Personalità e il cervello, parte 8

Wikimedia Commons
Fonte: Wikimedia Commons

I casi di Leigh Erceg e Derek Amato suggeriscono un'ipotesi per spiegare i cambiamenti di personalità che si verificano a seguito di ferite alla testa. Lesione cerebrale traumatica (TBI) si verifica quando le forze esterne danneggiano il cervello, sia come risultato di traumi da forze contundenti o onde d'urto causate da un evento esplosivo esplosivo. In entrambe le situazioni, la pressione all'interno del cranio aumenta. Questa iper-pressione colpisce il cervello molto tempo dopo che si attenua dopo pochi millisecondi, causando il "rimbalzo" del cervello avanti e indietro all'interno del cranio. Le onde d'urto che si propagano attraverso il cervello ruotano e attirano le connessioni tra i neuroni, lacerandole, causando danni a diverse aree. A seconda della gravità dell'onda d'urto, il TBI può essere profondo e molteplici incidenti TBI possono avere effetti di combinazione. Anche un TBI minore, noto anche come una commozione cerebrale, può provocare disabilità fisiche e mentali temporanee, tra cui vertigini, nausea, vomito, mal di testa, ronzio nelle orecchie e disturbi visivi.

Ripetuti traumi da sforzo alla testa possono causare l'encefalopatia traumatica cronica o CTE, una malattia degenerativa che porta a una debilitazione mentale quasi totale. I sintomi di CTE di solito impiegano molti anni per comparire e di solito iniziano sottilmente come apatia, depressione o irritabilità. Con il progredire della malattia, le sue vittime afflitte dal dolore possono sperimentare tremori, convulsioni, disturbi del sonno, cambiamenti dell'umore, difficoltà cognitive, di memoria e del linguaggio e demenza. Non solo molti calciatori e calciatori in carriera hanno manifestato sintomi della malattia, ma è anche un problema particolarmente diffuso per i soldati che subiscono attacchi di guscio di mortaio a distanza ravvicinata. Molti veterani di guerra riportano sintomi fisici e psicologici anni dopo.

La spiegazione di come un colpo alla testa potrebbe alterare la personalità ha a che fare con ciò che accade al cervello mentre sostiene una ferita. Durante una commozione cerebrale, la funzione nervosa di diverse regioni cerebrali distinte diventa paralizzata a causa del cervello che si insinua nel cranio mentre si agita all'interno della testa. Alcune di queste cellule alla fine muoiono. Le sostanze chimiche del cervello che aiutano le diverse regioni del cervello a comunicare tra loro – i neurotrasmettitori – sono immagazzinate all'interno dei neuroni nel cervello. Quando le cellule cerebrali muoiono a causa di una lesione cerebrale, i corpi dei neuroni si gonfiano come palloncini gonfiati. Poi si restringono come palloncini sgonfianti. Alla fine la membrana cellulare si dissolve. Questo innesca un enorme rilascio incontrollato di neurotrasmettitori, in particolare la serotonina e il glutammato, che è necessario per i movimenti e la percezione sensoriale. L'ondata di neurotrasmettitori rilasciata dai neuroni in via di estinzione aumenta in maniera massiccia l'attività cerebrale nelle regioni cerebrali vicine, potenzialmente innescando cambiamenti strutturali di lunga durata. Questo perché i due principali neurotrasmettitori che inondano il cervello dopo la lesione, la serotonina e il glutammato, entrambi aumentano l'attività neurale. Questi neurotrasmettitori bombardano i neuroni vicini e li sovrastimolano. Questa sovrastimolazione del cervello può verificarsi con una lieve lesione cerebrale traumatica, in quanto il rilascio di neurotrasmettitori è ampio anche con lesioni minori. Accade anche dopo altri tipi di lesioni cerebrali, come l'ictus, che causano la morte dei neuroni del cervello.

Il cambiamento strutturale nel cervello che può accadere dopo una lesione cerebrale è in definitiva ciò che innesca i cambiamenti nelle dimensioni della personalità, il ritrovamento di talenti nascosti e la formazione di nuovi modi di accoppiare le informazioni.

Il fatto che i cambiamenti nel cervello – anche le più minute modifiche alla struttura neurologica sottostante – possano portare a cambiamenti radicali nella personalità suggerisce che la credenza diffusa nella natura immutabile della personalità adulta è sbagliata.

