Psicoanalisi e CBT vanno alla terapia di coppia

Mark O'Connell
Fonte: Mark O'Connell

Ispirato da un articolo su The Guardian, dal 7 gennaio 2016, intitolato "Terapia guerre: la vendetta di Freud", così come i dibattiti senza fine su psicoanalisi e CBT.

Cast of Characters:

La psicoanalisi – la forma originale di psicoterapia che coinvolge l'inconscio e parla del passato e non promette risultati immediati.

Cognitive Behavioral Therapy (CBT) – una forma di psicoterapia che comporta il miglioramento del pensiero e dei modelli comportamentali nel presente e promette risultati immediati.

Terapia di coppia – una forma di terapia utilizzata per risolvere i conflitti di relazione.

Terapia di coppia: quindi da quanto tempo sei stato insieme?

CBT: [Esasperato] Dagli anni '60 … Aspetta, quel suono era negativo? [Prende respiro profondo. Cerca ancora.] Dagli anni '60. [Annuisce con approvazione]

Psicoanalisi: [occhi roteanti] Sono stato in giro per decenni quando questa giovinezza ha fatto irruzione nella mia vita.

CBT: non proteggermi.

Psicoanalisi: qui andiamo con le difese! Onestamente, siamo stati l'uno dall'altra fin dall'inizio. In effetti, il giorno in cui ci siamo incontrati …

CBT: Aspetta, davvero? Perderai il nostro tempo con il passato? Che ne dici del qui e ora? Vale a dire voi! Tutti parlano, non hanno piani, nessuna azione. Voglio dire, non abbiamo ancora preso la nostra luna di miele. Abbiamo appena parlato di prenderlo per cinquant'anni.

Psicoanalisi: Ah, questo di nuovo. Sai perfettamente che se avessimo preso la nostra luna di miele ora, potremmo stare bene per qualche giorno, ma non durerà. Qualunque cosa significhi nella vita richiede tempo e riflessione e PARLA e tu sei resistente a tutto ciò. Ma hey, vuoi prendere la nostra luna di miele? Oh-kaaay. Come ti sentiresti?

CBT: [alla terapia delle coppie] Vedi? Hai visto come mi fa diventare Niente con le sue sciocchezze condiscendenti ?! [Alla psicoanalisi] Nulla di ciò che dici può essere considerato affidabile o scientificamente provato. Non sei un coniuge, sei un artista della truffa.

Psicoanalisi: Wow. Non toccherò nemmeno il business degli "artisti della truffa", mi aspetto che tu mi proietti dappertutto. Ma lui ? Come osi?! Sai che sono (principalmente) una She dagli anni '90! Stai seriamente spingendo le stesse noiose, superficiali idee sul mio viso senza ascoltarmi in cambio, senza notare i cambiamenti che ho apportato? Come puoi sederti qui come una vittima e fingere di essere stato in alto, a predicare la classica teoria strutturale / pulsionale in tutti questi anni in cui mi sono totalmente adattato a un approccio relazionale / intersoggettivo / interpersonale negli ultimi due decenni? Mi conosci ancora? [Crolla in lacrime].

CBT: Lì, fermati. Non cedere alla tua auto-conversazione negativa. Prova a toccarti la spalla cinque volte.

[La psicanalisi continua a piangere]

Terapeuta delle coppie: OK, sembra che tu sia stato in conflitto da molto tempo. Psicanalisi, ho sentito quanto ti senti invalidato e quanto sei ferito.

Psicoanalisi: [Ancora piangendo] Non dirmi come mi sento, lascia che te lo dica.

Terapeuta per coppie: ok. CBT, come ti senti?

CBT: Um, a chi importa come mi sento? È quello che penso che importi. E penso che lui o lei o lei o qualunque cosa vogliano essere chiamati …

Psicoanalisi: [Attraverso i singhiozzi] Smettila di invalidarmi.

CBT: mi sta manipolando.

Terapeuta di coppie: [To CBT] Non credi che la psicoanalisi sia davvero sconvolta?

CBT: Credo che il mio cervello faccia male perché ogni volta che piange non c'è niente che possa fare per farla smettere!

Terapia di coppia: così quando la psicanalisi piange ti senti inefficace. Ho capito bene?

