Politica di prevenzione degli abusi di droga dei lettori PT – Non avrei potuto fare di meglio da solo

Gli amministratori della San Diego State University (SDSU) hanno permesso agli agenti della Drug Enforcement Administration (DEA) di infiltrarsi negli anelli di distribuzione di farmaci di fraternità dopo che due studenti del campus sono morti per uso di droghe. Dopo diversi mesi di indagini, gli agenti della DEA hanno arrestato 75 studenti, le cui vite saranno alterate per sempre in peggio.

Ho posto cinque domande ai lettori di PT nel mio post "Vai avanti – Scrivi il mio blog" e questa colonna riassume le loro risposte. Le risposte sono state estremamente buone, dando risposte che posso dire con modestia sono buone come – o meglio di – avrei potuto dare. Inoltre, forniscono due visioni dell'operazione – la parte che ha reagito negativamente all'intrusione nella vita del campus degli agenti federali per combattere l'uso di droghe che è andata avanti per mezzo secolo, e la parte che dice che la scuola ha dovuto agire e che tale retribuzione per uso di droghe inclina la scala lontano dal consumo di droga nella mente degli studenti (sorta di).

Ecco le domande del quiz e il riepilogo delle tue risposte:

1. Il raid e gli arresti riducono l'uso di droghe nel campus SDSU? Se sì, per quanto tempo?

Il consenso non è stato, come espresso da JDB:

La maggior parte delle persone non si aspetta di essere arrestata per l'uso consensuale di droghe, quindi nella maggior parte dei casi le minacce punitive non funzionano per ridurre il consumo di droga. Ridurre o eliminare l'uso di droghe nel campus SDSU richiederebbe l'arresto di tutti coloro che attualmente fanno uso di droghe nel campus SDSU, cosa che ora è chiaramente più difficile grazie al recente raid di droga di alto profilo della DEA.

La posizione positiva, d'altra parte, da Anonymous, era:

Sì, temporaneamente. Non c'è da dire per quanto tempo. Quando rimuovi i principali motori e agitatori, gli acquirenti dipendenti potrebbero trovare più difficile trovare fornitori. Devi considerare che prima del busto, questi studenti non dovevano avventurarsi
in territorio pericoloso per "segnare". Ottenere le droghe che desideravano era letteralmente un messaggio di testo. La conseguenza di ridurre la facilità di acquisizione di droghe illecite sarà una pausa temporanea sull'uso di droghe. Ma non essere così arrogante
da pensare che questo effetto durerà a lungo. Dr. FeelGood è astuto quanto coerente. Tornerà.

NOTA, tuttavia, anche questo sostenitore dei raid non pensa davvero che sia un modo efficace per ridurre l'uso.

2. Il raid ridurrà le conseguenze negative sull'uso di droghe? Cioè, a causa del pungiglione e degli arresti, meno studenti usano droghe in modi pericolosi? Perché o perché no?

La rottura era simile qui, con la maggior parte che diceva "no", e Anonymous ancora una volta dando la posizione pro-raid – tuttavia, ancora una volta, quasi malinconicamente:

Ci piacerebbe sperare che la vendita di droghe illegali da parte delle fraternità fosse come una droga sociale in sé per gli studenti che altrimenti non sarebbero mai diventati utenti. Dico questo perché se Starbucks avesse iniziato a mettere il crack nei loro espressi, non tutti si sarebbero astenuti dall'orrore. Alcuni comprerebbero solo a causa del marchio Starbucks. Il branding efficace di questi farmaci come promotori della fraternità potrebbe aver ridotto l'urgenza di astenersi per alcuni studenti. "Non può essere sbagliato."

La seconda speranza è che, trasmettendo agli studenti il ​​messaggio che la vendita di droghe ha conseguenze, agli studenti potrebbe essere ricordato "l'errore" di fare droghe, riducendo così il consumo con un aggiustamento psicologico su come considerano il consumo di droga in futuro. Credo che eventi come il sovradosaggio possano essere ridotti a causa delle limitazioni sulla facilità di punteggio e di risocializzazione che riportano il consumo di droga nella categoria "errato".

