Procrastinazione: che ruolo la saggezza?

Saggezza
a) apprendimento filosofico o scientifico accumulato: conoscenza; b) capacità di discernere qualità e relazioni interiori – intuizione; c) buon senso – giudizio. In breve, la saggezza implica conoscenza, intuizione e giudizio. Cosa possiamo dire di saggezza e procrastinazione? Può essere un ritardo sagace?

Come chiarisce la definizione del dizionario qui sopra, ci sono diversi significati per la parola saggezza. Per agire saggiamente in relazione all'azione tempestiva, dobbiamo considerare a turno ciascuna parte della definizione di saggezza. Quindi, dobbiamo metterli insieme, come uno senza l'altro è incompleto.

1 a: Conoscenza – apprendimento filosofico o scientifico accumulato
In sostanza, il mio blog affronta "l'apprendimento scientifico" o ciò che "sappiamo" sulla procrastinazione. Ho già scritto molto e ci sono molte altre cose a venire. Ciò che sappiamo è che la procrastinazione è definita come un ritardo volontario e inutile di un'azione intenzionale che rischia di minare le nostre prestazioni e il nostro benessere. Sappiamo anche che ci sono molti fattori causali coinvolti tra cui aspetti della nostra personalità e della situazione, nonché la nostra tendenza a pensare al tempo in modo distorto; per esempio, la nostra propensione a pensare alle ricompense future come meno allettanti delle ricompense immediate. Quindi c'è accumulando conoscenze sulla procrastinazione.

Certamente, la "conoscenza di" non è mai abbastanza per saggezza. Potremmo sapere che la mancanza di esercizio fisico e di cibi spazzatura non sono l'ideale per un corpo sano, ma non agiscono saggiamente. Potremmo sapere che il fumo fa male alla nostra salute, tuttavia vediamo ancora infermieri fuori dagli ospedali che fumano. C'è davvero saggezza riflessa in questo? Penso di no. Dobbiamo anche considerare l'intuizione e il giudizio per affrontare davvero l'azione saggia.

1 b: Insight: la capacità di discernere qualità e relazioni interiori
Ho scritto di questo fino ad ora in termini di intuizione della nostra procrastinazione, delle nostre qualità interiori. Sia che si tratti di una comprensione di come la nostra personalità possa servire come una risorsa di resistenza o di una responsabilità, o di come possiamo sviluppare una comprensione della nostra autoinganno, certamente l'intuizione è essenziale per un'azione saggia.

L'intuizione è necessaria, forse, ma di nuovo non è sufficiente. Potremmo sapere che diciamo sempre cose a noi stessi come: "Lavoro meglio sotto pressione" quando in realtà non lo facciamo davvero, ma vogliamo scusarci nel momento (riducendo la dissonanza tra la nostra mancanza di azione e la nostra consapevolezza che noi dovrebbe agire ora). Ma, anche con questa intuizione su alcuni degli aspetti più privati ​​del nostro pensiero, non agiremo necessariamente con saggezza.

1 c: Giudizio – buon senso
Buon senso. Quasi per definizione, la procrastinazione comporta la mancanza di buon senso. Ricorda, ho detto chiaramente che la procrastinazione è un ritardo, ma tutto il ritardo non è la procrastinazione.

Quando ritardo intenzionalmente al fine di raccogliere più informazioni o di incubare un'idea, non sto procrastinando. Quando ritarda un'attività perché una situazione inaspettata, ma più importante richiede la mia attenzione, non sto procrastinando il primo compito che non viene più svolto. Sto usando il buon senso per impostare le priorità nella vita. Le e-mail di mamme e papà impegnati lo rendono chiaro, così come la mia esperienza di papà impegnato. Il ritardo potrebbe essere sagace, riflettendo il buon senso. D'altra parte, la procrastinazione riflette una mancanza di buon senso, semplice e semplice.

Perché? Considera nuovamente la definizione di base. Abbiamo l'intenzione di agire. Abbiamo il controllo delle nostre scelte al momento delle nostre intenzioni, eppure ritardiamo volontariamente e inutilmente l'azione anche se sappiamo che questo ritardo potrebbe (probabilmente) indebolire la nostra prestazione effettiva. Ad esempio, invece di iniziare a scrivere un rapporto importante nel momento in cui intendiamo, evitiamo il compito di scusarci su come può aspettare mentre organizziamo le playlist sul nostro iPod o cerchiamo nuova musica o podcast. È questo buon senso?

Mia nonna ti direbbe che non è (ok, non ha mai avuto un iPod ☺). Diceva: "C'è un tempo per agire. Per carità, hai un po 'di buon senso! "Certo," il buon senso è buon senso ", potrebbe aggiungere, e questo spiega come impariamo a essere saggi nella vita.

Lo sviluppo della saggezza: conoscenza, intuizione e giudizio
Conoscenza. Nonostante i dibattiti epistemologici, abbiamo concordato consensualmente approcci allo sviluppo di affermazioni sulla conoscenza, in particolare il metodo scientifico. Sappiamo molto su molte cose attraverso indagini sistematiche, inclusa la procrastinazione.

Intuizione. Sviluppiamo intuizioni quando iniziamo a fidarci delle nostre intuizioni e ascoltiamo noi stessi un po 'di più. Questo è molto meno obiettivo di quello che noi consideriamo "conoscenza", ma l'intuizione è un altro modo di conoscere ed è chiaramente un aspetto importante della saggezza.

Giudizio / Buon senso. Come lo sviluppiamo? I teorici dell'apprendimento sociale spiegano come il "buon senso" può essere appreso attraverso la modellazione, il mentoring e semplicemente confondendo la vita, imparando dall'esperienza.

Buon senso: come facciamo a sapere quando ce l'abbiamo? Che cosa ha detto Forrest Gump a riguardo?

"Stupido è stupido."

Harsh? Io non la penso così Il buon senso è evidenziato nelle nostre azioni.

Quindi, in che modo la saggezza si riferisce alla procrastinazione? Possiamo sapere molto sull'argomento, possiamo sviluppare intuizioni, ma finché non applichiamo il nostro "buon senso" all'intenzione, la saggezza semplicemente non è evidente.

Cosa ha senso quando si tratta di procrastinare? Che ruolo la saggezza? Sapendo che la ricompensa immediata è irrealisticamente seducente, riconoscendo in modo intuitivo che la nostra propensione all'ansia sta creando ostacoli non realistici all'azione, abbiamo il buon senso di "iniziare".

Solutions Collecting From Web of "Procrastinazione: che ruolo la saggezza?"