Psicodermatologia: quattro miti che possono impedire alla pelle di migliorare

Un approccio esclusivamente biologico al trattamento dei disturbi della pelle può portare a quattro miti sulla pelle – miti che possono funzionare contro di te e mantenere i sintomi della pelle persistente. La psicodermatologia non riguarda solo le terapie; si tratta di visualizzare la pelle in un modo che è fondamentalmente diverso dalla dermatologia. I dermatologi vedono la pelle da una prospettiva biologica; vediamo la pelle da una prospettiva biologica e psicosociale. Gli psicodermatologi trattano la pelle come un terapeuta tratta il comportamento – imparando come reagisce a fattori di stress emotivo e ambientale e aiutando a moderare quelle risposte. Il nostro successo ha smentito i seguenti miti sulla pelle.

Mito n. 1: i problemi medici necessitano di soluzioni mediche.
Più impariamo su quanto gli stati emotivi e psicologici influenzano i nostri stati fisici, e viceversa, più la linea sfuma tra queste categorie. Prendi le verruche, per esempio. Sono sicuramente medici perché sono causati da virus. Trattamenti medici e chirurgici specifici fanno sparire le verruche. Questi trattamenti funzionano per molte persone, ma non per tutti.

La verruca plantare della ballerina

Sophie era una studentessa delle superiori che non riusciva a liberarsi della verruca sul fondo del piede destro. La medicina l'avrebbe eliminata per un po ', ma poi sarebbe tornata. Durante la nostra prima sessione appresi rapidamente che Sophie aveva messo il cuore e l'anima nel balletto, ma non era sicura di volerlo tenere al di là delle superiori, perché le probabilità di diventare una ballerina professionista erano così sottili. La sua verruca ricorrente l'ha costretta a smettere di ballare. La verruca, in effetti, ha risolto la sua ambivalenza riguardo al continuare con il balletto.

Sotto ipnosi, Sophie evocò le immagini dei virus che stavano causando la sua verruca e il suo sistema immunitario attaccandolo. Ha immaginato il suo piede libero dalla verruca. Ha anche riconosciuto la sua capacità di prendere decisioni usando il suo cuore e la sua mente, e di lasciare la sua pelle fuori dal processo decisionale. Sophie arrivò a capire che la sua pelle stava dando voce a qualcosa che non poteva ammettere a se stessa – che non voleva davvero ballare professionalmente dopo tre settimane, la sua verruca spariva per sempre.

Lo stress emotivo di Sophie può aver indebolito il suo sistema immunitario, spostando l'equilibrio a favore del virus e rendendolo suscettibile alla ricaduta. La nostra conoscenza del preciso percorso mente-pelle in casi come questo è nella sua infanzia. Ma chiaramente la verruca di Sophie era medica e psicologica, e lei aveva bisogno di cure mediche e psicologiche per curarla. Lo stesso è spesso vero per le persone con psoriasi, orticaria, eczema, eruzioni allergiche e molte altre condizioni della pelle. A volte gli strumenti psicologici fanno il lavoro solo con i sintomi della pelle.

Mito 2: se un sintomo della pelle non ha componenti psicologiche, gli strumenti psicologici non hanno alcun ruolo.
Le terapie psicologiche non possono curare la causa sottostante di tali sintomi, ma possono offrire sollievo sostanziale. Prendi una malattia al fegato. Non c'è niente di psicologico o il forte prurito che provoca spesso. Ma l'ipnosi e altri strumenti di psicodermatologia possono aiutare le persone con malattie del fegato a provare meno prurito. I sintomi migliorano anche se il processo patologico non è cambiato.

Potrebbero esserci altri benefici. La ricerca ha trovato l'ipnosi utile per le persone che hanno subito gravi ustioni. Guariscono più velocemente, sentono meno dolore e hanno meno probabilità di sviluppare infezioni e altre complicazioni rispetto ai pazienti ustionati che ricevono solo cure mediche.

Mito n. 3: la pelle sensibile è sempre uno svantaggio.
La pelle sensibile è difficile da trattare per i dermatologi perché è soggetta a reazioni avverse a tutti i tipi di cose: emozioni, esposizioni ambientali, a volte persino gli stessi medicinali usati per curarlo. La pelle emotivamente sensibile tende a resistere alle cure mediche, proprio come un incendio a benzina, anche quando viene sommerso dall'acqua. Ma la pelle sensibile è il tipo di pelle più facile da trattare per gli psicodermatologi perché ci concentriamo sulle emozioni che stanno soffiando le sue fiamme.
La pelle di alcune persone è particolarmente emotivamente reattiva. Il loro legame mente-corpo è molto vicino. Questa tendenza è in parte genetica e in parte il risultato di esperienze di vita. Il trauma fisico o emotivo tende a riavvicinare la mente e il corpo.

