Psicologia sandbox

A volte porto mio figlio di 3 anni a Seagrove e Powerhouse Parks a Del Mar, una comunità di tony a circa 20 minuti a nord di San Diego. I parchi sono freschi, sono incastonati tra la spiaggia e i binari della ferrovia. Ogni 20 minuti, bambini e adulti fermano qualsiasi cosa stiano facendo e corrono per vedere passare il treno – una volta ho visto un bambino di 6 anni saltare in cima a una diapositiva perché era così eccitato. (Fortunatamente, il campo da gioco è opaco con un materiale spugnoso che assorbe la forza di qualsiasi impatto.)

Nei parchi, c'è questa sabbiera piena di sabbia dalla spiaggia. Ogni volta che andiamo, mio ​​figlio mi porta a portare un mucchio di giocattoli: camion giocattolo, pale, secchi e persino l'animale impagliato. (Mio figlio mi carica con così tanti giocattoli che pensi che stavamo lasciando la nostra casa per non tornare mai più.) Quando arriviamo al parco, mia figlia si dirige verso la sandbox e imposta il suo territorio in un angolo – sempre il lo stesso che si trova più vicino alle fontane d'acqua e ai box doccia dove attinge l'acqua nel suo secchio.

Ho notato che alcune persone che portano i loro bambini nei parchi portano con sé un mucchio di giocattoli in modo che i loro bambini possano giocare con loro nella scatola di sabbia. Altri genitori non portano giocattoli e sperano invece che i bambini con i giocattoli condividano. Invariabilmente, i bambini piccoli senza giocattoli finiscono per giocare con qualunque giocattolo sia in giro. Uso l'opportunità di insegnare a mio figlio a condividere e incoraggiarlo a giocare con i bambini che non hanno portato giocattoli.

Un giorno è successo qualcosa che mi ha fatto pensare a gruppi e gruppi esterni. In-gruppi e fuori-gruppi sono raggruppamenti che si formano naturalmente nella società. Ad esempio, un gruppo di fan dei Raiders che barbequing in una festa da tailgating può formare il gruppo in-house e tutti gli altri (i fan dei non-Raiders) possono formare l'out-group. A volte gruppi e gruppi esterni possono formarsi in base anche alle più piccole distinzioni come il colore della camicia o del cappello; tale era il caso con i giocattoli del parco giochi.

Io e tre madri portammo tutti i giocattoli per i nostri rispettivi bambini con cui giocare nella sandbox. Molte altre madri non portavano giocattoli per i loro bambini e speravano di beneficiare della generosità di condividere genitori e figli. Con la coda dell'occhio, ho visto come mio figlio ha condiviso.

Dopo pochi minuti, una delle madri che portò giocattoli sandbox per il suo bambino iniziò a lamentarsi con le altre due madri che comprarono anche giocattoli per i loro figli su come tutti i genitori dovrebbero portare giocattoli per i loro figli invece di "mooching" di bambini i cui genitori portato giocattoli. Le altre due madri erano d'accordo e si formò un gruppo in gruppo.

Le 3 mamme iniziarono a dire a gran voce ai loro figli di non condividere i loro giochi di sandbox con i "bambini che non portavano giocattoli". Poi le madri iniziarono a sfilare i giocattoli dalle mani degli altri bambini senza giocattoli. Non importava a quale madre appartenessero i giocattoli. Una volta che le madri hanno allontanato i giocattoli dai bambini senza giocattoli, li hanno ammucchiati in una pila di giocattoli condivisa "in gruppo", un classico esempio di pregiudizi all'interno del gruppo. (Poiché non facevo parte del gruppo di madri che portavano giocattoli, i giocattoli di mio figlio non erano stati toccati).

Dopo pochi minuti, una delle madri che non portava giocattoli per il suo bambino iniziò a protestare. "Perché non lasci che tuo figlio divida i suoi giocattoli?" Chiese. "Stai insegnando a tuo figlio una terribile lezione. Perché sei così avido? "

"Bene," rispose una delle "madri del gruppo", "perché non vai al negozio da 99 cent e comprati i tuoi giocattoli per bambini invece di dipendere da altre persone per intrattenere tuo figlio? Non essere così economico! "

Questo scambio ha scatenato una discussione tra le madri in gruppo e quelle esterne al gruppo che si sono presto deteriorate in bestemmie e intimidazioni. L'argomento ha indotto tutti nel parco giochi a distogliere l'attenzione su ciò che stava accadendo nella sandbox. È interessante notare che nessuno sembrava accorgersi del passaggio del treno.

Sebbene abbia trovato interessante questa schermaglia, le cose si stavano facendo troppo intense per me e mio figlio. Ho accatastato frettolosamente tutti i giocattoli che abbiamo portato nella nostra borsa e ho portato il mio ragazzo fuori dalla sabbiera. In effetti, ho trovato l'intera situazione così scomoda che ho lasciato dietro qualche giocattolo. Non avevo intenzione di unirmi a questo piccolo gruppo incasinato e non volevo dare ad alcuno degli altri genitori l'impressione che fossi una festa in quella trippa. Mi sentivo male per aver trascinato prematuramente via il mio bambino dal parco giochi, così gli ho portato un cono di gelato alla fragola. Ho acquistato un cono di gelato alla fragola anche per me, e abbiamo formato il nostro piccolo gruppo in-house.

Seguimi su Twitter!

Solutions Collecting From Web of "Psicologia sandbox"