Potresti essere dipendente dal tuo cellulare?

Visualizza immagine | gettyimages.com

Controllate il vostro cellulare per le chiamate perse o messaggi di prima mattina quando vi svegliate? Ti ritrovi a controllare il tuo telefono più volte durante il giorno e ti senti ansioso se non lo controlli? Ti senti in dovere di usare il tuo cellulare in momenti inappropriati come durante il lavoro, in classe, durante la guida o quando vai a pranzo con amici o familiari? Il tuo telefono cellulare ha mai interferito con le tue prestazioni a scuola o al lavoro? Pensi di trascorrere così tanto tempo sul tuo cellulare che potrebbe impedirti di partecipare ad altre attività? Hai provato a ridurre il tuo uso del cellulare senza successo? Ti sentiresti angosciato se non avessi il tuo telefono con te per qualche ora? Se hai risposto di sì a molte di queste domande, potresti mostrare comportamenti di cellulare coinvolgenti secondo alcuni ricercatori (Atchley e Warden, 2012).

L'uso eccessivo dei telefoni cellulari ha ricevuto molta ricerca e attenzione da parte dei media in questi giorni, specialmente quando si tratta di adolescenti e giovani adulti. Questo è un riflesso di quanto possa essere grave l'uso eccessivo di telefoni cellulari epidemici. Il fatto è che ci sono persino app gratuite per cellulari che le persone possono scaricare nel tentativo di ridurre il loro problematico uso del cellulare!

Uno studio ha riportato che gli SMS e le conversazioni telefoniche sono il modo più comune in cui gli adolescenti socializzano con i compagni al di fuori della scuola, superando i contatti faccia a faccia, le chiamate vocali e le e-mail (Lenhart, Ling, Campbell e Purcell 2010). Lo stesso studio ha riportato che le donne di età compresa tra 14 e 17 anni hanno inviato in media 100 messaggi al giorno, o 3000 al mese. L'uso di telefoni pesanti può essere visto anche in giovani adulti del college. Un gruppo di matricole statunitensi intervistate ha inviato in media oltre 100 testi al giorno (Blackman, Welsh, Gray e Culpepper, 2010).

Gli studenti universitari di tutto il mondo sembrano simili per quanto riguarda il loro affidamento sui telefoni cellulari. Un recente studio condotto dall'International Center for Media and Public Agenda (ICMPA, 2010) presso l'Università del Maryland ha chiesto a circa 1000 studenti provenienti da 10 paesi dei cinque continenti di rinunciare a tutti i media, compresi i loro telefoni cellulari, per 24 ore e poi a scrivi della loro esperienza. La stragrande maggioranza dei partecipanti ha usato termini letterali di dipendenza per caratterizzare la propria esperienza. Uno studente americano ha scritto: "Avevo prurito, come uno spaccone … perché non potevo usare il mio telefono". Gli studenti si sentivano irrequieti, in preda al panico e soli senza mezzi di comunicazione; uno studente ha persino scritto che "non hanno tenuto in mano il [loro] cellulare" tanto che lo hanno portato in giro con loro senza batteria per sentire "conforto".

Gli studi descrittivi di ricerca sopra riportati sono solo alcuni degli studi che aiuteranno i ricercatori a definire l'uso tipico e problematico del telefono cellulare. Man mano che più studi emergono e si possono confrontare i risultati, i ricercatori saranno in grado di valutare se l'abuso o la dipendenza da cellulare può essere considerato un vero disturbo con maggiore sicurezza. Se è così, i ricercatori dovranno trovare un accordo su quali potrebbero essere i sintomi che la definiscono. Se desideri saperne di più su ciò che è considerato un uso problematico del telefono cellulare e tratti della personalità che possono essere correlati, consulta questo articolo di recensione abbastanza recente di Perez, Rodriguez e De Leon (2012).

ARTICOLI DI ORIGINE:

Atchley, P., & Warden, A. (2012). Il bisogno dei giovani di mandare un messaggio ora: Usare lo sconto del ritardo per valutare la scelta informativa. Journal of Applied Research in Memory and Cognition, 1 (4), dicembre 2012, pp. 229-234.

Blackman, SL (2010). Modelli di utilizzo del telefono cellulare con amici, genitori e partner romantici in matricole del college. Progetti di tesi della University of Tennessee Honors. http://trace.tennessee.edu/cgi/viewcontent.cgi?article=2380&context=utk_…

Lenhart, A., Ling, R., Campbell, S., e Purcell, K. (2010). Adolescenti e telefoni cellulari. Pew Internet e American Life Project. http://www.pewinternet.org/

Moeller, S., Chong, E., Golitsinski, S., Guo, J., McCaffrey, R., Nynka, A., e Roberts, J. (2010). Un giorno senza media. Centro internazionale per i media e l'agenda pubblica. http://withoutmedia.wordpress.com/. Accesso 9 luglio 2010.

  • "Mental Cheating" fa male o aiuta una relazione romantica?
  • La libertà
  • The Cure for Campus Loneliness
  • Superare due delle più grandi sfide di Parenting
  • Ancora misesry, parte 2
  • Dungeons & Dragons, 40 anni, ti rende una persona migliore
  • Aiutare un patto di 10 anni con i bulli
  • Vivere con l'intenzione
  • I cani acquistati dai negozi di animali sono più aggressivi?
  • Creare una sana consapevolezza della sessualità con il tuo bambino o ragazzo
  • Svetlana e Marcel, Incontra i Kawakasi-Cohens: fare amicizia come coppia
  • Storie di solitudine: preferisce i libri alle persone
  • I 4 modi che competiamo per gli amici
  • Geeky Guys e il genio del matrimonio
  • Larry e Harry sono cani salvati e non più stravaganti della tua
  • Immigrazione e disfunzione familiare
  • Charlie: The Feral Dog che è venuto dal selvaggio
  • Perché le coppie hanno bisogno di altre coppie
  • La libertà
  • Dieci comandamenti accademici per studenti universitari
  • A ciascuno di loro
  • Per invecchiare bene, hai bisogno di amici
  • Insegnare ai bambini come sviluppare la compostezza sicura
  • Perdere il sonno per un tradimento da parte di una coppia
  • Sviluppo del linguaggio
  • Siamo "Nose-Blind" per i nostri privilegi?
  • Sigarette caramelle fumanti
  • Farlo per conto tuo: questi imprenditori di successo sono single?
  • Jordan Peterson: parte uno di una serie di blog in cinque parti
  • Prende un villaggio: 4 lezioni su amicizie e genitorialità
  • Aiutare un patto di 10 anni con i bulli
  • Cattivi ragazzi e ragazze che vogliono piacere
  • Perché i compagni canini sono buoni per la nostra salute
  • I cani possono imparare i significati delle parole semplicemente guardando e ascoltando?
  • Charlie: The Feral Dog che è venuto dal selvaggio
  • Entrare nel mondo dei sogni