Qual era la visione di Maslow delle esperienze di punta?

Durante i tumultuosi anni degli anni '60, Abraham Maslow dedicò molta attenzione al tema delle esperienze di punta. Basandosi principalmente su resoconti fenomenologici di studenti e colleghi universitari, si è convinto di due risultati chiave: in primo luogo, che la gente comune può subire vette genuine negli eventi e nei dintorni apparentemente più comuni, mentre attende un autobus su una strada illuminata dal sole, ascoltando con nostalgia a una canzone romantica alla radio, o preparare la cena per la propria famiglia.

Maslow trovava incredibile che alcuni dei suoi studenti universitari alla Brandeis University descrivessero inconsapevolmente le loro esperienze di punta in un linguaggio di rapimento simile a quello di famosi maestri spirituali, l'Est e l'Ovest. L'implicazione era chiara: non dobbiamo essere grandi mistici religiosi o persino praticanti per vivere un'indimenticabile epifania durante la vita quotidiana. Né, come corollario, asseriva Maslow, è necessario meditare in un monastero tibetano o viaggiare esoticamente per ottenere un incontro così meraviglioso. Come ha poeticamente osservato in RELIGIONI, VALORI, E PICCOLE ESPERIENZE, "La grande lezione dei veri mistici {è che} il sacro è nell'ordinario, che deve essere trovato nella vita quotidiana, nei vicini, negli amici, e famiglia, nel proprio cortile. "

Secondo, Maslow alla fine si sentiva sicuro che più siamo emotivamente sani, maggiore è la probabilità di un'esperienza di picco e anche più frequenti episodi di questo genere diventano nel corso della vita quotidiana. Maslow ha anche suggerito che invecchiando fisicamente, l'intensità dei momenti di punta lascia il posto a uno stato di serenità più dolce e più sostenuto che ha chiamato esperienze plateau. A differenza delle esperienze di punta, ha avvertito, tali altipiani possono essere coltivati ​​attraverso uno sforzo cosciente e diligente.

Poco prima della morte improvvisa di Maslow da un attacco di cuore nel 1970, ha iniziato a sviluppare esercizi per aiutare le persone a raggiungere lo stato di coscienza del plateau, come osservare un piccolo fiore intensamente e con totale attenzione, o da un familiare o amico familiare e immaginare " che tu [o lui / lei] sta per morire presto. "Tali metodi, ha proposto Maslow, possono servire a rompere il noioso, abituale modo in cui ci relazioniamo con gli altri e ci aiutano a vedere il mondo ancora una volta con freschezza e gioia.

Come biografo di Maslow, posso riferire che non ha quasi mai discusso le sue esperienze di punta, anche con familiari e amici intimi. Perché? Perché era una persona molto riservata. Dai loro ricordi sparsi, ho imparato che trovava la più grande pace quando ascoltava musica classica – specialmente i compositori romantici – o quando il bird-watching su Audubon Society cammina nella pastorale New England. A volte, di notte, per raggiungere uno stato interiore desiderato, ascoltava le registrazioni dei richiami degli uccelli. Fare l'amore con sua moglie, Bertha, era un'altra fonte di gioia rivelatrice per lui, come a volte le diceva.

Sfortunatamente, Maslow, in quanto psicologo addestrato sperimentalmente, non aveva quasi alcun background formale in teologia o religione comparata con cui ottenere ulteriori basi concettuali nelle sue esplorazioni dell'esperienza numinosa. I suoi diari inediti dagli anni '40 agli anni '60 rivelano certamente un acuto intelletto i cui pensatori filosofici preferiti includevano Martin Buber, Mircia Eliade, Viktor Frankl, William James, DT Suzuki, Paul Tillich e Alan Watts. Ma la lettura di Maslow in questo campo era casuale e non sistematica, e mancava sia di una struttura concettuale che di un vocabolario per arrivare più in alto nella trascendenza umana.

Dopo la nascita della nipote di Maslow, Jeannie, nel 1968, ha ottenuto un rinnovato interesse per le esperienze di punta, in particolare per quanto riguarda l'infanzia. Intuitivamente, era sicuro che anche i bambini piccoli possedessero la capacità di epifanie e di momenti numinosi, ma mancavano del vocabolario per articolarli. Maslow sperava di iniziare una ricerca empirica sui picchi dei bambini una volta migliorata la sua salute. Ma è morto prima di iniziare qualsiasi esplorazione sistematica su questo argomento affascinante. Negli ultimi sei anni con colleghi a livello internazionale, ho svolto ricerche sulle esperienze di punta dei nostri primi anni. Ma questo è un argomento per un altro post sul blog.

copyright di Edward Hoffman, Ph.D.

Solutions Collecting From Web of "Qual era la visione di Maslow delle esperienze di punta?"