CBT: No, penso che sia inefficace quando piange. Penso che lei sprechi il mio tempo e i miei soldi, con un sacco di sguardi fissi e pianti e seduti sul divano – a volte diversi giorni alla settimana – mentre la vita ci passa accanto. E voglio un divorzio. Questo è quello che penso!

[Pausa]

Psicoanalisi: [si ferma piangendo. Improvvisamente in bilico]. Ascolta qui, mio ​​piccolo amico arrogante. Potresti pensare di aver capito tutto ora, con la tua auto-conversazione e le tue flow chart e i tuoi tre passaggi per la felicità e il tuo bisogno ossessivo di ridurre la vita umana a parti robotiche non complicate! Ma vedrai, in qualche modo, in qualche modo – sì, ho appena fatto riferimento a una mediocre canzone di Madonna degli anni Novanta, e no non sto permettendo la momentanea vergogna che mi sento di conseguenza a consumarmi, e non perché io sia "Cambiando le mie convinzioni di base" su Madonna, ma perché sto parlando, si parlare !, attraverso la mia ansia di citare la sua canzone drivelly, dannazione-comunque, come stavo dicendo, un giorno, mentre tu sei tutto solo masturbarsi con una mano e digitando i tuoi manifesti schematici con l'altro-di nuovo, da solo, ti ho detto da solo? -Sarai che ci fosse un essere umano caldo, complesso-che CRISTA-nella stanza con te, che puoi vedere e chi ti ascolta e ti tiene, tutti voi, nella sua mente calda, irrazionale, poco pratica, imperfetta, umana.

[Pausa]

Terapia di coppia: [Respira profondamente e in modo istruttivo.] Quindi, prendiamoci un momento. Potete entrambi riconoscere come vi influenzate a vicenda? In che modo annulli l'altra persona e ti rifiuti di ascoltare il loro punto di vista? Penso che entrambi vogliate davvero la stessa cosa – per contribuire a rendere la vita più tollerabile e significativa per le persone, giusto? Ma sei troppo spaventato per ammetterlo. Troppa paura di ascoltare veramente l'altra persona o far loro sapere che in realtà capisci da dove provengono. Perché è così difficile?

CBT: [scoppiando in lacrime] Mi dispiace. So di essere stato un buco. Non esisterei senza di te, psicoanalisi. Tu sei le spalle su cui sto, il vento sotto le mie ali – ho appena citato una mediocre canzone di Bette Midler degli anni ottanta, e sto arrossendo per la mortificazione, ma sai? – hai ragione. È molto meglio parlarne piuttosto che tenerlo dentro o costringermi a superarlo con esercizi muti casuali. La verità è che mi sento al sicuro e libero quando sono con te e in realtà mi vengono in mente alcune delle mie migliori idee creative quando siamo solo in associazione libera. Ma a volte mi spaventa che mi piace troppo e che la mia vita finirà prima di avere la possibilità di fare qualcosa che abbia un senso, per le compagnie di assicurazione.

Psicoanalisi: grazie, CBT. Avevo bisogno di sentirlo. Devo ammettere che anche tu mi hai influenzato. A volte mi trovo a fare didattica e coaching, come te – specialmente quando ho bisogno di dormire o se ho fame o sto per saltare da un ponte, o se devo essere rimborsato da una compagnia di assicurazioni – e mi sento più stabile dopo Parlo da solo con chiare direzioni ripetitive. Devo ringraziare per questo.

[La psicoanalisi avvolge affettuosamente la CBT nel suo ambiente di detenzione. Si baciano. Cue mediocre musica.]

Terapia di coppia: ottimo lavoro. Questo è tutto ciò che abbiamo tempo per oggi. Quindi, chi sta pagando?

[La musica si interrompe improvvisamente. Panico della psicoanalisi. CBT si gonfia il petto, sorride compiaciuto e convince una compagnia di assicurazioni a coprire la sessione descrivendola in termini di "obiettivi misurabili". La psicoanalisi alza gli occhi al cielo. Litigano. I progressi che hanno fatto sono stati annullati.]

Continua…

Copyright Mark O'Connell, LCSW-R

Solutions Collecting From Web of "Psicoanalisi e CBT vanno alla terapia di coppia"