Pubblicità di droghe ai tossicodipendenti

Di Amanda Lauren

Da qualche parte tra spot pubblicitari per mascara e cereali, ho visto un annuncio così bizzarro che pensavo che potesse non essere stato reale. In realtà ho dovuto riavvolgere per essere sicuro di non essere pazzo. Una voce fuori campo su uno schermo bianco con scritta rossa ha chiesto agli spettatori quanto segue: "Ridi o piangi in modo incontrollabile, anche in momenti inappropriati?" Si può tranquillamente affermare che il primo si applica a tutti i ragazzi del college in una fraternità di sempre e quest'ultimo si applica a tutti donna che ha mai avuto il suo periodo. Arriverò persino a dire che questo potrebbe essere applicabile ad ogni essere umano sulla faccia della terra in un punto o in un altro. Non è un altro nome per questo "sperimentare i tuoi sentimenti"? No. Apparentemente, questo è un disturbo reale che può essere trattato con farmaci da prescrizione.

Mi sembra di non poter guardare un programma televisivo, andare online o leggere una rivista senza vedere una pubblicità di farmaci con obbligo di prescrizione medica (l'America e la Nuova Zelanda sono gli unici due paesi al mondo in cui la pubblicità diretta al consumatore di farmaci da prescrizione è legale ). Pensavo di aver sperimentato ogni forma di questo marketing fino a quando ho iniziato a vedere annunci per Vyvanse (una forma di velocità di prescrizione) e i farmaci ADHD Strattera e Nuvigil su Facebook. Come qualcuno che era dipendente da Adderall per la parte migliore della mia vita, improvvisamente mi sono reso conto che annunci come questi potevano potenzialmente scatenare per persone come me. Non importa a Big Pharma.

Durante la mia dipendenza, ottenere qualsiasi prescrizione che volevo non era molto più difficile rispetto all'acquisto di patatine. Conoscevo le cose giuste da dire per chiedere a qualsiasi dottore di scrivere una ricetta per qualsiasi cosa, da Adderall ad Ativan. Anche quando non ho chiesto le pillole, mi sono state offerte come penne con logo libero nella sala d'aspetto. In tutta onestà per loro, non assomigliavo a un tossicodipendente stereotipato. Entrando in uno studio medico nell'Upper East Side di Manhattan con i capelli, le unghie e il trucco fatti, con una tessera di assicurazione PPO, nessuno avrebbe sospettato che fossi un tossicodipendente che aveva fatto entrare il mio dottore nel mio rivenditore.

Non tutte le droghe sono ovviamente cattive o coinvolgenti, ma tutte le droghe sono potenti. Sfortunatamente, un facile accesso e un sacco di marketing possono farci dimenticare questo. Infatti, nel 2012 Big Pharma ha speso 19 volte tanto sul marketing quanto sulla ricerca. Questo può confondere la linea tra medico e paziente; dopo un po ', tutte le pubblicità e le ricerche su Google mi hanno fatto pensare che sapessi abbastanza da fare la mia prescrizione. Ho anche provato a scaricare l'app Physician's Desk Reference, un libro che contiene informazioni su qualsiasi e tutte le prescrizioni, ma non potevo senza un numero DEA (ho finito per scaricare l'app WebMD).

Tuttavia, tra le pubblicità e la quantità di informazioni disponibili online, non è troppo difficile per nessuno sentirsi come se non avessero bisogno di un medico per diagnosticare loro qualcosa che possono determinare di avere da soli. Ci sono evidenti vantaggi per la disponibilità di informazioni mediche per la maggior parte delle persone. Ma per i tossicodipendenti attivi, avere accesso a questo non è poi così tanto diverso dal mettere un foglio di prescrizione nelle loro mani. Se qualcuno vuole che una prescrizione per un narcotico diventi alta, tutto ciò che devono fare è fornire al proprio medico i sintomi giusti per riceverlo. Non sto dicendo che penso che non dovremmo avere accesso alle informazioni; significa solo che abbiamo bisogno di riconoscerne il potere.

Ma le informazioni che i consumatori cercano da sé sono diverse dalle pubblicità che promettono pillole magiche per condizioni che non sapevamo nemmeno di avere. I farmaci da prescrizione vengono presentati allo stesso modo di altre cose che possono migliorare le nostre vite: asciugamani di carta più resistenti! Tubi da giardino retrattili! Questo è un passo in più quando le celebrità sostengono i farmaci con prescrizione medica – il modo in cui, ad esempio, Mike "The Situation" di Jersey Shore , Sorrentino, sta facendo lo scellino per Suboxone. Oltre a Suboxone, The Situation sostiene la sua linea di abbigliamento ed è stato precedentemente pagato da Vitamin Water, Reebok shoes, vitamine per GNC e vodka per le sue parole di supporto. A differenza dell'approvazione da parte di Brooke Shields di Latisse, un cosmetico da prescrizione che fa crescere le ciglia, Suboxone è un farmaco altamente controverso usato per trattare la dipendenza da oppiacei che è presumibilmente più difficile da detossificare rispetto all'eroina. Non esattamente "Palestra, abbronzatura, Suboxone", vero? Mentre Sorrentino non è l'unica celebrità a saltare sul carrozzino della droga: Paula Deen, Sally Field, Blythe Danner, Larry the Cable Guy, Phil Mickelson e Bruce Jenner, solo per citarne alcuni, è l'unico che conosco. di approvare un farmaco che può ucciderti se lo abbini alla vodka. Al momento della sua morte nel 2008, un'altra celebrità aveva nel suo sistema ossicodone, idrocodone, diazepam, temazepam, alprazolam e doxilamina; Immagino sia sicuro dire che Heath Ledger non era il tipo di celebrità che le compagnie farmaceutiche volevano approvare i loro farmaci?

Quando i farmaci potenzialmente mortali vengono presentati ai consumatori nel modo in cui, ad esempio, il burro di arachidi è, è difficile sottovalutare il loro impatto. E questo atteggiamento sprezzante nei confronti delle pillole ha chiaramente contribuito al massiccio problema della droga: 40 persone muoiono ogni giorno di overdose di antidolorifici da prescrizione – più della cocaina e dell'eroina combinate – e più persone muoiono per intossicazione da farmaci ogni anno. Ma le pillole non vengono con le cinture di sicurezza.

Alcuni anni fa, un cane mi ha morso la mano così profondamente che ho dovuto andare a Urgent Care. A causa del dolore, ho chiesto un Vicodin, immaginando che il dottore mi avrebbe dato una o due pillole da portare nella struttura. Non solo mi ha dato quelli, ma sono anche uscito con una prescrizione per altri 30. Considerando che, a partire dall'età di otto anni, i medici mi hanno dato anche Ritalin, Adderall e ogni altra forma disponibile di velocità legale disponibile, so che sono sensibile a questo. Ma non sono l'unico: i farmaci ADHD sono le medicine più comunemente prescritte per gli adolescenti oggi. Essendo farmaci commercializzati per ogni fase della vita fin dall'infanzia, non c'è da meravigliarsi se abbiamo un problema con la dipendenza da droghe. E non posso fare a meno di chiedermi se le altre soluzioni ai problemi medici fossero pubblicizzate – come la meditazione per l'ansia o lo yoga per il dolore – saremmo invece agganciati a quelle correzioni?

Questo post è apparso per la prima volta su AfterPartyChat. Amanda Lauren ha scritto per un certo numero di punti vendita, tra cui xoJane.

Solutions Collecting From Web of "Pubblicità di droghe ai tossicodipendenti"