Prendi le tue mani grosse dal mio dono gratuito

Quando si sentono oppressi dalla domesticità e colpiti dallo stress, uomini e donne tendono a rispondere in modo diverso: gli uomini compreranno auto, invaderanno i paesi o andranno a Hooters.

Le donne, al contrario, si faranno una piccola sorpresa.

Durante lo shopping la settimana scorsa, ho deciso di dedicarmi alla mia attività di riduzione dell'ansia specifica per genere. Ho comprato qualcosa di divertente solo per me.

Mi piace comprare il trucco; non perché io creda che l'indulgenza nella femminilità della ragazza-ragazza agisca come una favolosa controparte culturale del femminismo intellettuale spigoloso emerso dal nuovo millennio.

Compro il trucco perché sono un idiota.

Voglio dire, il trucco non ha cambiato nulla riguardo al mio aspetto. Mai.

Sembro il modo in cui ho cercato negli ultimi 25 anni: breve, tondeggiante, con un sorriso rossetto rosso e gli occhi con la mascara nera, coronato da capelli ricci scuri (ora con le patch argentate, che mi fanno assomigliare a Elvira, Queen of the Night o Pepe Le Pew, a seconda della vista e del senso di compassione). Per riassumere: sembro una versione peluche del mio io precedente. Una versione di peluche molto amata, se siamo onesti: uno leggermente sfilacciato ai bordi.

Non c'è magia nel trucco. Eppure la vistosa mancanza di effetti speciali non ha mai diminuito il mio appetito per i cosmetici. (Vorrei incontrare qualcuno in un vicolo dietro un porticato vuoto per comprare il mascara impermeabile di Clinica se necessario, anche se spero che non accada mai a quello.)

Ma qualcosa di nuovo è successo durante la mia più recente transazione cosmetico-consumatore. Mi sono arrabbiato.

E non per i soliti motivi (tra i soliti motivi vorrebbe dire che il rossetto che sembrava scarlatto al negozio si rivela color tabacco, il fatto che un nuovo mascara irrita profondamente i miei occhi così da farmi piangere copiose gocce di fuliggine, che il Una nuova fondazione, se applicata, non rende il mio volto luminoso, ma piuttosto come se fosse stato sconsigliato a malapena.

No, quello che mi ha fatto diventare apoplettico coinvolge le istruzioni che suggeriscono che un piccolo oggetto "extra" dovrebbe essere usato come "regalo per un amico". Mai prima d'ora volevo gettare un oggetto cosmetico in un fuoco scoppiettante. Mai prima d'ora volevo strozzare un minuscolo contenitore di rossore.

Cosa intendono dire che dovrei dare questo a qualcuno come regalo? Improvvisamente la compagnia di trucco mi sta consigliando nella mia vita intima? Alcuni esperti di cosmetici stanno organizzando le mie amicizie?

Non voglio essere istruito da un opuscolo compiaciuto scritto da un consulente di marketing senior (che significa "anziano al liceo" – ho incontrato alcune di queste persone e sono abbastanza giovani da indossare il pigiama con i piedi) che dovrei " regalo "qualcosa che ho appena comprato da solo a qualcun altro.

Mi piace troppo, vero?

Quindi immagina come sarebbe se agli uomini fossero date le istruzioni corrispondenti.

Non riesci a vedere un ragazzo che compra due pantaloni in vendita e trova un biglietto in tasca dicendo "Perché non dai questa seconda coppia a un buon amico? Ti divertirai ancora di più con i nostri pantaloni se anche i tuoi amici li hanno! "

Immagina solo un uomo che va in un negozio di ferramenta e compra punte da trapano. Attaccato al set principale di punte è un piccolo set di punte "extra", magari con un arco, e una carta che suggerisce all'acquirente di provare il piacere dell'amicizia e il calore della condivisione "regalando" le punte a un amico .

La maggior parte dei ragazzi sceglierebbe un termine diverso da "gifting" per dire cosa vorrebbero fare al produttore.

Quindi sto mantenendo il rossore. Non perché mi farà sembrare tutto tranne un peluche, ma perché non permetto a te un senso di colpa a caso per correre la mia vita.

La ditta di cosmetici crede nel dare via cose? Grande. Lascia che donino i loro prodotti ai rifugi o, meglio ancora, faccia loro regali di denaro reale per le organizzazioni senza scopo di lucro.

La maggior parte delle donne che conosco non hanno bisogno di incoraggiamenti esterni per indulgere alle gioie del dare. Lo facciamo sempre. Invece, dobbiamo essere incoraggiati a provare cosa vuol dire trattarci con tutto l'affetto e il rispetto che premiamo con gli altri.

Per molti di noi, è molto più facile dare che ricevere – e dobbiamo lavorare su questo.

Solutions Collecting From Web of "Prendi le tue mani grosse dal mio dono gratuito"