Premia: il tocco materno ha effetti decennali

Il contatto fisico positivo tra madre e bambino è stato documentato per organizzare i sistemi del bambino e il loro sviluppo. In un nuovo studio con neonati prematuri, un breve contatto fisico positivo ha influenzato il sonno, lo sviluppo del cervello, l'autocontrollo e la reattività allo stress. I risultati della ricerca aggiungono alle conclusioni che il tocco è vitale per l'organizzazione fisiologica e il controllo comportamentale dei bambini.

I bambini prematuri hanno spesso svantaggi a causa dello sviluppo cerebrale e fisiologico interrotto a causa dell'uscita dell'utero precoce, ma anche a causa di un'insolita separazione dalla madre durante i primi anni di vita.

Ruth Feldman e colleghi hanno dimostrato il potere del tocco materno per i bambini prematuri nel lungo periodo. Per i bambini incubatori, hanno usato un intervento breve ma potente. Hanno assegnato un gruppo di 73 madri per tenere il bambino pelle a pelle per un'ora al giorno per due settimane. Un gruppo abbinato di 73 madri non è stato incaricato di farlo. Oltre dieci anni con sette incontri, hanno confrontato lo sviluppo dei bambini nel gruppo pelle-a-pelle (StS) rispetto a quelli nel gruppo di controllo.

Confrontando i gruppi, ci sono stati miglioramenti per madri e bambini StS e la loro relazione.

Madri Le madri di StS erano più sensibili ai loro bambini nei primi mesi di vita, con meno ansia e maggiori comportamenti di attaccamento.

I bambini Nel periodo postpartum, i bambini con StS hanno mostrato un migliore funzionamento autonomo (aritmia respiratoria sinusale, RSA) correlato a buone capacità relazionali di salute e sociali (Porges, 2011). Dai 6 mesi ai 10 anni, i bambini della StS hanno mostrato un maggiore sviluppo cognitivo. A 10 anni, i bambini con StS erano meno reattivi allo stress, avevano un sonno più organizzato e un maggiore controllo cognitivo.

La relazione La relazione madre-bambino era migliore, più reciproca, per il gruppo Skin-to-Skin.

Si noti che è stata un'ora al giorno di contatto pelle a pelle .

Gli studi sugli animali hanno dimostrato che la separazione fisica a breve termine dalla madre nella prima settimana ha effetti negativi a lungo termine su più sistemi. Ad esempio, quando i suinetti sono stati separati per due ore al giorno dal terzo giorno fino al giorno 11 della vita, alcune settimane dopo, gli effetti sono stati ancora rilevati nella reattività da stress e nella funzione immunitaria (Kanitz et al., 2004). In un altro studio, i suinetti sono stati svezzati presto a diverse età. Sono stati isolati prima del massacro per indurre lo stress. Per tutte le età, l'isolamento ha causato una diminuzione dell'espressione genica nella corteccia frontale.

Naturalmente, queste scoperte con ciò che sappiamo sui bambini di mammifero – si basano sul tatto per far crescere i loro sistemi e le loro relazioni. Gli autori dicono nel loro abstract: "I risultati dimostrano le cascate dinamiche della regolazione fisiologica del bambino e le disposizioni genitoriali nel modellare l'esito dello sviluppo".

Riferimenti

Esposito G, Yoshida S, Ohnishi R, Tsuneoka Y, Rostagno Mdel C, Yokota S, Okabe S, Kamiya K, Hoshino M, Shimizu M, Venuti P, Kikusui T, Kato T, Kuroda KO. Risposte calmanti infantili durante il trasporto materno di uomini e topi. (2013). Curr Biol. 2013 6 maggio; 23 (9): 739-45. doi: 10.1016 / j.cub.2013.03.041. Epub 2013 aprile 18.

Feldman R, Rosenthal Z, Eidelman AI. (2014). Il contatto pelle-pelle materno-pretermine migliora l'organizzazione fisiologica infantile e il controllo cognitivo nei primi 10 anni di vita. Psichiatria femminile. 2014 1 gennaio; 75 (1): 56-64. doi: 10.1016 / j.biopsych.2013.08.012. Epub 2013 4 ottobre.

Kanitz E, Tuchscherer M, Puppe B, Tuchscherer A, Stabenow B. (2004). Conseguenze del ripetuto isolamento precoce nei suinetti domestici (Sus scrofa) sulle loro risposte comportamentali, neuroendocrine e immunologiche. Cervello, comportamento e immunità, 18 (1): 35.

Poletto R, Steibel JP, Siegford JM, Zanella AJ. (2006). Effetti dello svezzamento precoce e dell'isolamento sociale sull'espressione del recettore glucocorticoide e mineralcorticoide e degli mRNA dell'11beta-idrossisteroide deidrogenasi 1 e 2 nella corteccia frontale e nell'ippocampo dei suinetti. Cervello. 2006 5 gennaio; 1067 (1): 36-42. Epub 2005 3 nov.

Porges, S. (2011). Teoria polivalente. New York, NY: WW Norton.

Solutions Collecting From Web of "Premia: il tocco materno ha effetti decennali"