Pericoli di overdiagnosi medica e sovra-trattamento

Quando ero ancora in clinica, la mia nuova paziente Samantha, accompagnata dal marito John, mi chiese se avessi ordinato ogni test medico noto alla scienza moderna per garantire, oltre ogni ombra di dubbio, che sia la madre che il bambino sarebbe sano, chromosomally intatto, geneticamente perfetto e immune da qualsiasi rischio di gravidanza o parto. Samantha era una giovane, sana 28, né Samantha o John avevano fattori di rischio personali o familiari, e da quello che potevo raccogliere, la gravidanza di Samantha rischiava di essere a basso rischio come venivano.

Ho avvertito loro che ordinare test non necessari aumenta il rischio di falsi positivi, mettendo Samantha e il bambino a rischio di eccessivo trattamento. Ho anche avvertito loro che l'assicurazione non coprirà i test non menzionati, e finirebbero con una fattura enorme se avessi ordinato questi test. A loro non importava. Samantha era un'ereditiera ed erano disposti a spendere qualsiasi cosa per assicurarsi che Samantha e il bambino fossero in salute.

Perché conosco bene i pericoli della sovradiagnosi e del sovraffaticamento e perché, come tutti i bravi medici, ho fatto il giuramento di Ippocrate che mi ha fatto promettere "Innanzitutto, non fare del male", non mi sentivo a mio agio nell'ordinare test che erano probabili causare più danni che benefici. Invece, ho iniziato una conversazione con Samantha e John su come, come una madre e recuperare il controllo strano me stesso, capisco quanta ansia può scaturire durante una gravidanza. Ci piacerebbe molto pensare che possiamo mettere alla prova la nostra certezza, eliminare i rischi e garantire un risultato positivo. Ma come sanno tutti gli esperti di OB / GYN o di ostetrica, l'unica cosa certa della gravidanza e del parto è l'incertezza.

La lotta per il controllo

Quando si tratta di salute, molte persone gestiscono la paura, l'incertezza e la vulnerabilità della fragilità del corpo passando da un medico all'altro, implorando ulteriori test. Sicuramente, più test sono migliori, giusto? Se testiamo per tutto, non ci mancherà nulla, giusto?

Sbagliato.

È un fatto noto che i pazienti stanno ricevendo troppi test in questi giorni. E non sono solo i pazienti che si sono resi colpevoli di aver richiesto troppi test. I medici sono altrettanto responsabili dell'epidemia di overtesting.

Un recente articolo del New York Times sottolinea che il costo eccessivo delle sovradiagnosi e il sovra-trattamento possono prendere sulla vostra salute. Quello che molti non si rendono conto è che ogni volta che viene eseguito un test, si corre il rischio di diagnosticare, diagnosticare erroneamente o diagnosticare erroneamente una malattia.

Cos'è la sovradiagnosi?

Un risultato falso positivo significa che il test ritorna positivo, anche quando la malattia non esiste realmente. È una funzione del test stesso e ogni test ha un tasso falso positivo specificato. La diagnosi errata, d'altra parte, significa che qualcuno ha fatto un fischio. Overdiagnosis significa fare una vera diagnosi che non ha bisogno di essere diagnosticata.

Da nessuna parte il problema di overtesting è più dolorosamente ovvio che nella ricerca della diagnosi precoce e della prevenzione del cancro, la malattia che gli americani temono come preoccupazione di salute # 1 (il n. 2 è la malattia di Alzheimer per coloro che sono curiosi).

Uno studio pubblicato sul Journal of National Cancer Institute stima che il 25% dei tumori della mammella rilevati sulla mammografia, il 50% dei tumori polmonari diagnosticati mediante esame radiografico del torace ed espettorato e il 60% dei tumori della prostata diagnosticati da antigene prostatico specifico (PSA sono "sovradiagnostati". Gli autori dello studio definiscono la "sovradiagnosi" come "la diagnosi di un 'cancro' che altrimenti non andrebbe a causare sintomi o morte".

La sovradiagnosi non è la stessa diagnosi errata, il che implica che il patologo abbia commesso un errore guardando il campione al microscopio. La sovradiagnosi del cancro suggerisce che il cancro esiste, ma si potrebbe sostenere che è clinicamente irrilevante che, se non curato, potrebbe regredire spontaneamente (sappiamo che questo accade) o il paziente morirebbe di qualcos'altro prima che il cancro causasse la morte .

Gli autori descrivono come queste overdiagnosi possono danneggiare i pazienti e ridurre la qualità della vita, portando a procedure clinicamente inutili, come la chirurgia radicale e trattamenti noti per predisporre a futuri tumori, come la chemioterapia e le radiazioni. Gli autori concludono: "Considerando che la diagnosi precoce può essere di aiuto ad alcuni, sicuramente nuoce agli altri. In generale, non esiste una risposta giusta per il conseguente trade-off tra il potenziale per evitare una morte per cancro e il rischio di overdiagnosis. Invece, la situazione particolare e la scelta personale devono essere considerate. "

Cosa dovremmo fare?

Che cosa deve fare un paziente attento alla salute e che teme il cancro? Condividerò la mia risposta a questa domanda nella seconda parte di questa serie di blog. Se vuoi essere sicuro di non perdere la mia risposta, iscriviti per ottenere il mio blog via email qui.

Fino ad allora, dimmi cosa pensi di tutto questo. Tu o qualcuno che conosci è stato diagnosticato in modo eccessivo o sovradimensionato? Raccontaci le tue storie qui.

PS. Sto parlando due volte alla conferenza Take Back Your Health nell'area di Washington DC dal 26 al 28 ottobre. Un discorso riguarda come gestire un business di successo come un guaritore visionario e l'altro riguarda come possiamo espandere la nostra definizione di salute per ottimizzare la longevità e la qualità della vita. Mi piacerebbe incontrarti di persona, quindi per favore vieni se puoi – e assicurati di presentarti! Sono così felice di incontrare quelli di voi che leggono il mio blog e mi piacerebbe l'opportunità di abbracciarvi nella vita reale.

Impegnato per la tua salute,

Lissa Lissa Rankin, MD: Creatore delle comunità di salute e benessere LissaRankin.com e OwningPink.com, autore di Mind Over Medicine: Prova scientifica che puoi guarire (Hay House, 2013), TEDx speaker e Health Care Evolutionary. Unisciti alla sua lista di newsletter per avere una guida gratuita per guarire te stesso, e informati su Twitter e Facebook.

Solutions Collecting From Web of "Pericoli di overdiagnosi medica e sovra-trattamento"