Perdi il liquore

Nel 2012, uno studio longitudinale finlandese pubblicato sulla rivista Addiction ha esaminato quanto una persona viva vicino a un pub o bar e se avesse qualche effetto sul comportamento a rischio ("Vivere in prossimità di un bar e comportamenti a rischio di alcol: uno studio longitudinale" ). Lo studio è stato brevemente riassunto in Medical News Today :

"Le persone che vivono vicino a un punto vendita di alcol, come un bar, hanno maggiori probabilità di impegnarsi in comportamenti alcolici rischiosi, mentre le persone che vivono più lontano hanno una minore probabilità di bere pericoloso. I ricercatori hanno analizzato i dati relativi alle ubicazioni degli esercizi di alcolici in loco autorizzati tra il 2000 e il 2008, che sono stati presi dal registro delle licenze alcoliche, gestito da Valvira (autorità nazionale di vigilanza per il benessere e la salute). Hanno quindi esaminato i dati sul consumo di alcol da indagini condotte dallo studio del settore pubblico della Finnish Institute of Occupational Health (FIOH) dal 2000 al 2009. Più di 78.000 persone hanno compilato almeno un sondaggio e oltre 55.000 hanno preso almeno due sondaggi. Il team ha scoperto che le persone che vivevano a meno di un chilometro da un bar o da un altro punto vendita di alcolici avevano una probabilità maggiore del 13% di uso di alcol pesante rispetto a quelle che vivevano a più di un chilometro di distanza. Quando una persona ha cambiato la posizione della propria casa tra i due studi, la probabilità è cambiata. [Più specificamente] (i) una distanza più breve aumentava la probabilità di bere rischioso del 17%, [e] (ii) una distanza maggiore diminuiva la probabilità del 17% … Gli autori hanno concluso che le persone hanno una maggiore probabilità di consumare alcolici se vivi vicino a un punto vendita di alcolici in loco ".

Questo è un esempio della 'ipotesi di disponibilità' che è ben nota nella maggior parte delle aree del comportamento di dipendenza. Nel mio campo degli studi sul gioco d'azzardo, vi è una regola generale che quando le opportunità e l'accesso al gioco d'azzardo sono aumentate, più persone si impegnano nel gioco d'azzardo (anche se questo non è necessariamente proporzionale al livello del problema del gioco d'azzardo). La relazione tra accessibilità e coinvolgimento nel comportamento di dipendenza è complessa poiché entrano in gioco molti altri fattori. Tuttavia, lo studio finlandese sul bere rischioso e la vicinanza agli sbocchi di alcol fornisce un supporto empirico per l'ipotesi di disponibilità.

Probabilmente ci sono anche differenze culturali. Gran parte del mio lavoro di consulenza è rivolto alle società scandinave e ho avuto la fortuna di visitare molte volte la Finlandia, la Norvegia, la Svezia e la Danimarca. Una cosa che è molto evidente in questi paesi è che l'alcol è altamente tassato ed è molto costoso bere alcolici nei bar. In una delle mie prime visite in Norvegia a metà degli anni '90, ho insistito per acquistare un giro di bevande per le sei persone con cui ero (anche se mi stavano supplicando di non farlo). Quando mi è stato addebitato 350 Krone (circa $ 45) ho iniziato a capire perché. La mia esperienza è che comprare tondi di bevande sembra essere molto raro e ho notato che molte persone farebbero la loro pinta di birra nelle ultime ore al bar.

Trasferirsi in paesi come la Norvegia come un modo per ridurre l'assunzione di alcol è un'opzione drastica in quanto vi sono molti altri semplici modi in cui possiamo ridurre il consumo di alcolici. Purtroppo, a causa di una condizione medica cronica, mi è stato detto di smettere di bere alcolici lo scorso settembre (2014). Negli ultimi sei mesi ho bevuto solo 8 unità di alcol (e 6 di queste erano a Capodanno). La mia riduzione del consumo di alcol mi è stata imposta. Ovviamente posso scegliere di ignorare il consiglio del mio dottore, ma ho deciso di non farlo. Ogni donna deve prendere una decisione simile riguardo al consumo di alcol e / o nicotina durante la gravidanza.

