Psicologia in "13 motivi per cui"

IMDB
Fonte: IMDB

"L'opposto di un eroe non è un cattivo, è uno spettatore."

– Matt Langdon (Hero Roundtable)

Forse la più controversa serie originale di Netflix, "13 motivi per cui" ha generato molta stampa, sia positiva che negativa. La serie racconta la storia di Hannah Baker, che muore di suicidio prima dell'inizio della serie. Ha poi inviato nastri audio fornendo 13 ragioni per cui lo ha fatto e le persone responsabili per lei che voleva togliersi la vita. Questi motivi includono lo stupro, il bullismo, l'esclusione, la mancanza di sostegno sociale, il tormentone e gli astanti che non riescono ad intervenire e ad aiutarla quando ne ha bisogno.

I critici dello spettacolo hanno dichiarato che la serie glorifica il suicidio, omette di menzionare la salute mentale nella serie e descrive il suicidio come un atto di vendetta contro il bullismo. Alcuni critici hanno affermato che lo show potrebbe creare copioni e potrebbe inviare un messaggio agli spettatori che ogni suicidio è prevenibile o che c'è qualcuno da incolpare per ogni suicidio. Altri critici hanno persino suggerito che il protagonista non sarebbe stato in grado di avere la capacità mentale di mettere insieme i nastri dato il suo stato di sofferenza.

Vorrei esprimere la mia opinione personale in questo post. Nel guardare la serie, credo che lo spettacolo dipinga un lato di qualcuno che potrebbe morire per suicidio. No, non rappresenta la lotta di ogni adolescente, né rappresenta ogni persona che muore per suicidio, ma credo che rappresenti uno scenario possibile.

Quello che penso che lo spettacolo faccia bene è che offre una prospettiva su quali circostanze potrebbero indurre un individuo a considerare il suicidio. La triste realtà è che il suicidio è attualmente la seconda causa principale di morte di adolescenti e giovani adulti. È vero che non tutto il suicidio è prevenibile e non tutti i sintomi sono evidenti. Tuttavia, penso che lo spettacolo permetta allo spettatore di osservare le situazioni che potrebbero portare adolescenti e giovani a prendere in considerazione il suicidio, come violenza sessuale, voci, esclusione, ecc. (In breve, tutto ciò che Hannah Baker prova).

Nella mia pratica, questa serie ha permesso conversazioni con i miei clienti adolescenti su questi argomenti difficili. Anche i miei colleghi riferiscono che gli adolescenti sono stati disposti e desiderosi di discutere di questo spettacolo con loro perché affermano che è "reale" e ricorda loro ciò che hanno vissuto.

Lo spettacolo potrebbe (e già ha) fornire un mezzo per terapeuti, genitori e insegnanti per discutere non solo del suicidio, ma anche di altri argomenti, come le lotte che Hannah sperimenta con gli adolescenti. Inoltre, la mia speranza è che consentirà agli spettatori di essere più propensi ad essere un difensore piuttosto che uno spettatore. Quando Hannah lotta per far fronte a pettegolezzi e vergogna da sgualdrina, sembra che faccia fronte quando ha il sostegno dei suoi amici più cari, Alex e Jessica. Tuttavia, quando quel supporto non è più disponibile, lei fatica molto di più. Nel guardare la serie, spero che gli spettatori e i loro genitori, insegnanti, amici o terapisti, saranno in grado di impegnarsi in conversazioni non solo su come assistere quella particolare persona, ma anche su come essere alla ricerca di persone che vengono presi in considerazione, per le persone che vengono sbeffeggiate o vittime di bullismo e come essere un supereroe nella vita reale.

Se tu o qualcuno che conosci sta prendendo in considerazione il suicidio o hai pensieri suicidi, chiama la National Hotline Prevention Hotline, 1-800-273-TALK (8255), o il testo "START" su 741741.

Altre risorse:

Per i sopravvissuti al bullismo: www.stopbullying.gov

Sopravvissuti all'assalto sessuale: www.rainn.org

La dottoressa Janina Scarlet è uno psicologo clinico autorizzato, uno scienziato e un geek a tempo pieno. È una sopravvissuta al trauma, che è stata ispirata dagli X-Men a sviluppare la "Terapia del supereroe" per aiutare i pazienti con ansia, depressione e PTSD. Ha scritto numerose pubblicazioni su questo argomento e ha tenuto conferenze a livello nazionale e internazionale. È anche membro di Pop Culture Hero Coalition. Il suo libro, "Superhero Therapy" è stato pubblicato il 1 ° dicembre 2016 nel Regno Unito e il 1 ° agosto 2017 negli Stati Uniti

Se vuoi saperne di più sulla terapia dei supereroi, contatta la dott.ssa Janina Scarlet su Twitter @shadowquill, Facebook: https://www.facebook.com/Shadow.Scarletl o sul sito Web www.superhero-therapy.com

  • Dovresti dire al tuo partner che hai tradito?
  • Omofobia invisibile
  • La parola mancante è il panico.
  • Quando Sparrow si alza
  • Will Love Conquer Addiction?
  • Come ho scoperto la pace personale in Ruanda
  • Quando agli altri non piace la parola 'P'
  • Come gli uomini e le donne elaborano i ricordi della paura
  • I centri di gravidanza in crisi traumatizzano le donne attraverso l'inganno
  • Perché alcune persone non si scusano
  • Convocazione per Kennedy
  • Gli orrori di mandare SMS e guidare
  • Gail McMeekin su Coaching, Empowerment e Successo
  • Le metafore dei disturbi dell'alimentazione
  • Hai perso la tua libido e hai cercato la lussuria? Trova il tuo eccitamento sessuale e il tuo Mojo con alcuni suggerimenti per la salute
  • Proteggere i bambini dal divorzio Tug-Of-Wars: 10 regole d'oro
  • Ognuno è una principessa qualche volta
  • Fornitori di servizi sanitari e la tua popolazione perinatale
  • È il mese della consapevolezza dell'autismo
  • Colorare, scarabocchiare e disegnare: ricerche recenti
  • Schiarire la nebbia: la terapia craniosacrale mira ad alleviare la demenza
  • Cercare lavoro? Tenere un diario
  • Causale multi-fattoriale e Orlando Shooting
  • "Grazie per la condivisione": grazie alle cross-dipendenze
  • Perché la crescita si verifica più spesso quando cadiamo a pezzi
  • 3 sensi, sensi di colpa, genitori di bambini adulti in difficoltà
  • Eccessiva attenzione ricerca e dipendenza da dramma
  • Attraverso un bicchiere, oscuramente e fuori dall'altra parte
  • Come le foglie autunnali colorano la nostra vita interiore
  • Radicalizzazione dei giovani musulmani
  • La guida allo studio del professore per i genitori
  • Come dire di no a un capo
  • Vivere con un bugiardo può renderti pazzo
  • Padre autoritario, fratello suicida
  • Alienazione parentale e effetto astante
  • Leadership e Resilienza