Più che l'oro olimpico

Trattenni il fiato mentre l'attaccante canadese Sidney Crosby affettava il ghiaccio e sparava nello sparo che si sentiva in giro per il mondo.

Canada 3 – USA 2 nell'hockey maschile. Il Canada ha conquistato l'oro olimpico e gli Stati Uniti hanno conquistato l'argento a Vancouver nel 2010.

Le lacrime di coccodrillo aleggiavano sui bordi inferiori dei miei occhi mentre osservavo l'emozione e la mia pelle sollevata da brividi di brividi. Ho tolto lo sguardo dallo schermo televisivo e ho lasciato che i miei occhi scivolassero sul mio braccio sinistro. "Torino 2006" in pergamena bianca salva-vita contro la passione del velluto rosso. Ho indossato la divisa da volontario dei Giochi Olimpici di Torino 2006 per l'occasione di oggi.

Le Olimpiadi sono oltre l'oro per me e al di là delle medaglie. Le Olimpiadi rappresentano speranza, pace, obiettivi e una lotta oltre l'ordinario.

Sì, abbiamo perso l'oro dell'hockey oggi, ma nelle Olimpiadi abbiamo vinto tutti per un momento.

Diciassette giorni di quest'anno di gloria e cooperazione incredibili, in tutto il mondo. Sii ancora il mio cuore

Ho lavorato all'interno dei Giochi quattro anni fa come specialista delle comunicazioni e rimane un'esperienza "più che d'oro". Non ho talento atletico ma posso parlare, scrivere e coordinare. Questo è stato sufficiente per portarmi nel viaggio di una vita per unirmi al "team di comunicazione" di Torino. Ci è voluto coraggio e determinazione per arrivarci da Green Bay, Wis.

Mentre la squadra statunitense di Curling degli uomini USA prendeva il bronzo a Pinerolo, in Italia, sconfiggendo la Gran Bretagna 8-6, ero al di là delle tende nere per ascoltare il fragore della folla. Ho lanciato silenziosamente il mio pugno in aria in giubilo. Come membro del team di comunicazione, dovevamo essere visti ma non ascoltati tranne quando necessario. Mi è stato permesso di lasciare il mio post sui media e guardare la vittoria finale.

Dopo che gli uomini erano stati premiati con le loro medaglie, mi è stato permesso dalla sicurezza di ballare sul ghiaccio olimpico.

Mi sono abbassato sul ghiaccio e l'ho baciato con l'allegria dei miei colleghi. Ho ballato, e in quel momento ho sentito che tutto era possibile.

Le Olimpiadi hanno il potere di raggiungere dentro di noi in quel modo.

Un gruppo di noi ha poi colto l'occasione e si è avvicinato al podio sollevato dove i campioni olimpici si erano fermati pochi minuti prima di noi. Ho preso il mio telaio da 5'3 "e mi sono messo sulla piattaforma della medaglia d'argento. Ho guardato negli stand vuoti e poi chiusi gli occhi. In quel momento, con il ghiaccio olimpico che mi circondava, ho espresso il mio desiderio

Ho desiderato la possibilità di avere una mia casa editrice. Mi sono ripromesso di inseguirlo come un campione olimpico.

Come sopravvissuto a un crimine, volevo costruire un oleodotto tradizionale per portare alla definizione di storie di sopravvivenza, compresa la mia battaglia, "When the Easter Bunny is Naked", che verrà pubblicato nel maggio 2010.

Quattro anni dopo, con un'altra Olimpiade che mi fissava, sono stato in grado di ricambiare il ruolo di editore di TitleTown Publishing. Abbiamo sei libri in programma per essere pubblicati quest'anno sul palcoscenico nazionale.

I sogni olimpici si avverano e spesso non ha nulla a che fare con medaglie e tutto ciò che ha a che fare con la capacità umana di credere oltre i numeri e le probabilità.

Non devi essere un atleta straordinario per apprezzare il potere del trionfo umano sulle avversità.

Nei giorni, settimane e mesi dopo che questi Giochi Olimpici sono passati, ricorda la pattinatrice canadese Joannie Rochette che ha raggiunto il cielo con gli occhi dopo aver preso una medaglia di bronzo il 25 febbraio. Sua madre era morta quattro giorni prima, ma il coraggio di Joannie sul ghiaccio – era d'oro.

Solutions Collecting From Web of "Più che l'oro olimpico"