Il resto di questo articolo fornisce alcuni suggerimenti sui modi più semplici per ridurre l'assunzione di alcol. Non sono rivolti ai bevitori problematici in quanto richiedono un supporto esterno extra e interventi da parte di familiari, amici, medici e / o terapisti. I seguenti suggerimenti provengono da una varietà di fonti (elencate in "Ulteriori letture"). Non pretendo di essere un esperto di dipendenza da alcol (anche se ho pubblicato più di alcuni articoli sui problemi di alcol nel corso degli anni – di nuovo, vedi 'Ulteriori letture' sotto) ma la maggior parte di questi suggerimenti sono pratici e di buon senso:

Non farlo da solo: se vuoi davvero ridurre il consumo di alcol, prova a farlo insieme ai tuoi amici e alla tua famiglia. Facendolo con gli altri piuttosto che da solo, avrai gli altri intorno a te che passeranno attraverso la stessa cosa di te stesso oltre ad avere un gruppo di supporto pronto.
Non comprare giri di bevande nei pub e nei club: se sei mai stato su un pub a gattonare con gli amici, saprai che tendi a bere al ritmo del bevitore più veloce del gruppo (e questo potrebbe essere a un tasso più veloce di quello che preferiresti idealmente). Se vuoi bere in un round, prova a rinunciare a tutti gli altri round e / o prova a bere con un gruppo più piccolo di amici (dato che gruppi più numerosi in genere portano a bere più alcolici nel corso di una serata).
Diffondi il tuo bere e bere più lentamente: sembra ovvio, ma è vero. (Come ho notato sopra, in luoghi in cui l'alcol è molto costoso diventa un'opzione naturale). Un'opzione correlata è di avere una bevanda alcolica seguita da una bevanda analcolica per tutta la sera.
Non comprate pinte, doppi o grandi bicchieri di vetro: quando bevi nei pub e nei club, ordina misure più piccole (vino in un bicchierino piuttosto che uno grande, metà invece di pinte, una bottiglia di lager invece di una pinta di lager). Tutte queste opzioni più piccole significano un ridotto rapporto "alcool su volume" (cioè, meno alcol effettivamente consumato). Se sei il tipo di persona che dice a te stesso 'Non ho mai più di due bicchieri di vino per notte', quindi il passaggio a un bicchiere più piccolo avrà un effetto immediato e apprezzabile nell'abbassare l'assunzione complessiva di alcol.
Dove possibile, scegli le bevande analcoliche: quando mangi o pranzi a casa, prendi una bibita, succo o acqua piuttosto che vino o birra con il tuo pasto.
Diluire le bevande alcoliche: se l'opzione di una bevanda analcolica non è sempre possibile o semplice non fa appello, quindi diluire le bevande. Avere una birra chiara o uno spritz vino bianco.
Avere giorni senza alcool: se bevi tutti i giorni, inizia cercando di bere alcolici a giorni alterni. Se bevi alcolici un paio di volte a settimana, prova a bere solo una volta a settimana. Ridurre il normale schema settimanale ti aiuterà a capire che puoi andare senza alcol.
Evitare i cocktail: i cocktail contengono spesso molto più alcol di quanto si pensi.
Bevi birra e birra senza alcool: se ami il gusto della birra o della birra, ci sono opzioni senza alcool. Ci sono anche un numero crescente di cocktail falsi ('mocktail').
Premiati per non bere alcolici: molte persone bevono come un modo per alleviare lo stress e le tensioni della vita di ogni giorno (o per fare l'esatto contrario – per celebrare il fatto che hai fatto qualcosa di buono o perché è un'occasione speciale) . I soldi non spesi per l'alcol potrebbero andare a darti un altro tipo di premio o premio (un massaggio, il nuovo CD che volevi, guardare un film al cinema, ecc.).
Dì a tutti nella tua cerchia sociale che stai riducendo l'assunzione di alcolici: raccontando a tutti quelli che conosci, tra cui familiari, amici e colleghi di lavoro, sarai più impegnato a non bere alcolici che se lo dicessi a nessuno.
Evita la tentazione: uno dei fattori chiave in qualsiasi attività potenzialmente coinvolgente è sapere quali sono i "trigger" (ad esempio, passando davanti a un pub, guardando la televisione, discutendo con la persona amata, ecc.). Sapere quali sono i fattori scatenanti può essere una strategia per evitare la tentazione (ad esempio, cambiare i percorsi sulla via di casa per evitare di camminare oltre il tuo pub preferito, fare qualcos'altro invece di guardare la televisione, ecc.).
Prendi un nuovo hobby: cambiare un aspetto della tua vita di routine può anche aiutare a cambiare altri aspetti. A volte, cambiare un aspetto della tua vita (come l'introduzione dell'esercizio quotidiano) va di pari passo con altre aree della tua vita (bere meno alcol, mangiare più sano).
Pensa ai benefici del non bere alcol: non bere alcolici può portare molti vantaggi. In sei mesi senza alcol ho perso circa una pietra in peso perché l'alcol è ad alto contenuto di calorie (e questo è senza esercizio!). Altri benefici includono più soldi per altre cose, una migliore qualità del sonno, meno stress (perché l'alcol è un depressivo) e una salute migliore.
Utilizza gli strumenti di tracciamento degli alcolici: sono ora disponibili molte app per aiutarti a tenere traccia del consumo di alcol. Ad esempio, lo strumento MyDrinkaware ti consente di vedere in che modo l'alcol ti influenza su una serie di dimensioni diverse tra cui la tua salute (quante unità stai consumando nel tempo), il peso (quante calorie stai consumando nel tempo) e le finanze ( quanti soldi spendi per l'alcol nel tempo).

