Possedere le tenebre: accettare l'ombra

Scritto da: Dr. Lissa Rankin

In questo inverno di albe e tramonti precoci, mi ritrovo a esplorare l'oscurità, non solo le estese ore notturne, ma l'oscurità dentro di me. Da quando sono tornato a casa dopo la nostra vacanza, mi trovo a sperimentare frequenti notti oscure dell'anima. Conosci lo scenario. Ti svegli da un incubo per vedere l'orologio digitale lampeggiare 3:12 in rosso brillante. La stanza è buia, priva di luce lunare, e tu sei solo – o il tuo partner russa in silenzio, beatamente inconscio. Il disco rotto inizia a girare nella tua testa. "Che diavolo sto facendo? Chi penso che dovrei pensare di poter correre questo tipo di rischio? Io non sono abbastanza intelligente / abbastanza amorevole / abbastanza sano / abbastanza talentuoso / abbastanza devoto / pia abbastanza / abbastanza buono … Scorrendo la testa, ti ritrovi a dubitare della stessa fibra del tuo essere, mentre il nastro continuo di auto-parlare negativo si ripete all'infinito .

Dov'è l'arte, Dio?

Se sei come me, ti rivolgi a Dio e inizi a pregare. Preghi per la guida, per la pace, per i segni, per la fede, ma ti senti solo. I segni sembrano averti lasciato. Gli angeli sono messi a tacere. Perché Dio ti ha abbandonato? E inizi a piangere, con il nastro del ticker che gira sempre più veloce.

Stai provando a meditare. Provi a pregare più intensamente. Conti pecore, qualsiasi cosa per passare il tempo finché il sole sorge e la notte finisce. Ma ore dopo, guardi l'orologio, ed è 3:15. Marce temporali.

Alle 4:21, sei pazzo di sfinimento ma menti, gli occhi aperti, fissi il soffitto. La tua lista delle cose da fare si accumula mentalmente e il tuo cuore inizia a martellare sotto la pressione di tutto questo. Aggiungete alla lista i sogni persi, i fallimenti, gli errori che avete commesso, i rimpianti che provate a respingere come parte della vostra esperienza di vita, parte di ciò che vi rende chi siete.

Sono le 4:37, e stai per abbandonare la speranza e accendere la luce, solo per finire la notte oscura dell'anima, ma ti convinci di meritarlo. Tutte quelle notti di sonno tranquillo erano solo cerotti, mentre questa esplorazione del buio poteva guarirti. Se puoi andarci solo, puoi avventurarti nell'oscurità senza paura, forse abbraccerai l'oscurità, fai amicizia con l'ombra, siediti silenziosamente con i demoni.

Inserisci i demoni

Ma proprio quando ti senti a tuo agio, un gremlin salta fuori e ti cattura inconsapevolmente. Salti dal sonno vicino con un sussulto e tutto ricomincia. Fino a quando, all'alba, ti addormenti e il tuo bambino di 4 anni ti sveglia. Pensi: "Grazie a Dio (hai perdonato il divino per averti abbandonato, ora che il sole sta trasformando il cielo dell'alba in rosa.)" Apri gli occhi, sollevato ma tormentato dalla notte prima, temendo la notte davanti a loro, sapendo potresti ancora una volta essere costretto a guardare dove nessuno osa calpestare.

Ti sei sentito in quel modo? Ok, forse sono solo io. Non succede spesso per me- e le notti oscure tendono a venire a sprazzi, come onde che si infrangono sulla riva, con periodi di immobilità e poi quattro o cinque di fila. L'ultima serie di onde si è schiantata lo scorso Natale, quindi forse è uno schema per me. Non lo giudicherò. Proprio come l'editore-capo Pink Joy possiede l'immobilità, io mi addentrerò nell'oscurità. Sarò con ciò che è, e lascia che sia.

Nessuno è sempre allegro

So che questo post è una partenza dai miei soliti. Potresti pensare che io sia innaturalmente allegro, e onestamente – è proprio così che sono la maggior parte del tempo. Di solito sono eccessivamente ottimista, sinceramente ottimista, persino infantilmente Pollyanna sulla vita. Sono sempre stato così. Non ti faccio una performance stupida per te. Perché dovrei? Possedere Pink significa essere autentici, dire cosa è vero, essere presenti l'uno per l'altro con ciò che è. Quindi sì, normalmente, sono incredibilmente positivo. Vedo la luce nella maggior parte dei tunnel bui. Cammino attraverso la vita piena di gratitudine. Mi sento benedetto quasi in ogni momento della mia vita. Ci sono momenti in cui mi sento così pieno di gioia che sono reso senza parole.

Ma ci sono anche notti oscure dell'anima. C'è oscurità Ho delle ombre E sto bene con quello.

Sì, sarò felice quando si fermeranno le notti buie. È difficile essere con ciò che non è bello. Ma come apprezzeremmo la luce se non fossimo intimamente consapevoli dell'oscurità?

E così ne possiedo … e ti invito a fare lo stesso.

Sii con le tenebre

Sii con ciò che è. Senti i tuoi sentimenti. Riconosci i tuoi dubbi, le tue insicurezze, le tue crisi di fede. Rilasciare giudizi attorno ad esso. Affondare nell'oscurità. Rilascia l'ansia che lo accompagna. Basta stare con esso. E ricorda che nulla è permanente – non la luce, e altrettanto certamente, non l'oscurità.

Quando il sole sorge di nuovo, l'oscurità si dissiperà. Il cielo rosa ti porterà nuova speranza. Ma se non smetti di resistere all'oscurità, arriverà di nuovo, come un orologio. Se sei disposto a smettere di combatterlo e abbracciare l'ombra, si stancherà e andrà via.

Hai avuto notti oscure dell'anima? Come li gestisci? Cosa aiuta? Hai provato il nostro Mojo Monday Shadow Exercise? Puoi stare con l'oscurità? Puoi andare oltre quando è il momento? Per favore condividi la tua esperienza.

Ricorda, è solo nelle tenebre che puoi vedere le stelle.

La dott.ssa Lissa Rankin è un medico dell'EG / GYN, un autore, un artista professionista rappresentato a livello nazionale e fondatore di Owning Pink, una comunità online impegnata a creare una comunità autentica e a responsabilizzare le donne a ottenere e mantenere il loro "mojo". Possedere Pink significa possedere tutte le sfaccettature di ciò che ti rende completo: la tua salute, la tua sessualità, la tua spiritualità, la tua creatività, la tua carriera, le tue relazioni, il pianeta e TE. La dottoressa Rankin sta attualmente ridefinendo la salute delle donne al Owning Pink Centre, la sua clinica a Mill Valley, in California. Lei è l'autrice del prossimo What's Up Down There? Domande che chiederesti al tuo ginecologo se fosse la tua migliore amica (St. Martin's Press, settembre 2010).

Solutions Collecting From Web of "Possedere le tenebre: accettare l'ombra"