Qual è la motivazione per un atto criminale?

Sant'Agostino, che medita questa domanda nel 387 d.C. scrive: "Così quando le persone cercano il motivo per cui alcuni atti criminali sono stati commessi, il loro resoconto è reso credibile solo quando è evidente che potrebbe esserci stata l'avidità da parte del malfattore a guadagnare possesso di beni appartenenti a qualcun altro … Supponiamo che qualcuno abbia commesso un omicidio. Perché l'ha fatto? Forse era innamorato della moglie della vittima, o desiderava la sua proprietà – o era bruciato per vendetta. È probabile che uccida un'altra persona perché si è divertito a uccidere?

Nel suo caso, Sant'Agostino confessa di aver rubato alcune pere per la semplice gioia dell'atto di rubare. "Ho banchettato sul peccato, nient'altro, e mi è piaciuto e mi sono divertito." Dice: "Nel vizio si nasconde una bellezza contraffatta: l'orgoglio, per esempio anche l'orgoglio delle scimmie sublime."

Questo potrebbe spiegare ciò che sembra così spesso inspiegabile? Quando guardiamo il pilota di Lufthansa che ha fatto precipitare l'aereo nelle Alpi e ucciso non solo se stesso ma 150 persone innocenti, la sua motivazione è stata così diversa? Stava cercando la fama o almeno la notorietà; credeva di essere al di sopra delle leggi che governano la nostra società? Si è davvero divertito in questo atto odioso?

È interessante e forse istruttivo guardare ai motivi per cui Raskolnikov, dopo molte esitazioni, dà finalmente Sonia per il suo crimine nel grande romanzo "Delitto e castigo". Corre attraverso la mossa che va dal bisogno di soldi (ha assassinato il prestatore di pegno che ha tutti gli "impegni" più una borsa di denaro appesa al collo) ma tutto questo bottino è semplicemente nascosto sotto una pietra e mai usato per il suo beneficio.

Ha commesso questo duplice omicidio per sua madre, che vive in miseria o per risparmiare alla sorella un terribile matrimonio con il terribile Peter Petrovich Luzhin, un cattivo completo che lei ha promesso di sposare per aiutare finanziariamente suo fratello, Raskolnikov? Ma anche questa ragione viene in definitiva negata perché non ha nemmeno usato i soldi per i loro scopi.

Oppure perché anche Raskol'nikov credeva di essere al di sopra della legge, un Napoleone, un ubermensch, un uomo superiore ideale che potesse superare la morale cristiana per imporre i propri valori che Nietzsche descrisse in "Così parlò Zarathustra?". diritto di uccidere il prestatore di pegni che ha battuto la sua sorellastra Lizaveta e ha approfittato della povera gente, perché non aveva alcun scopo sociale, era semplicemente un "pidocchio" e che la società sarebbe stata meglio liberata dalla sua presenza?

Raskolinkov alla fine rifiuta tutte queste ragioni e sembra accettare la semplice spiegazione di Sonia che si trattava di un atto malvagio. Sicuramente il male esiste.

Anche questo potrebbe essere più vicino al motivo dell'omicidio / suicidio del pilota. Sebbene egli possa aver voluto la fama e il riconoscimento di qualche tipo dubbioso, sicuramente l'impulso di uccidere così tante persone innocenti nel processo deve essere sorto dal male che ameremmo tanto spiegare in una forma o nell'altra.

I libri più recenti di Sheila Kohler sono "The Bay of Foxes" "Love Child" e "Dreaming for Freud".

  • Perché le donne sopravvivono agli uomini?
  • Quanto dura un giorno di lavoro è decisamente male alla salute?
  • Namic di gruppo (Die): The Perils of Identity Politics
  • Suggerimenti per traumi per la comprensione e la guarigione - Parte 3 di 4
  • I veri dati sul suicidio dello studio TADS vengono alla luce
  • La felicità e il suo malcontento
  • Disordine dismorfico corporeo
  • Aumenta l'autostima con la linfa vitale dell'empatia
  • Antipsicotici nuovi e vecchi
  • Charlie Sheen è davvero un vincitore?
  • The Unified Theory: un blog tour
  • Empowering Neighborhoods e Restoring Play: una proposta modesta
  • Cosa impariamo dagli Osbournes riguardo la dipendenza e il recupero?
  • Il presidente Obama smette di fumare ... E così puoi
  • Anche le stelle soffrono
  • Sperando che migliori
  • Dissonanza cognitiva, bisogno di appartenere e omicidio di massa
  • Un esercizio che cambia la vita per chiunque abbia perso un amato
  • Ti senti paranoico?
  • Abuso sacerdotale: maschile rispetto all'impatto con la vittimizzazione femminile
  • Talk di sport con sedia a rotelle con AJ Nanayakkara
  • Trattamenti non farmacologici per il dolore cronico
  • Pillola = sonno? Sette segreti delle pillole per dormire
  • Cosa guida le nostre politiche di salute mentale stupide e disorganizzate
  • La sconvolgente verità sull'ansia e la depressione al college
  • Caro genitore, chiamami con qualsiasi preoccupazione per il tuo studente
  • Due psichiatri pesano su "To the Bone" di Netflix
  • Kids in Pain, Part 1: Chronic vs. Acute Pain
  • Perché i Comici più divertenti muoiono prima?
  • Come migliorare il tuo benessere
  • Cosa rivelano i tuoi tweet su di te?
  • Come fai quello che fai?
  • Cosa ha ucciso Anthony Bourdain?
  • Che cosa significa veramente una battuta d'arresto
  • Cracked Up
  • Perché le donne potrebbero essere escluse dal gioco online