Perché Liz Miele vuole la nostra attenzione

Liz Miele sta sicuramente attirando l'attenzione della gente. Miele non è solo un comico che ha pubblicato il suo album di debutto, "Emotionally Exhausting", ma è anche sceneggiatore e produttore della serie animata Web "Damaged" e ha co-prodotto e co-protagonista in un'altra serie Web, "Apt C3." E la sua routine comica "Feminist Sex Positions" è stata definita "esilarante" e "geniale" dall'Huffington Post .

Provided by Liz Miele
Fonte: Fornito da Liz Miele

Ma la storia di Miele è qualcosa di più della semplice commedia: riguarda la sua lotta per connettersi con le persone in un modo che sia di supporto e nutrimento, piuttosto che critico e dannoso. E così facendo, Miele ci sta insegnando una lezione preziosa: trovare modi sani per attirare l'attenzione è una delle chiavi per una vita felice.

Ottenere il giusto tipo di attenzione è un affare complicato. Che tipo di attenzione? Quanta attenzione? Da chi vogliamo attenzione?

La posta in gioco può essere alta. Troppa poca attenzione è malsana: l'isolamento sociale è associato a una scarsa salute fisica e mentale e predice la mortalità precoce. E anche andare agli estremi per attirare l'attenzione è malsano: le persone con disturbi di personalità, come il disturbo borderline di personalità, possono impegnarsi in comportamenti non salutari come l'autolesionismo, in parte per regolare le emozioni e attirare l'attenzione come un modo per evitare l'abbandono percepito.

Miele ha spiegato come inizialmente si è resa conto che desiderava elogi positivi. "Prima di alzarmi, volevo essere come una Sandra Bullock – qualcuno che è divertente e qualcuno che sembrava avere molta attenzione", mi ha detto. "Ero uno dei cinque figli ei miei genitori erano più che mai impegnati. I miei genitori sono entrambi veterinari che all'epoca possedevano tre ospedali per animali. Non avevano soldi e lavoravano per settimane di 70 ore e stressati fuori di testa. È stato un modo davvero stressante, caotico, non divertente di crescere ".

Miele ha descritto come quell'ambiente abbia comportato che le venisse detto di sopprimere, piuttosto che esprimere, i suoi sentimenti. La ricerca mostra che la soppressione emotiva rende le emozioni negative peggiori, non migliori. Al contrario, esprimere emozioni può migliorare l'umore e ridurre le reazioni di stress malsano.

"Hai fatto ciò che ti è stato detto di fare, e così è stato. Non mi è stato permesso di avere opinioni. Non mi è stato permesso di provare sentimenti. Mi è stato detto ripetutamente di controllare le mie emozioni … Mi sentivo come ogni volta che piangevo, ho fatto qualcosa di sbagliato ", ha spiegato Miele. "Quindi ho avuto solo un'attenzione negativa. L'attenzione positiva viene dal non dire nulla. "

Ciò ha portato Miele a sviluppare un senso di perfezionismo. Il perfezionismo può essere un'arma a doppio taglio. Da un lato, avere standard elevati può far sì che uno abbia successo. D'altro canto, le aspettative non realistiche e la credenza in conseguenze catastrofiche anche di lievi miscele possono provocare un intenso disagio psicologico.

"Non potevo essere altro che quello che i miei genitori avevano bisogno che io fosse in quel momento. Sto ancora lavorando sul fatto che cerco di essere perfetto e cerco di non ferire i sentimenti di nessuno. E sono costantemente preoccupato di aver fatto qualcosa di sbagliato ", ha spiegato Miele.

Comporre le questioni di Miele nell'esprimere se stessa era che soffriva di dislessia. I bambini dislessici possono essere a rischio di una minore autostima rispetto ai bambini non dislessici. "Mi è sempre piaciuto scrivere, ma ero troppo spaventato per mostrare alla gente la mia scrittura perché tutto non era scritto correttamente e ho la grammatica peggiore."

Inizialmente, Miele è stata coinvolta in comportamenti di fuga malsani. Comportamenti evitanti come l'abuso di alcool possono temporaneamente permettere alle persone di evitare le loro circostanze ma possono causare autolesionismo nel processo. "La mia prima forma di ribellione è stata quella di replicare, cosa che non avevo mai fatto prima", ha detto. "E la mia seconda forma era fare droghe e bere …. E così è iniziato con la droga e ci prendevamo in giro, ma quella era più di una qualità paralizzante che di una qualità "fottuta" ", ha detto.

