Punti di inflessione

Jad Limcaco
Fonte: Jad Limcaco

Un articolo che ho scritto per un'edizione imminente (di novembre / dicembre) di Camping Magazine , "Door Number 3", parla della strada piuttosto tortuosa della formazione dell'identità degli adolescenti, citando – tra gli altri – Kevin Arnold (Fred Savage), il personaggio principale nel serie televisiva "The Wonder Years". Una volta disse: "Crescere non deve essere una linea retta come una serie di progressi e ritiri".

Quel sentimento rispecchia il passo incerto dello sviluppo personale e una mappa "fai, valuta, rifatti" per identificare un percorso in avanti nel definire chi si sta diventando e, alla fine, lo sarà.

Prevedibilmente, una parte essenziale di questa evoluzione comporta sia la riflessione che la pianificazione per il futuro.

In particolare, le transizioni chiave (sia lineari che non lineari) offrono stazioni di pesatura in cui avviene tale elaborazione. E i principali tra loro possono essere quelli che riguardano il cambiamento accademico, che si tratti di scuola elementare per la scuola media, scuola media, scuola superiore o scuola superiore (su cui ho scritto ampiamente, tra cui "Un momento nel tempo", "Glory Days"? "E" A Little Unwell ").

Questi punti di inflessione sono stati ripresi negli ultimi discorsi di inizio di due quindicenni: Eli Waldman, che ha tenuto un discorso di laurea alla sua ex scuola elementare (Nottingham) in Virginia, e Max Shutze, che ha fatto lo stesso nella sua cerimonia di ottava elementare a Coleytown Middle School nel Connecticut. Ognuno offriva messaggi importanti relativi a tali costrutti come indipendenza, cambiamento, sfida, responsabilità, amicizia … e sopravvivenza.

Da parte sua, Eli ha riconosciuto i nervosismi che molti studenti (e genitori) affrontano ruotando dal mondo insulare della scuola elementare a grandi ambienti con più scelte e parti in movimento.

Ha chiesto, "Mi piacerebbe vedere una dimostrazione di mani – chi è eccitato per la scuola media?" … OK, ora i genitori: chi di voi è pronto per il tuo bambino a frequentare la scuola media?

"Bene, sono qui per dire agli studenti E ai genitori che sarà grandioso. Per voi studenti, Nottingham vi ha preparato accademicamente per le sfide che ci attendono. Sei anche pronto per una maggiore indipendenza e responsabilità. E i genitori: anche tu starai bene con i cambiamenti che arrivano con la scuola media. La scuola media sarà diversa dalla vita a Nottingham? Assolutamente. Ma il cambiamento in questo caso è buono e inevitabile sulla strada da seguire. "

Max, nelle sue osservazioni, ha condiviso i racconti del libro del Dr. Seuss Oh, the Places You Go Go! e disse: "Il libro parla di un protagonista senza nome che prende la decisione difficile di lasciare la sua amata casa. Durante il suo viaggio, ha attraversato innumerevoli problemi, ma nulla gli ha ostacolato. Anche quando ha successo, cade e si blocca. È difficile uscire da questa crisi metaforica, ma questo non gli ha impedito di andare avanti. Penso che questo personaggio rappresenti ogni adolescente qui e la grande sfida che ci attende ".

Il consiglio di Max ai suoi pari?

"Anche quando le cose non vanno come previsto, devi comunque tenere la testa alta e arrivare oltre. TU decidi il tuo destino, TU decidi il tuo futuro e TU riuscirai. Ragazzi, spostate le montagne. Quindi, Classe del 2021, la nostra montagna sta aspettando. Andiamo a scalarlo. "

Mentre Eli offriva anche consigli per sopravvivere alla fase successiva della scuola, buona parte della sua guida era riservata agli adulti nella stanza.

"So che potrebbe essere difficile, e non ti sto dicendo come fare da genitori ai tuoi figli. Ma ti incoraggerei a dare ai tuoi figli maggiore indipendenza … Questo è un punto che sto ancora cercando di aiutare i miei genitori a capire: molti bambini a un certo punto della scuola media vogliono passare sempre più tempo con i loro amici, il che può significare meno tempo con i loro genitori. Se questo succede ai tuoi figli, non significa che ti amano di meno. Significa solo che sono pronti per una certa indipendenza. Fammi ripetere – e, mamma e papà, per favore ascolta – questo non significa che ti amano meno. Ti ameranno sempre e avranno bisogno di te. "

Eli e Max hanno anche parlato con la caratteristica molto riprovevole della resilienza. Anche la mia rubrica del 2014 di Huffington Post "Falling Up": "Un crescente corpo di lavoro sulla resilienza dei giovani, sullo sviluppo del personaggio e sui fattori protettivi sottolinea l'efficacia della lotta – anche il fallimento – nel preparare al meglio i giovani a trovare soddisfazione e progresso".

Cita anche i "grappoli di forza" rivelati da Steven e Sybil Wolin's Project Resilience, tra cui indipendenza, intuizione, iniziativa, creatività, moralità e umorismo.

Altri tratti importanti, tra cui la responsabilità individuale e l'iniziativa, sono stati collegati a risultati positivi in ​​uno studio condotto da CARE (Center for Adolescent Research and Education). CARE è una collaborativa nazionale di istituzioni e organizzazioni impegnate a migliorare i risultati giovanili favorevoli, come la formazione dell'identità positiva, lo sviluppo dei caratteri, la leadership, l'impegno civico, l'imprenditoria sociale, la spiritualità, la risoluzione dei conflitti e l'alfabetizzazione finanziaria / dei media.

Il pensiero flessibile e positivo, insieme all'auto-efficacia, sono anche gli ingredienti chiave delle transizioni riuscite e sono tratti distintivi della forma cognitivo-comportamentale della psicoterapia.

Per quanto riguarda l'auto-efficacia, nel suo libro Where Will You Be Five Years From Today? Dan Zadra condivide: "Il giorno migliore della tua vita è il giorno in cui decidi che la tua vita è la tua. Nessuno su cui appoggiarsi, fare affidamento o incolpare. Il dono della vita è tuo, è un viaggio fantastico, e tu solo sei responsabile della sua qualità. La vita riguarda le scelte che fai – scegli con saggezza. "

O, come ha detto il dottor Seuss, "Hai cervello nella tua testa. Hai i piedi nei tuoi panni. Puoi orientarti in qualsiasi direzione tu scelga. Sei da solo. E sai cosa sai. E TU sei tu quello che deciderà dove andare. "

Punti di inflessione Forse andare a scalare una montagna?

Solutions Collecting From Web of "Punti di inflessione"