Riferimenti e ulteriore lettura

Drinkaware (2015). Suggerimenti per l'abbattimento quando fuori. Situato all'indirizzo: https://www.drinkaware.co.uk/make-a-change/how-to-cut-down/cutting-down-…

Drinkaware (2015). Tieni traccia del tuo bere. Situato all'indirizzo: https://www.drinkaware.co.uk/unitcalculator#unitcalculator

Griffiths, MD (2014). Bevo, quindi sono: la dipendenza dall'alcol del Regno Unito. Intervenire, aprile, 20-23.

Griffiths, MD, Wardle, J., Orford, J., Sproston, K. & Erens, B. (2010). Gioco d'azzardo, consumo di alcol, fumo di sigarette e salute: risultati del British Gambling Prevalence Survey del 2007. Ricerca e teoria delle dipendenze, 18, 208-223.

Griffiths, MD, Wardle, J., Orford, J., Sproston, K. & Erens, B. (2011). Gioco d'azzardo su Internet, salute. Fumo e consumo di alcool: risultati del sondaggio sulla prevalenza del gioco d'azzardo britannico del 2007. International Journal of Mental Health and Addiction, 9, 1-11.

Halonen, JI, Kivimäki, M., Virtanen, M., Pentti, J., Subramanian, SV, Kawachi, I., & Vahtera, J. (2013). Vivere in prossimità di un bar e comportamenti a rischio di alcol: uno studio longitudinale. Dipendenza, 108 (2), 320-328.

Glynn, S. (2012). Vivere vicino a una barra aumenta la possibilità di bere a rischio. Notizie mediche oggi, 7 novembre. Si trova all'indirizzo: http://www.medicalnewstoday.com/articles/252462.php

NHS Choices (2015). Suggerimenti per ridurre [alcol]. Situato all'indirizzo: http://www.nhs.uk/Livewell/alcohol/Pages/Tipsoncuttingdown.aspx

Resnick, S. & Griffiths, MD (2010). Qualità del servizio nel trattamento dell'alcol: uno studio qualitativo. International Journal of Mental Health and Addiction, 8, 453-470.

Resnick, S. & Griffiths, MD (2011). Qualità del servizio nel trattamento dell'alcol: una nota di ricerca. International Journal of Health Care Quality Assurance, 24, 149-163.

Resnick, S. & Griffiths, MD (2012). Alcol: un confronto qualitativo tra centri di cura pubblici e privati. International Journal of Mental Health and Addiction, 10, 185-196.

Solutions Collecting From Web of "Perdi il liquore"