Qual è la differenza tra amicizia e amore?

Pixabay
Fonte: Pixabay

Definire l'amicizia

L'amicizia è notoriamente difficile da definire. Per Aristotele, l'amicizia, o la philia , è una virtù che è "la più necessaria al fine di vivere … perché senza amici nessuno sceglierebbe di vivere se avesse tutti gli altri beni". Perché una persona sia amica di un'altra persona, dice, "è necessario che [si] si compiaccino reciprocamente e desiderino le cose buone l'una per l'altra, senza che ciò sfugga alla loro attenzione".

Una persona può portare buona volontà a un'altra per uno dei tre motivi, che è buono (cioè razionale e virtuoso), che è piacevole o che è utile. Mentre Aristotele lascia spazio all'idea che le relazioni basate esclusivamente sul vantaggio o sul piacere possano generare amicizie, egli ritiene che tali relazioni abbiano una pretesa minore per essere chiamate amicizie di quelle che si basano parzialmente o interamente sulla virtù. "Coloro che augurano buone cose ai loro amici per il bene di questi ultimi sono amici soprattutto, perché lo fanno a causa dei loro stessi amici, non per caso."

Le amicizie basate parzialmente o interamente sulla virtù sono desiderabili non solo perché sono associate ad un alto livello di reciproco vantaggio, ma anche perché sono associate alla compagnia, all'affidabilità e alla fiducia. Ancora più importante, essere in tale amicizia è esercitare la ragione e la virtù, che è la funzione distintiva degli esseri umani, e che, nel sistema di Aristotele, equivale alla felicità.

Nella Lysis di Platone, Socrate dice che dovrebbe "preferire di gran lunga un vero amico a tutto l'oro di Dario", indicando così non solo che pone l'amicizia sullo stesso alto piedistallo della filosofia, a cui ha dedicato (e sacrificherà) il suo vita, ma anche che il tipo di amicizia che ha in mente è così raro e raro che perfino lui non lo possiede. Per Platone, l'amicizia alla fine sfugge alla definizione perché è più un processo che un oggetto. I veri amici cercano insieme di vivere vite più vere, più piene, relazionandosi reciprocamente in modo autentico e insegnando a vicenda i limiti delle loro credenze e i difetti del loro carattere, che sono una fonte di errore molto più grande della mera confusione razionale. Per Socrate come per Platone, l'amicizia e la filosofia sono aspetti di un unico e medesimo impulso, lo stesso amore: l'amore che cerca di conoscere.

Definire l'amore

Se l'amicizia è difficile da definire, l'amore lo è ancora di più, anche perché ci sono diversi tipi di amore. Il più presente nelle menti moderne è l' eros , che è l'amore sessuale o appassionato. Nel mito greco, l' eros è una forma di pazzia causata da una delle frecce di Cupido. La freccia ci infrange e ci innamoriamo, come Parigi con Elena, che conduce alla guerra di Troia e alla rovina di Troia. Nei tempi moderni, l' eros è stato amalgamato con la più ampia forza vitale, qualcosa di simile alla volontà di Schopenhauer, un processo fondamentalmente cieco di lotta per la sopravvivenza e la riproduzione. Eros è stato anche contrapposto a Logos, o Reason, con Cupido raffigurato come un bambino bendato.

Fino al XIX secolo, la gente pensava all'amore più in termini di agape che di eros . Agape è l'amore universale, come l'amore per gli estranei, la natura o Dio. Chiamata anche carità dai pensatori cristiani, si può dire che comprende il moderno concetto di altruismo, definito come preoccupazione disinteressata per il benessere degli altri. Agape aiuta a costruire e mantenere il tessuto psicologico, sociale e, in effetti, ambientale che protegge, sostiene e arricchisce noi. Data la crescente rabbia e divisione nella nostra società e lo stato del nostro pianeta, potremmo tutti fare con un'agape più antica.

Ci sono anche altri tipi di amore, in particolare storge e pragma . Storge , o amore familiare, è l'amore tra genitori e figli. Più in generale, è la passione nata dalla familiarità o dalla dipendenza e, a differenza della philia o dell'eros , non dipende dalle nostre qualità personali. Le persone nelle prime fasi di una relazione romantica spesso si aspettano un deposito incondizionato, ma trovano solo l' eros oggettivante e, se sono fortunati, un certo grado di philia . Nel corso del tempo, l' eros si trasforma spesso in storge e, se siamo fortunati, c'è anche qualche philia .

Pragma è una specie di amore pratico fondato sulla ragione o sul dovere e sugli interessi a lungo termine. L'attrazione sessuale passa in secondo piano in favore delle qualità personali e delle compatibilità, degli obiettivi condivisi e del suo funzionamento. Nei giorni dei matrimoni combinati , il pragma doveva essere molto comune. Anche se fuori moda, rimane diffuso, in modo più visibile in certe celebrità e coppie politiche di alto profilo.

In conclusione

Allora, dov'è il confine tra amicizia e amore? In realtà, penso che il tipo più elevato di philia che si basa in parte o interamente sulla virtù ha una pretesa molto più forte sul nome dell'amore che sull'eros , anche perché l' eros è molto più egoista e oggettivante.

L'amicizia non è diversa dall'amore, ma il miglior tipo di amore.

E se possiamo essere amici con qualcuno a cui siamo attratti, allora tanto meglio, finché funziona, e non contro, l'amicizia.

Neel Burton è l'autore di Heaven and Hell: The Psychology of the Emotions , For Better Porse: dovrei sposarmi? e altri libri.

Trova Neel su Twitter e Facebook

Neel Burton
Fonte: Neel Burton

Solutions Collecting From Web of "Qual è la differenza tra amicizia e amore?"