Mito n. 4: per trattare efficacemente un problema di pelle, è prima necessario diagnosticare il problema.
Questo ha perfettamente senso, tranne il fatto che molti sintomi dermatologici non hanno una diagnosi chiara. È comune vedere prurito intenso senza alcun segno di allergia o eruzione cutanea che sembra provenire dal nulla. Ma la mancanza di una diagnosi fisica non è un ostacolo per i professionisti della psicodermatologia. Trattiamo con successo i sintomi della pelle che sfidano la diagnosi fisica. Andrei fino a dire che il particolare disturbo della pelle è spesso accanto al punto. Questo è controintuitivo, ma lasciatemi spiegare.
Quando la turbolenza emotiva sta sconvolgendo la tua pelle, i sintomi che produce dipendono da chi sei: la tua predisposizione genetica, il tuo ambiente, i virus latenti nel tuo corpo, la tua storia psicosociale. Lo stesso evento stressante può innescare un intenso prurito in una persona, ma causare una dolorosa eruzione cutanea, orticaria, herpes o psoriasi in un'altra persona.

L'imbarazzante eruzione di Carl

Carl, un amministratore ospedaliero di 38 anni in un tumultuoso matrimonio, aveva avuto una relazione per diversi mesi. Tre giorni dopo la sua conclusione, i suoi sintomi iniziarono: un'eruzione dolorosa sul suo scroto (a volte chiamata sindrome da scroto rosso). Aveva un completo controllo medico, ma i medici non potevano arrivare a una diagnosi definitiva. Ha visto una serie di dermatologi e altri specialisti medici, e ogni praticante ha prescritto un farmaco diverso. Ha assunto 21 farmaci in tutto, ma non ha funzionato. Poi Carl ha preso una copia di Skin Deep e ha iniziato a fare l'autoipnosi. Ha visto alcuni risultati, e poi mi ha chiamato per sessioni di terapia per telefono.

Le nostre sessioni sono state molto intense. Carl ha rivelato che uno dei punti focali del suo matrimonio era la sua ambivalenza nell'avere figli. Sua moglie aveva problemi di fertilità e per un po 'progettarono di adottare un bambino russo. Ma quando arrivò il momento per loro di volare in Russia, Carl sviluppò una fobia per gli aeroplani. La sua fobia fondò i loro piani di adozione. Una volta che ha parlato di questo, la sua pelle ha cominciato a migliorare. Dopo le due sessioni telefoniche, Carl disse che il dolore era sparito. Ma il rossore indugiava.
Come abbiamo riempito più del suo background e perché era in conflitto per diventare un padre, ha ricordato che quando era un bambino suo padre era cattivo e egocentrico. Da adulto, Carl scoprì che suo padre aveva molestato sua sorella. Sebbene fosse inorridito dal comportamento del padre, vide anche, con suo orrore, che a volte era come suo padre: cattivo e egocentrico. L'intera idea di diventare padre era legata nella sua mente a diventare suo padre.

Quando divenne più consapevole della sua tendenza a imitare suo padre, capì anche che i suoi sintomi della pelle funzionavano come una sorta di "polizia sessuale" – gli impedivano di tornare dall'altra donna e di dargli la possibilità di salvare la sua matrimonio.Car non vide mai più l'altra donna, e lui e sua moglie si riconciliarono. Nel corso di nove sedute di terapia del telefono, la sua eruzione gradualmente svanì. Anche la sua "causa" psicologica era svanita.

La psicodermatologia ha successo per i pazienti che, come Carl, non hanno una diagnosi dermatologica perché tratta l'individuo, non solo i sintomi fisici. Questo approccio mi fa venire in mente la saggezza di Ippocrate quando disse: "Chi ha la malattia è importante quanto la malattia che hanno". I professionisti della psicodermatologia approfondiscono la tua storia personale di sogni e delusioni, relazioni familiari e drammi infantili per trovare il cambiamento emotivo che potrebbe accendere i sintomi della pelle. Quindi aiutiamo a sviluppare modi per chiudere lo spegnimento. L'ipnosi e la psicoterapia erano in grado di aiutare Carl a liberarsi della sua dolorosa eruzione cutanea – qualcosa che 21 diverse medicine non potevano realizzare.

Per maggiori informazioni vedi il mio sito e il mio libro Skin Deep: un programma mente / corpo per una pelle sana. Puoi scaricare l'edizione gratuita di e-book lì.

Solutions Collecting From Web of "Psicodermatologia: quattro miti che possono impedire alla pelle di migliorare"