Non è una nuova intuizione che la personalità possa cambiare a seguito di una lesione cerebrale. Phineas P. Gage subì cambiamenti radicali nella personalità dopo essere sopravvissuto a un incidente in cui una grande verga di ferro fu spinta attraverso la sua testa, distruggendo così gran parte del lobo frontale sinistro del cervello. Sebbene la sua personalità si sia in qualche modo ripresa nel tempo, inizialmente è diventato impulsivo e socialmente sgradevole.

I casi di Leigh e Derek testimoniano il fatto che i cambiamenti di personalità dopo la lesione cerebrale possono essere positivi e negativi. Un colpo alla testa può migliorare aspetti della tua personalità. Ciò suggerisce che i cambiamenti positivi nella personalità non devono necessariamente derivare dalla genetica o dalla maturazione del cervello durante l'infanzia e la pubertà. Anche dopo aver raggiunto l'età adulta, i tratti della personalità come l'estroversione, l'apertura, il nevroticismo e la piacevolezza possono cambiare radicalmente. I nuovi talenti di Leigh e Derek e i cambiamenti nella loro personalità probabilmente sono dovuti a cambiamenti nel modo in cui sono cablati i loro cervelli. Le lesioni hanno innescato cambiamenti strutturali nell'architettura del loro cervello. Questi cambiamenti, a loro volta, hanno alterato i loro modelli di pensiero, comportamento e sentimento; hanno cambiato la loro personalità, per certi aspetti in meglio.

La lesione cerebrale può migliorare la personalità. Ma è chiaramente impossibile sbattere la testa contro il muro per rimodellare la tua personalità nei modi che desideri. E per molti di noi potrebbe essere altrettanto impossibile fare affidamento su farmaci o interventi chirurgici. Mettere la tua fiducia nelle mani di droghe o chirurgia lascia troppo al caso. Fortunatamente, le lesioni cerebrali, la chirurgia e le droghe non sono gli unici modi per cambiare la tua personalità. Sapere come funziona il cervello, come è specializzato in determinati compiti e cosa scatena cambiamenti nelle connessioni strutturali del cervello può aiutarti a cambiare la tua personalità in modo controllato.

Questa è la parte finale di Personality and the Brain . Puoi leggere la parte 7 qui. Per ulteriori informazioni su questi casi e su altri casi simili di straordinaria abilità umana, puoi leggere il nostro libro The Superhuman Mind.

Penguin, used with permission
Fonte: Penguin, usato con permesso

  • TBI Hearing
  • Attraversando il divario: disturbi alimentari in pieno recupero
  • Perdere una relazione senza perdere te stesso
  • Dieta chetogenica per disturbi psichiatrici: una nuova revisione 2017
  • Il dolore e l'arte: l'atto d'amore di un superstite
  • La pericolosa perpetuazione dello stereotipo "Broken Vet"
  • Saggezza alla Casa Bianca e ai presidenti più anziani
  • La famiglia della schizofrenia
  • Immigrazione della resilienza umana
  • Sesso dopo il cancro al seno
  • Il tuo bambino farà parte del danno collaterale del divorzio?
  • Qual è la dipendenza, comunque?
  • Calci un Abuser dalla tua vita e dalla tua testa
  • La psicologia della tortura
  • Quanto è vero il pianeta delle scimmie? Resilienza umana e studi sui primati
  • Personalità borderline: una diagnosi BPD implica infuria?
  • Soft Porn in Makeup
  • Stress di vacanza
  • Una diagnosi di concussione è impossibile da capire
  • Peccato originale
  • Junior Seau's Suicide: un modello inquietante tra lesione cerebrale e depressione?
  • Obesity è un problema di salute mentale?
  • Il potere delle storie per guarire o danneggiare
  • Informazioni sulla resilienza di Walt Whitman
  • Trattare con il trauma psicologico nei bambini, parte 3
  • Come aiutare i tuoi figli ad avere un'estate significativa
  • Un nuovo modo di guardare il tuo rapporto romantico
  • Mamma e papà, voglio essere un uomo
  • I videogiochi violenti possono scatenare la desensibilizzazione emotiva
  • PTSD: guarigione e recupero parte 2
  • Come bilanciare i ritmi per migliorare il trattamento del trauma
  • Il Congresso deve intraprendere un'azione immediata su DACA
  • Come sta cambiando il divorzio per i nostri vicini al nord
  • Navigare nel terreno emotivo della nuova diagnosi di un bambino
  • Una psicologia del salvataggio
  • Scrittura e Storytelling per la guarigione