Prendere rischi per il successo atletico

Creative Commons CCO
Fonte: Creative Commons CCO

Questo articolo esplorerà il ruolo essenziale che l'assunzione del rischio gioca nel successo atletico. Prima di continuare, permettetemi di prefigurare questa discussione dicendo che, quando parlo di correre dei rischi, non intendo prendere rischi stupidi come mandare sms mentre guidate, saltate giù dal tetto della vostra casa o drogate. Non è un'assunzione rischiosa, è stupido. Invece, correre rischi significa spingere i propri limiti, uscire dalla propria zona di comfort e affrontare il fallimento, in modo che, quando il rischio si ripaga, si verifichi il successo mentre persegui i tuoi obiettivi atletici.

Cos'è il rischio?

Il dizionario definisce il rischio come una situazione in cui ti esponi al pericolo. Anche se il rischio fisico è una parte inevitabile di molti sport, il rischio di cui sto parlando è psicologico ed emotivo. Chiaramente, il rischio è essenziale per il successo non solo nello sport, ma anche in ogni aspetto della vita, che si tratti di vincere una medaglia d'oro olimpica, di avviare un'azienda tecnologica o di dire a qualcuno "ti amo". Se non rischi, non migliorerai, crescerai o raggiungerai i tuoi obiettivi atletici. E non scoprirai mai di cosa sei veramente capace o di quanto lontano puoi andare.

Questo tipo di rischio si presenta quando affronti una prova della tua abilità, sforzo e preparazione. Stai mettendo in gioco la tua identità personale, autostima, obiettivi, speranze e sogni. Dopo la competizione, imparerai se riesci o no al test. Il rischio diventa quindi chiaro: fallimento!

Dati i rischi legati all'assunzione di rischi, ci sono ovvi motivi per non correre rischi. Stai al sicuro. Non ti senti mai a disagio. E tu eviti il ​​fallimento totale che definisco dare tutto e non raggiungere i tuoi obiettivi. Evitando il fallimento totale, non devi ammettere di non essere abbastanza bravo, che protegge la tua identità personale, la tua autostima e i tuoi obiettivi.

Certo, ci sono aspetti negativi molto più significativi di non correre rischi. Sarai perennemente bloccato dove sei. Non avrai mai un vero successo. Ti sentirai davvero frustrato. E non sarai mai completamente soddisfatto dei tuoi sforzi.

Rischiare o non rischiare, questa è la domanda

Spero di averti convinto della necessità del rischio nello sport. Ma prendere rischi nello sport è una scelta semplice, ma non facile. È una scelta semplice perché preferiresti rischiare, avere successo o giocare in sicurezza e fallire? La risposta è ovvia. Allo stesso tempo, non è una scelta facile perché a nessuno piace fallire e, quando si assumono rischi, il fallimento è una possibilità distinta (questa è la natura dei rischi). Inoltre, ci sono una varietà di potenti forze psicologiche ed emotive che ti trattengono dal prendere rischi:

  • Paura di fallimento (in nessun modo correrai il rischio se hai paura di fallire).
  • Perfezionismo (la barra è impostata così in alto niente meno che la perfezione è un fallimento).
  • Necessità di controllo (assumersi un rischio richiede che si rinunci al controllo).
  • Mancanza di fiducia nelle tue capacità o preparazione (non hai intenzione di correre rischi se non pensi di poter avere successo).

Il cuore dell'aspirazione al rischio è la volontà di accettare che, quando si assumono rischi, si potrebbe fallire. Per sua stessa natura, è più probabile che tu fallisca quando prendi dei rischi. Ma, paradossalmente, quando prendi dei rischi, aumentano anche le tue probabilità di successo. Se si può veramente accettare il fallimento, non è più un pericolo e, senza quel pericolo di fallimento, non c'è motivo per non rischiare perché tutto ciò che vedi sono i lati positivi.

Non sto dicendo che dovresti correre dei rischi indiscriminatamente tutto il tempo; questa è una ricetta per il disastro. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di aumentare la tua volontà di assumerti i rischi appropriati quando il tempo e la situazione sono corretti e le probabilità di pagare il rischio sono più alte di quanto non lo siano.

L'assunzione di rischi è una scelta di stile di vita

Mentre scrivo questo articolo, mi rendo conto che l'assunzione di rischi non è tanto un'abilità quanto una scelta di vita. Le probabilità sono che se non sei un acquirente di rischi nella tua vita più ampia, probabilmente non sei uno nel tuo sport. Quindi, per diventare un acquirente di rischi sul campo, corso, tribunale, pista, collina, o cosa-hai-te, dovresti abbracciare il rischio in tutti gli aspetti della nostra vita. Se riesci a prendere rischi come una parte di ciò che sei, allora rischiare di intraprendere il tuo sport sarà semplicemente quello che fai.

Un posto fantastico in cui ho sfidato gli atleti con cui lavoro per correre dei rischi è socialmente e accademicamente. Ad esempio, se puoi chiedere a qualcuno che ti piace un appuntamento (ma non sei disposto a correre il rischio di essere respinto), scoprirai che è molto meno spaventoso rischiare nel tuo sport. E se puoi parlare in classe quando il tuo insegnante o professore fa una domanda, correre un rischio sul campo di gioco ti sembrerà un gioco da ragazzi.

Vuoi saperne di più su come il mio Prime Performance System può aiutare te oi tuoi giovani atleti a raggiungere i loro obiettivi sportivi? Prendi il tuo LIBERO Prime Sport: psicologia di Champion Athletes e-book.

Solutions Collecting From Web of "Prendere rischi per il successo atletico"