Psicologo come generalista e specialista

"La divisione del lavoro … per quanto possa essere introdotta, le occasioni, in ogni arte, un aumento proporzionale delle capacità produttive del lavoro. La separazione di diversi mestieri e impieghi l'una dall'altra sembra aver avuto luogo di conseguenza. "-Adam Smith, The Wealth of Nations

Mi piace particolarmente insegnare "Psicologia introduttiva" (Psyc 101 negli Stati Uniti) perché sono costretto a pensare in senso ampio, coprendo argomenti che vanno dalla filosofia alla biologia e alla biochimica, dalla teoria evolutiva all'etica e al pensiero morale. In parte perché è così espansivo, la psicologia è un meraviglioso primo grado "di base" per gli studenti che vogliono andare in molti campi diversi, tra cui economia, diritto e professioni mediche. L'attrattiva di questa "vasta scienza" è evidente nel numero molto elevato di studenti nei corsi di psicologia, facilmente tra i più popolari nella maggior parte delle università.

Ma come Adam Smith ha sottolineato nel suo monumentale lavoro popolarmente conosciuto con il suo breve titolo di "The Wealth of Nations", la specializzazione porta ad un aumento della "produttività". La formazione avanzata in psicologia ora implica una crescente specializzazione. Questa tendenza alla specializzazione è rafforzata dal mondo dell'editoria e dall'organizzazione di conferenze e istituzioni. Il numero di riviste specializzate e conferenze è cresciuto enormemente, così come il numero di conferenze e specializzazioni all'interno delle istituzioni.

Ogni gruppo di psicologi tende ora a lavorare all'interno di "echo chambers", comunicando solo con altri che si trovano nelle loro aree specializzate e che condividono le loro ipotesi e terminologia specializzate. Anche le istituzioni riflettono questa tendenza, in particolare nell'assunzione di psicologi sempre più specializzati.

Le "camere a eco" in cui viviamo ci aiutano ad aumentare la produttività, se con questo si intende il numero di pubblicazioni e libri pubblicati e i progetti applicati implementati. Ma stiamo usando le misure corrette per valutare i progressi in psicologia? La "produttività" in psicologia deve essere valutata nello stesso modo in cui viene valutata la produttività negli affari? Quali sono le unità per il progresso in psicologia? Più documenti, libri e progetti applicati significano miglioramenti? Il modo in cui noi psicologi ci stiamo specializzando sempre più all'interno delle nostre "camere di eco" suggerisce che conosciamo le risposte corrette a queste domande – ma noi?

Vedi il video re: il mio nuovo libro

link: http://www.youtube.com/watch?v=N1_BvJqoC-0

Solutions Collecting From Web of "Psicologo come generalista e specialista"