Qual è l'unica cosa che accomuna tutti gli umani?

Stamattina il tempo nei sobborghi di Tel Aviv era luminoso e soleggiato, e finalmente era in vigore un cessate il fuoco. Tornando a casa dalla palestra, mi sono fermato al supermercato per prendere un po 'di latte. Il negozio era vuoto a parte un cassiere, un altro impiegato che stava organizzando l'inventario sugli scaffali e il loro capo. Sono andato ai corridoi per riempire il mio cestino, e quando sono tornato al registro, il capo era partito. Noi tre eravamo gli unici nel negozio, e senza clienti in giro, e nessun capo che sorvegliava le spalle dei dipendenti, la situazione si prestava a parlare in piccolo. Ho iniziato lamentandomi del caldo di Tel Aviv:

"Non posso credere quanto sia caldo fuori. Ad agosto non posso sopportare Tel Aviv ".

Il cassiere si è immediatamente identificato con la mia lamentela e ha scosso la testa mentre emetteva un segnale acustico attraverso lo scanner:

"Ti sto dicendo. Diventa caldo anche qui in giorni come questo. Anche se l'A / C è costantemente acceso, non è mai comodo. "

L'altro dipendente si fermò per un secondo, riflettendo se partecipare o meno al brontolio e poi disse:

"Almeno ti siedi tutto il giorno, ho bisogno di camminare dentro e fuori tutto il tempo, e andare su e giù sulla scala. Non posso smettere di sudare. "

La cassiera fece un piccolo sorriso in risposta e finì per mettere i prodotti nelle borse. Le porsi la mia carta di credito, e mentre facevo scorrere il registro lei disse:

"Il tempo non si muove. Come se l'orologio fosse bloccato. Questa sarà una lunga giornata ".

"Finirà prima o poi …" dissi.

Poi l'altro dipendente sorrise e disse "sì … ma quando ??"

Presumibilmente questa era solo una conversazione inattiva, superficiale. Eppure sotto la superficie aveva un diverso livello di profondità. I due impiegati sono arabi israeliani e io sono ebreo israeliano. Questo potrebbe non avere molta importanza normalmente, ma nel mezzo di un conflitto militare a Gaza mentre i razzi stanno cadendo sulle città israeliane, alcune delle tensioni nascoste nella società israeliana sono state scatenate, e c'è più attrito tra gli arabi e gli ebrei del paese. È stato bello sentire che l'attrito si dissolve.

Quando ho incontrato Phil Zimbardo, durante Ride of Your Life, ha descritto un processo psicologico che è caratteristico dei conflitti ed è chiamato disumanizzazione, insieme a un processo opposto chiamato umanizzazione :

"La disumanizzazione è il processo centrale di ogni pregiudizio e discriminazione. Prendi un individuo e lo tratti come parte di una categoria (basata su religione, razza, origine, ecc.) E poi tutti gli stereotipi della categoria vengono scaricati su quell'individuo. È un filtro che mi impedisce di conoscere il vero te, mi impedisce di umanizzarti …

Per umanizzare qualcuno è dare loro un'identità. È per vedere che cosa su di te è come me. "

I reclami possono essere uno dei pilastri del processo di umanizzazione. Lamentarsi del tempo, del capo o dell'essere annoiato al lavoro, è una cosa fondamentale che tutti condividiamo. Un comune legame di insoddisfazione per i piccoli dolori e dolori che tutti provano, e il sollievo che deriva dal sapere che questi dolori non sono unici per noi.

Molti di noi tendono a pensare che valori nobili e trascendenti come la pace e l'amore siano ciò che unisce l'umanità. Potrebbe essere giusto, ma mi piacerebbe sostenere che si tratta solo di lamentarsi. Lamentiamoci di più

(C'è qualcosa di cui ti piacerebbe lamentarti in questo momento? Perché non iniziare un piccolo brontolio commentando sotto? Io, per esempio, ho avuto solo 5 ore di sonno la scorsa notte, e non posso credere quanto sono stanco;) )

Solutions Collecting From Web of "Qual è l'unica cosa che accomuna tutti gli umani?"