Più che una bella faccia: smascherare il Furry Fandom

Questa è la terza puntata delle interviste agli oratori della 2a conferenza annuale AltSex di New York, che si è tenuta venerdì 28 aprile in un teatro di New York a New York. La dottoressa Courtney Plante è una ricercatrice psicologa, co-fondatrice e analista capo del Progetto di ricerca antropomorfa internazionale (IARP), un gruppo di scienziati sociali che studiano lo sviluppo dell'identità, lo stigma e le dinamiche inter-gruppo / inter-specie nel peloso mondo dei fan. Ha presentato ricerche originali sulla furry community dei fandom, in particolare su chi sono, su cosa credono e su cosa li attira a unirsi a questa sottocultura unica.

By Thanshuhai, labeled for reuse, Pinterest
Fonte: By Thanshuhai, etichettato per il riutilizzo, Pinterest

Q : Iniziamo assumendo che il pubblico non sappia nulla dei furries. Cos'è una pelliccia?

A: Un peloso è un fan. I fan di Star Trek sono fan di Star Trek, i fan dello sport sono appassionati di sport. I furries sono fan dei media che presentano personaggi animali parlanti (animali "antropomorfi"). Esempi importanti includono film come Zootopia o Robin Hood della Disney, libri come Watership Down o Redwall e videogiochi come Night in the Woods o Pokemon. Allo stesso modo in cui l'interesse di un appassionato di sport può manifestarsi in una vasta gamma di modi (ad esempio, andare ai giochi, dipingere i volti, guardare il gioco al pub con i propri amici), gli interessi di furries possono manifestarsi in un ampio Una serie di modi: dalla creazione / consumo di media ai costumi, passando per le convenzioni per interagire con altri fan. Non esiste un modo "giusto" per essere un peloso, proprio come non esiste un modo "giusto" per essere un fan di qualsiasi altra cosa!

Courtney Plante, used with permission
Fonte: Courtney Plante, usato con permesso

D : All'inizio della tua presentazione, hai esplorato alcune delle convinzioni e dei pregiudizi più comuni sui furries. Quali sono?

A: Ci sono un certo numero di idee sbagliate comuni sui furries. Tipici malintesi spesso riducono il fandom a poco più di un feticcio o "cosa del sesso", infondendo sesso con elementi del fandom che non sono intrinsecamente sessuali. Ad esempio, circa il 15-20% delle pellicce indossano costumi elaborati chiamati "inseguimenti" più o meno allo stesso modo in cui gli appassionati di anime cosplay come i loro personaggi preferiti. Tuttavia, a differenza degli anime, spesso si presume che i furries si impegnino nella ricerca per motivi sessuali, nonostante questo sia molto raro. Allo stesso modo, la gente presume che l'interesse per i personaggi animali antropomorfi sia simile a un "feticcio animale" o attrazione sessuale per gli animali – qualcosa che, ancora una volta, non è confermato dai dati, che mostrano che i furries non hanno più probabilità di essere attratti sessualmente agli animali rispetto alla popolazione generale. Un altro equivoco sui furries si basa sul presupposto che ci sia qualcosa di "sbagliato" con i furries – che la patologia deve essere invocata per "spiegare" perché una pelliccia diventa una pelliccia. Nonostante questo equivoco, le prove dimostrano che non è più probabile che a pelliccia sia stato diagnosticato un qualsiasi tipo di malattia mentale, e gli studi abitualmente trovano che i furries sono altrettanto felici e ben adattati di chiunque altro nella popolazione generale.

D: Cosa rende qualcuno interessato a diventare furry comunque? In che modo le persone imparano anche su questa comunità?

A: Direi che la maggior parte delle persone ha una storia di consumo di media a tema peloso: siamo una cultura cresciuta con Bugs Bunny, Topolino e Pokemon – spettacoli che hanno tutti in primo piano animali antropomorfizzati. Mentre molte persone semplicemente "crescono" di tale interesse, alcune persone mantengono un fascino permanente con esso – nello stesso modo in cui alcune persone continuano ad amare Star Wars o modellano i treni fino all'età adulta. Furries scopre principalmente la comunità pelosa online, attraverso forum furry o gruppi di messaggi a tema peloso, dove i membri organizzano incontri, discutono contenuti e fanno praticamente quello che ti aspetteresti di trovare in qualsiasi community di fan.

D: Hai descritto la comunità pelosa come un fandom partecipativo. Cosa intendi con questo? Quali sono alcuni degli aspetti chiave che differenziano questa comunità da altri tipi di comunità sottoculturali?

