Poliamore: un nuovo modo di amare?

Pixabay
Fonte: Pixabay

Cos'è la poliamore?

Nel 2006, il termine polyamory ('many loves') ha fatto il suo ingresso nell'Oxford English Dictionary. La poliamore è la filosofia o lo stato di essere romanticamente coinvolti in più di una persona alla volta, con la conoscenza e il consenso di tutte le parti coinvolte. L'attenzione è più sull'intimità che sul sesso, e le relazioni poliamore, pur essendo romantiche, non devono necessariamente essere sessuali.

Poliamore nel contesto

L'opposto della poliamore è la monogamia, che è rara tra gli animali: tra gli umani, la monogamia è nata relativamente di recente, in gran parte per motivi sociali ed economici piuttosto che per motivi morali o romantici. Allo stesso tempo, la poliamore non è sinonimo di poligamia, che, a differenza della poliamoria, è culturalmente sanzionata e codificata e tipicamente prende la forma della poligamia, cioè della poligamia in cui un uomo ha più di una moglie.

Né la poliamica è sinonimo di imbroglio, oscillazione o amore libero, poiché l'attenzione è rivolta all'intimità e alla costruzione di relazioni, con la conoscenza e il consenso di tutte le parti coinvolte.

Infatti, mentre alcune persone vedono la loro poliamore come un'identità o un orientamento, altri la vedono più in termini di un'alternativa etica all'infedeltà. Nonostante le sue dimensioni etiche, la poliamore è più stigmatizzata che imbrogliata: l'inganno può minacciare il sistema, ma almeno funziona da dentro, mentre la poliamore semplicemente la trascura.

Forme di poliamore

Le relazioni poliamorose possono assumere molte forme. Ad esempio, possono essere triadi o quad, forse una coppia con un'altra. "Polyfidelity" si riferisce a una relazione poliamorosa chiusa in cui le parti concordano di limitarsi a vicenda, piuttosto che prendere amanti esterni. In alcuni casi, potrebbe esserci una coppia primaria con uno o più partner secondari che sono forse più distanti o occasionali, sebbene ciò non significhi che sono meno amati. In altri casi, un partner può avere, o desiderare, relazioni esterne, mentre l'altro può essere contento solo della relazione primaria. Questa particolare forma di poliamore, da parte di un solo partner, non deve comportare alcuna bisessualità. Le possibilità e le permutazioni sono infinite.

I partner del proprio partner, che non sono anche i propri partner, sono indicati in gergo come "metamours", ed è nello spirito della poliamore che li tratta con cortesia e rispetto, come amici piuttosto che come nemici o rivali.

Poliamore oggi

Oltre ad essere vicino allo stato naturale dell'umanità, la poliamore è stata a lungo riconosciuta come uno stile di vita alternativo nella sottocultura gay e sta diventando sempre più diffusa, guidata dal femminismo e dall'emancipazione gay, e dalla frammentazione delle famiglie e delle comunità. Quando è una parte importante dell'identità di qualcuno, la poliamore è più un orientamento che una scelta di vita, portando a richieste di riconoscimento legale e protezione per almeno alcune forme di relazione poliamorosa.

Vantaggi della poliammoria

Quali sono le attrazioni della poliamore? Per cominciare, la poliamore è meno limitante: consente di ricompensare le relazioni con più di una persona, senza la necessità di abbandonare una relazione per un'altra, o di rinunciare a relazioni potenzialmente gratificanti. Amare più di una persona non significa necessariamente amare meno ogni persona, così come amare due bambini non significa necessariamente amare meno ogni bambino. "Vero amore", scrisse PB Shelley (1792-1822), "in questo differisce da oro e argilla / che dividere non è quello di togliere". L'amore non è finito come il denaro o il tempo, ma cresce nel dare.

Polyamory riconosce che i bisogni relazionali di alcune persone sono meglio soddisfatti da più di una persona e, al contrario, allevia la pressione di dover soddisfare tutti i bisogni di un'altra persona. Creando più spazio attorno a una relazione stanca, può respirare nuovo amore e nuova vita nella relazione.

Poiché la poliamore non è esclusiva, le relazioni e le amicizie esistenti sono meno probabilità di essere abbandonate o trascurate a favore di una singola persona, portando a un social network più ampio e più forte con più risorse, competenze e prospettive su cui attingere. A differenza della monogamia seriale, c'è meno incentivo a cancellare una relazione più vecchia – e, per estensione, una parte della nostra storia e chi siamo – semplicemente perché è arrivata una versione più eccitante o conveniente.

Svantaggi di poliamore

Inutile dire che anche la poliammoria ha i suoi svantaggi. Fin dalla giovane età, ci viene insegnato che il vero amore è l'amore di una sola persona, che, a sua volta, è in grado di rispondere a tutti i nostri bisogni. La principessa attende il suo principe e, una volta uniti, vivono felici e contenti. Non si tratta di un altro principe, e ancora meno di un cavaliere, scudiero o dama di compagnia. Dato questo stato di cose, e lo stigma della poliamore, può essere difficile trovare persone, o abbastanza persone, con cui condurre relazioni poliamore. Può essere che il poliamore sia più adatto alle coppie gay e ai gay in generale, dal momento che è molto meno probabile che faccia ricorso alla bisessualità, che non è nel repertorio di tutti.

La stragrande maggioranza delle persone sono naturalmente inclini alla possessività e alla gelosia. La principessa non aspetta il principe, ma il suo principe. Una nuova relazione è piena di entusiasmo ed eccitazione (o, in gergo, "Nuova relazione energetica"), che può essere dura per un partner esistente. La gelosia può essere anche più di un problema se solo la metà di una coppia è poliamorosa, mentre l'altra metà semplicemente tollera, piuttosto che abbracciarla.

La poliamore richiede tempo, energia, sicurezza, conoscenza di sé, intelligenza emotiva e abilità comunicative. Nonostante lo stigma e la mancanza di riconoscimento legale, le cose possono diventare piuttosto complicate, il che può minare la qualità delle relazioni e la redditività stessa dell'impresa. Molte persone potrebbero non avere il tempo, l'energia o le capacità per gestire molto più di una relazione e, ovviamente, potrebbero non sentire la necessità di più di un partner, se non addirittura di quello.

Ma anche se decidessimo di rifiutare la poliamoria per noi stessi, ci sarebbe ancora molto da guadagnare dall'adottare un approccio alle relazioni più fluido, flessibile e tollerante.

Riesci a pensare ad altri vantaggi e svantaggi della poliamore? Se è così, lascia un commento.

Neel Burton è l'autore di Heaven and Hell: The Psychology of the Emotions, For Better Porse: dovrei sposarmi? e altri libri.

Trova Neel su Twitter e Facebook

Neel Burton
Fonte: Neel Burton

Solutions Collecting From Web of "Poliamore: un nuovo modo di amare?"