Prenderesti il ​​tuo consorte?

Secondo la mia esperienza, quando una persona è il leavee, spesso mi dice che prima o poi sarebbero tornati al matrimonio se prendessero il loro coniuge. Questo è vero in particolare quando il coniuge rimasto non lo vede arrivare e non pensa che i problemi nel matrimonio siano "così male".

Ma poi succede qualcosa di interessante.

Mentre si svolge la procedura di divorzio, la leavee è testimone di tutti i tipi di comportamento che non avevano mai visto prima o che avevano smentito in giro (la sua vena egoistica non è poi così male!).

Nel 90% delle persone che ho intervistato, c'è stato un enfatico "NO!" Quando ho posto questa domanda a tre mesi dall'inizio del processo di dissoluzione. Una donna ha avuto una risposta classica quando le è stato chiesto se avrebbe lasciato tornare suo marito se le avesse chiesto di riconciliarsi. In una parola, "EW!" Un altro cliente mi ha detto che dopo che sua moglie gli aveva fatto avere i documenti per il divorzio a San Valentino, non era sicuro di poterla guardare negli occhi, non importava lasciarla di nuovo nel suo letto !

Il divorzio sicuramente non tira fuori il meglio da nessuno e questo è così per diverse ragioni: 1. Le persone hanno più paura, è il momento in cui devi spendere di più con meno risorse, così le tue paure di sopravvivenza si scatenano (per non parlare del aggiunto stress di essere un genitore single); 2. Ci sono molte incognite e questo può essere spiazzante; 3. Sei in balia di altri che non conoscono il tuo caso come te (incluso, a volte, un giudice che ha il potere di cambiare drasticamente la tua vita; 4. È uno sconvolgimento importante per l'intera famiglia ( compreso esteso) e gli ambienti sociali 5. È un finale, e quest'ultima ragione merita un'attenzione particolare.

I fini sono difficili per la maggior parte di noi (anche quando è nostra la decisione di concludere il lavoro o la relazione, ad esempio). Ci vuole molta maturità per contenere tutte le tue intense emozioni e non agire in qualche modo.

Le persone fanno cose a scatti quando "hanno bisogno" di non amare l'altro per giustificare una rottura. Sento spesso persone che parlano del loro coniuge "demonizzandole" e lamentandosi più del solito prima di lasciar cadere la bomba "D" su di loro (A proposito, potrebbe sembrare strano al momento, ma tutto ciò ha molto più senso in retrospettiva) .

Anche quando i leaver sanno di essere nel torto, possono comunque provare a cambiare le cose e fare in modo che le parti sentano di aver fatto qualcosa di terribile.

In un caso, un uomo che ha iniziato un affare illecito che è stato svelato dalla figlia, ha cercato di distogliere l'attenzione dai suoi stessi errori e ha iniziato ad accusare la sua futura ex-moglie di essere un alcolizzato. Non c'era alcuna base per le sue accuse e la commozione su di esso presto si placò ma la donna (in realtà la stessa che ha detto "EW!") Fu devastata per essere lasciata in quel modo e poi avere un altro strato di dolore aggiunto in cima di tutto il resto

Vedere il peggio che viene fuori nella persona che hai sposato può essere una cicatrice. Vedere il peggio venire in te stesso può essere terrificante. Eppure, in una transizione così importante come questa, purtroppo non è raro.

Ci sono libri che puoi leggere per aiutarti a dare un senso a cose come The Script di Elizabeth Landers e Vicki Mainzer e Broken Open di Elizabeth Lesser e When Things Fall Apart di Pema Chodron.

È anche prezioso per ottenere supporto emotivo da professionisti e da altri che hanno vissuto qualcosa di simile e capiscono (a patto che vogliano guarire con te o siano già guariti). Trova un gruppo di supporto per il divorzio nella tua zona. Se uno non esiste, sentiti libero di contattarmi e cercherò di aiutarti a trovare supporto vicino a te: info@changingmarriage.com.

Solutions Collecting From Web of "Prenderesti il ​​tuo consorte?"