A: A differenza di altri gruppi di fan (ad esempio, Star Wars, Harry Potter), dove il focus del fandom è una singola linea di media e / o dove una singola persona può decidere cosa conta come "canone" nell'universo immaginario, il il furry fandom è incredibilmente decentralizzato. Nessuna persona è l'arbitro di ciò che "conta" come peloso, né c'è un pezzo unificante di contenuto attorno al quale il fandom è organizzato. In quanto tale, il fandom è più un conglomerato di artisti, scrittori, clienti, musicisti e fan che si riuniscono e contribuiscono collettivamente al fandom: più della metà di furries fa una qualche forma di grafica o di scrittura creativa, il che significa che il fandom è pieno di migliaia di creatori di contenuti unici. Questo è uno dei tratti che lo rende molto più partecipativo rispetto ad altre community di fan, piuttosto che consumare passivamente i contenuti, molti furries contribuiscono attivamente ai contenuti.

Secret Thoughts Furries Have, labeled for reuse, BuzzFeed
Fonte: Furries di Segreti Pensieri, etichettati per il riutilizzo, BuzzFeed

Q : Hai fatto in modo di sottolineare che i furries generalmente non provano questo interesse come una sorta di feticcio sessuale. Puoi approfondire un po 'su questo? Perché pensi che la percezione dei furries a volte sia così impropriamente sessualizzata?

A: Anche se la pornografia a tema peloso esiste, il furry fandom non è definito intorno a questo fatto – nello stesso modo in cui l'esistenza della pornografia dei videogiochi non significa che il termine "giocatore" sia intrinsecamente sessuale, né implica che il gruppo è organizzato attorno a un feticcio. Invece, la presenza di una pornografia a tema peloso è una fusione naturale degli interessi del demografico maschile, prevalentemente giovane (18-25 anni), maschio. Nello stesso modo in cui i fan di fantascienza o di fantascienza possono divertirsi a fondere l'erotismo con i loro generi letterari preferiti, o gli appassionati di sport uniscono la sessualità con la loro squadra sportiva preferita (cioè le cheerleader), o gli appassionati di auto si fondono con il loro hobby (es. -up ragazze "drappeggiate sulle auto sportive), le pellicce fanno la stessa cosa con contenuti a tema peloso. Sfortunatamente, i contenuti a tema peloso sono abbastanza distanti dai contenuti tradizionali che la gente semplicemente non ne sa molto. In quanto tali, "riempiono gli spazi vuoti" con ipotesi sulla sessualità deviante e assumono "deve essere una cosa sessuale". Questi fraintendimenti sono anche aiutati da ritratti imprecisi del furry fandom nei media (ad esempio CSI), che caratterizzano i furries come devianti sessuali nell'interesse di creare una storia più titillante.

Even Furries are Fighting Fascism, labeled for reuse, Vice.com
Fonte: Even Furries stanno combattendo il fascismo, etichettati per il riutilizzo, Vice.com

D : Una percentuale sorprendentemente elevata di furries si identifica come LGBTQ. Perché pensi che sia?

A: L'alta percentuale di membri LGBTQ del furry fandom (rispetto alla popolazione generale) è probabilmente un prodotto di diversi fattori, tra cui le origini del fandom e le sue norme di apertura e inclusività. Il furry fandom ha le sue origini in città come San Francisco e Toronto, che tradizionalmente hanno forti radici solidali con la comunità LGBTQ. Come tale, sin dal suo inizio, il furry fandom è stato stabilito come un luogo in cui i membri di queste comunità potrebbero essere se stessi senza paura di giudizio. Queste stesse norme continuano all'interno del furry fandom fino ad oggi, con l'apertura e l'inclusione come pilastri centrali della comunità pelosa. Inoltre, data la natura a tema fantasy del fandom, molti pasticceri sentono che non ha molto senso deridere o discriminare gli altri: è difficile prendere in giro qualcuno quando sei vestito da volpe blu. Accoppia questo con il forte orientamento progressista / liberale del fandom, e finisci con una comunità in cui i membri LGBTQ si sentono i benvenuti e dove le persone che non sono state disposte a considerare le identità di genere non eterosessuali o non tradizionali si sentono "testate l'acqua" quando si tratta di esprimere questi aspetti di se stessi.

D: Hai fatto molte ricerche e pubblicazioni su furries. Dove possono leggere altre informazioni sulla tua ricerca e dove possono trovare informazioni più accurate sul furry fandom?

R: Per coloro che sono interessati a saperne di più sui furries e sui furry in generale, possono consultare il nostro (il sito di ricerca International Anthropomorphic Research Project): www.furryresearch.org, dove pubblichiamo tutte le nostre scoperte più recenti. Inoltre, possono scaricare il nostro eBook gratuito su www.furscience.com per vedere un eccellente sommario di tutto ciò che abbiamo imparato sul furry fandom da quasi un decennio di ricerche.

Solutions Collecting From Web of "Più che una bella faccia: smascherare il Furry Fandom"