Preoccupato per esibirsi bene sotto stress? Scrivilo

Che si tratti di un grande esame, di alzarsi di fronte a un pubblico per tenere un discorso o di intervistare per un lavoro, le preoccupazioni per il fallimento possono far deragliare le nostre prestazioni e impedirci di operare al meglio. Una nuova ricerca mostra, tuttavia, che scrivere semplicemente dei tuoi pensieri e sentimenti immediatamente prima di un evento ad alto stress può servire a migliorare le prestazioni quando è più importante.

In uno studio che il mio dottorando, Gerardo Ramirez, e io abbiamo pubblicato la scorsa settimana sulla rivista Science , abbiamo analizzato come un semplice esercizio di scrittura modifica le prestazioni nella sala d'esame, specialmente per gli studenti che diventano abitualmente ansiosi nelle situazioni di test.

Sedersi per un esame importante porta a preoccupazioni per la situazione e le sue conseguenze. Queste preoccupazioni sono problematiche perché riducono una parte della potenza di elaborazione del cervello nota come memoria di lavoro , che è fondamentale per calcolare con successo le risposte a domande difficili. La memoria di lavoro è depositata nella corteccia prefrontale ed è una sorta di blocco per i ricordi mentale che consente alle persone di "lavorare" con le informazioni rilevanti per il compito da svolgere. Quando le preoccupazioni si insinuano, la memoria di lavoro che le persone normalmente usano per avere successo diventa sovraccaricata. Le persone perdono la forza del cervello necessaria per eccellere.

Altre ricerche hanno dimostrato che la scrittura espressiva, in cui le persone ripetutamente scrivono di un'esperienza traumatica o emotiva per diverse settimane o mesi, è una tecnica efficace per diminuire le preoccupazioni negli individui clinicamente depressi. Abbiamo pensato che gli studenti potessero trarre beneficio dallo scrivere anche in classe.

Abbiamo iniziato chiedendo agli studenti universitari di fare due brevi test di matematica. Al primo test, agli studenti è stato detto semplicemente di fare del loro meglio. Prima del secondo test, tuttavia, abbiamo aumentato la pressione utilizzando una combinazione di incentivi finanziari, pressione tra pari e valutazione sociale. Essenzialmente agli studenti è stato detto che potevano guadagnare soldi per aver fatto il test, ma che la loro esibizione non solo avrebbe dettato se avessero vinto soldi, ma anche se altri studenti sarebbero andati via anche con i soldi. Tutti dipendevano da loro.

La metà degli studenti ha quindi ricevuto 10 minuti per scrivere in modo espressivo sui loro sentimenti riguardo al test imminente (gruppo di scrittura espressiva) e l'altra metà è stata detta di starsene seduta in silenzio (gruppo di controllo).

Mentre il gruppo di controllo "soffocato sotto pressione", mostrando un'accuratezza matematica del 12% scende dal primo test al secondo, quegli studenti che hanno espresso i loro pensieri prima del test a pressione non lo hanno fatto – in realtà migliorando di circa il 5% dal basso situazione dei pali In un altro esperimento, abbiamo dimostrato che non era solo l'atto di scrivere che gli studenti inoculavano contro il soffocamento; piuttosto, in particolare scrivendo su pensieri e sentimenti legati ai test che hanno aiutato.

Abbiamo quindi portato il nostro esercizio di scrittura in classe. Circa sei settimane prima che la nona elementare conducesse il primo esame finale della loro carriera scolastica, abbiamo misurato l'ansia da esame dello studente – il grado in cui riportavano di essere abitualmente ansiosi in situazioni di esame. Quindi, immediatamente prima degli esami finali, una volta che gli studenti erano seduti e stavano per iniziare il test, gli è stata data una busta con le indicazioni per scrivere i loro sentimenti sul test imminente, o per riflettere su argomenti che non sarebbero stati trattati nell'esame .

Quando abbiamo esaminato i voti degli esami finali degli studenti, abbiamo trovato qualcosa di piuttosto sorprendente. Per quegli studenti che non hanno scritto (il nostro gruppo di controllo), c'era una forte relazione tra l'ansia da esame e la prestazione dell'esame finale. Significa che maggiore è l'ansia di uno studente nell'assumere test, peggio è che lui o lei si è esibita, anche quando contava voti per tutto l'anno scolastico.

Tuttavia, per gli studenti che hanno avuto l'opportunità di esprimere i loro pensieri e sentimenti riguardo al test imminente, la relazione tra ansia da esame e performance dell'esame era essenzialmente inesistente. Metti alla prova gli studenti ansiosi esibiti altrettanto bene dei loro compagni meno ansiosi. Infatti, gli studenti che hanno annotato i loro pensieri in anticipo hanno ricevuto un voto medio di B +, rispetto a quelli che non hanno scritto, che hanno ricevuto un voto medio di B-.

Perché un esercizio di scrittura così semplice ha un impatto così grande? Pensiamo che la risposta abbia a che fare con il contenuto della scrittura stessa. La scrittura riduce la tendenza delle persone a rimuginare perché offre loro l'opportunità di esprimere le loro preoccupazioni. Esprimere preoccupazioni dà alle persone una visione della fonte del loro stress, permettendo loro di riesaminare la situazione in modo tale che diminuisca la tendenza a preoccuparsi durante l'attuale situazione di pressione.

Quindi, quando ti stai preparando a fare quel test importante, trascorrendo qualche minuto a scrivere sulle tue preoccupazioni – qualcosa che non richiede molto tempo, risorse o sforzi da compiere – potrebbe essere proprio quello di cui hai bisogno per assicurarti di navigare, piuttosto che fallire, quando la pressione è accesa. E, infatti, dato che le preoccupazioni hanno dimostrato di far deragliare le prestazioni in una varietà di situazioni piene di pressioni – dal pitching a un cliente alle interviste per quel lavoro onirico – la scrittura può essere un modo efficace per aumentare le prestazioni in tutti i tipi di attività in cui il fallimento è solo non un'opzione.

Per ulteriori modi per aumentare le prestazioni sotto pressione, controlla il mio nuovo libro Choke.

Seguimi su Twitter!
__
Ramirez, G., & Beilock, SL (2011). La scrittura sulle preoccupazioni dei test aumenta le prestazioni degli esami in classe. Scienza, 331, 211-213.

Solutions Collecting From Web of "Preoccupato per esibirsi bene sotto stress? Scrivilo"