3. Se le risposte a (1) e (2) sono "no" (o "sì, ma non lungo" per 1), perché la DEA e l'Università hanno condotto l'operazione?

Eugene era divertente su questo (Superman fa il bucato?):

La DEA cerca opportunità di fare sequestri di alto profilo per giustificare la propria esistenza. Le università sotto la minima pressione federale si piegano più velocemente di Superman nel giorno della lavanderia.

Pensavo che Peter Guither avesse ragione con la sua risposta "il denaro è alla radice":

Entrambi lo hanno fatto per proteggere i loro budget. I DEA, perché devono giustificare il loro bilancio con un sacco di arresti e sequestri, e l'Università per paura di apparire morbidi sulle droghe e quindi mettere a repentaglio i soldi dello stato e / o le tasse scolastiche dei genitori.

4. Se rispondi "no" a (2), cosa potrebbe effettivamente fare l'università per ridurre le conseguenze negative della droga e dell'alcool?

JDB dice:

Fare in modo che gli studenti usino la droga in modi meno pericolosi richiederebbe loro di frequentare un corso universitario o equivalente scolastico in tossicologia e farmacologia rivolto ai tossicodipendenti, un corso di scienze basate sulla realtà, invece di sottoporre gli studenti a un mezzo ingegno monumento al fallimento come il programma DARE.

Pete ha ribadito:

Educazione alla droga basata sulla realtà combinata con programmi di riduzione del danno (politica di amnistia medica, trattamento gratuito per coloro che ne hanno bisogno).

Le chiavi in ​​queste risposte sono per fornire informazioni oneste – che i farmaci possono essere utilizzati in modi più o meno dannosi – e rendendo più facile per chi ha bisogno di assistenza per ottenerlo. ("L'amnistia medica" è come la cosiddetta legge del Buon Samaritano nel Nuovo Messico, dove coloro che portano qualcuno in aiuto al pronto soccorso non saranno perseguiti, mentre invece i tossicodipendenti lasciano spesso gli altri utenti dove cadono. )

5. Se un democratico viene eletto presidente, tali incursioni di droga e attività simili diverranno più o meno frequenti o rimarranno le stesse?

Eugene non pensa che le cose cambieranno:

Indipendentemente dal risultato delle elezioni, le operazioni investigative come questa continueranno per una serie di motivi. Rende i politici "ostinati al crimine". La moderna legislazione sulla sorveglianza aiuta questo tipo di indagine. Inoltre, per la DEA questa indagine è stata un enorme successo, il che significa che loro
continueranno le indagini simili a questa.

JDB è più ottimista:

Il presidente democratico riceverà molti feedback di base che aiuteranno questo presidente a capire che questi tipi di irruzioni di droga su cittadini altrimenti rispettosi della legge richiedono importanti riforme. E con l'ultima falange
di prove che emergono da New York sull'applicazione razziale delle leggi sulla marijuana,
ci sono già sufficienti informazioni disponibili per chiedere che le tattiche della polizia siano riviste e modificate a livello nazionale.

Va bene, riassumiamo: il consumo di droga da parte dei giovani rimarrà con noi e il nostro approccio rimarrà per vietare tale uso e punirlo legalmente, e – indipendentemente da chi viene eletto – non sarà consentita una discussione onesta sulla riduzione del consumo di droghe nocive Stati Uniti. Bene, se potessimo eliminare i problemi di droga e il problema culturale che abbiamo nel rispondere ai problemi originali, non ci sarebbero problemi, vero? Quindi, nessun blog PT – e non possiamo averlo.

Solutions Collecting From Web of "Politica di prevenzione degli abusi di droga dei lettori PT – Non avrei potuto fare di meglio da solo"