mi abbracciò e mi disse che capiva, ma mi avrebbe mostrato che tutto andava bene. Nel tempo ha fatto. Non ha ancora guardato il mio bambino per un periodo di tempo prolungato e posso guardarlo indietro e ridere adesso. Abbiamo una famiglia incredibile. Tutto quello che sapevo era che amavo quell'uomo, lo faccio ancora … ma amo di più i miei bambini. Quando il nostro giovane figlio vuole andare a casa dei miei ex e uscire con suo fratello maggiore … Ho detto alla mia ex la stessa cosa. Roteò gli occhi e disse che preferirei essere [sic] paranoico piuttosto che non preoccuparmi affatto. Quindi … sì donne … Uh … Man up … Ragazzi prima di un D ***. "

Chiaramente, la signora Chandler ha un istinto parentale ben affinato basato sul darwinismo.

Ti preghiamo di seguirti su Twitter (@GadSaad).

Fonte per immagine:

http://bit.ly/Hb90gj

Solutions Collecting From Web of "Quale realtà familiare predice meglio l'abuso di minori?"