Primi passi: come si sente, non come sembra!

Un cliente anonimo mi dice questo: "Vorrei che ci fosse una diagnosi di salute mentale per il lutto seriale. Non sono malato di mente. Per lo più solo triste e addolorato per la visione della madre che desideravo disperatamente. "

Se sei un figlio adulto di un genitore narcisista e stai seriamente cercando di guarire, è importante lavorare attraverso il processo del dolore. Questo significa addolorare la madre o il padre che non avevi e in lutto per il bambino che non hai avuto. Prendendo questo tempo prezioso per permettere a te stesso di sentire i sentimenti è la chiave per il recupero.

I figli dei narcisisti non imparano come comportarsi efficacemente con i sentimenti. Imparano a negare, roba e fingono che tutto sia A-OK. "Metti un sorriso su quel grazioso quadretto e fai come se tutto fosse perfetto in questa famiglia" è un tema comune che riportano le figlie di recupero. La pressione è forte per non essere reale.

La maggior parte delle persone in terapia odiano questa fase di guarigione e, comprensibilmente, questo è il passo più difficile. Il primo stadio della diagnosi e della comprensione è illuminante e cognitivo, l'ultimo passo è il riformulare, andare avanti e visualizzare le cose da una lente diversa, ma questo passo intermedio in cui si devono affrontare i sentimenti è semplicemente difficile. Molte volte la terapia non ha successo, perché il passo di elaborare i sentimenti difficili viene saltato convenientemente.

Le persone intorno a noi non lo incoraggiano. "Passa oltre", "È nel passato, lascia perdere", "ti comporti come una vittima", ecc … sono risposte comuni da parte di altri che non capiscono l'importanza di questo. Quindi, tendiamo a farlo anche a noi stessi. "Mi sento un bambino", "Mi sento dispiaciuto per me stesso", mentre i vecchi messaggi interiorizzati si riaffiorano e la familiare negazione si riafferma. Non posso dire abbastanza, o ricordare troppe volte che senza il processo del dolore, il recupero non funziona. Credo che quando il trauma è irrisolto e seduto nel corpo, non accetterà una nuova visione del mondo e tende a rifiutare facilmente i nuovi pensieri o messaggi che cerchiamo di usare per sostituire il vecchio. Ma, magicamente, quando il trauma viene risolto perché viene processato e sentito, una nuova accettazione di sé e la definizione di sé prendono vita e tendono a rimanere.

Il mio ultimo post riguardava l'accettazione. L'accettazione e il dolore sono i primi passi per il recupero dei figli adulti di genitori narcisisti. Ti incoraggio ad abbracciare i primi passi. Se hai bisogno di assistenza, vieni con noi mentre continuiamo a offrire risorse su www.nevergoodenough.com e sul nostro nuovo programma radiofonico, "Good Enough Rocks Radio", uno spettacolo di Internet Radio per te. Accogliamo con favore le chiamate e le domande e i dettagli sono disponibili sul sito Web sopra elencato. Il recupero fa Rock! C'è speranza e guarigione per coloro che fanno il grande passo. Sarai accolto nella nuova sorellanza che sta crescendo a livello nazionale e internazionale e se sei un maschio ci sono risorse anche per te.

Attenti ai sensi di colpa mentre inizi questa procedura. Un cliente mi ha detto che la famiglia narcisistica sarebbe molto arrabbiata se sapesse che stava facendo un lavoro di recupero. Giustamente dice che le è stato sempre detto, "L'uccello caga nel proprio nido, non portarlo altrove." Ok, bene, ma cosa succede se rimane dentro di noi e non ottiene risoluzione … molti sanno la risposta a questa domanda bruciante.

Solutions Collecting From Web of "Primi passi: come si sente, non come sembra!"