Poi Miele ha trovato la commedia. C'è una lunga storia di ricerca che studia l'adagio "la risata è la migliore medicina". E la ricerca dimostra che in determinate situazioni, l'umorismo è una forma efficace di affrontare. Ma per Miele, non era solo che la commedia le permetteva un modo adattivo di affrontare problemi difficili, le dava la possibilità di brillare.

"C'è un momento cruciale nella tua vita quando decidi come vuoi attirare l'attenzione … Mia madre è un'incredibile narratrice ed è davvero divertente. E non so se l'ho osservato, ma ho visto che era un'attenzione positiva. Prima, era questo equilibrio di negativo a OK. Poi ho scoperto la situazione quando avevo 13 anni. E io ero un po 'tipo, fanculo; Posso avere tutta l'attenzione?

"Sapevo di voler essere divertente e volevo che le persone si focalizzassero su di me in quel senso. Era quasi come se fossi stato diviso a metà, ero un ragazzino ubbidiente che cercava sempre di fare tutto bene, ma avevo tutti questi sentimenti con cui non potevo essere in contatto. E così quando ho iniziato a scrivere e cercando di entrare in contatto con loro, ho capito che non sono questa persona obbediente ", ha detto. "Lo sto facendo per sopravvivere, ma in realtà sono una persona pensierosa che ha molti pensieri e sentimenti. Non solo ero in grado di soddisfare il mio bisogno di attenzione e di trovare la persona che ero con cui non ero in contatto, ma era anche questa enorme ribellione ".

La commedia aveva anche il vantaggio di far fronte alla sua dislessia. "Così mi sono reso conto in un secondo momento che ciò che mi ha fatto prendere in considerazione era che potevo esprimere le mie idee che non erano mai state espresse. Così ho iniziato a rendermi conto che era il modo più perfetto per me di ottenere i miei pensieri là fuori senza che nessuno vedesse realmente ciò che stavo scrivendo fisicamente ", ha detto.

Poiché Miele amava così tanto la commedia, lo stress della commedia non la infastidiva. Ha spiegato, "Ho iniziato a capire che stare in piedi in generale è incredibilmente difficile. Ma quello che ho trovato interessante è che ero così sconvolto, ed ero così depresso, ed ero così sopra ciò che la mia vita era a quel punto da adolescente che fallire in questo altro regno … almeno sto lavorando verso qualcosa potrebbe sembrare qualcosa che voglio che sia. "

Inoltre, nonostante la paura dello scontro, Miele non era così spaventato dal conflitto nel contesto della commedia. "Sono debilitato spaventato dallo scontro. È strano, perché quello che faccio è causare uno scontro. Dico idee che la maggior parte delle persone non direbbe mai al loro migliore amico e lo dico sul palco al mondo. Ma ho creato una zona sicura che la maggior parte delle persone non ha nella loro intera vita e l'ho coltivata in pubblico. E per me, era quasi essenziale, perché non avevo quella zona sicura da nessun'altra parte. "

Miele ha scoperto che l'attenzione non serviva solo a un'esigenza emotiva, ma era critica dal punto di vista del business. "Dicono: 'Ama te stesso' e non hai bisogno di nessun altro per amarti. È come, sì, ci sto lavorando, ma ho anche bisogno che la gente mi ami perché i soldi sono coinvolti ", ha detto. "Devo andare dentro me stesso e scoprire cosa provo per qualcosa, correre il rischio, metterlo fuori, usare il pubblico come un modo per collaborare e arrivare alla vera carne di esso e modificarlo e lavorarci sopra" lei disse.

Si rende conto che c'è molto in gioco, poiché un piccolo errore può essere costoso. "Questa è la cosa orribile di Twitter e dei social media. Le persone hanno completamente perso la carriera perché hanno scritto un brutto tweet. Quindi quando alla gente non piace quello che dici e ti buttano completamente sotto e dissolvono tutta la fiducia che hai costruito – penso che sia orrendo ", ha spiegato.

"Penso che sia la cosa più difficile con cui mi occupo quotidianamente. Sono stato criticato in questo momento da qualche parte su Internet. E in realtà, è un rifiuto – mi occupo del rifiuto a tutti i livelli – quindi mi occuperò del rifiuto di non entrare in un festival per non essere scelto per un provino, ma poi mi occupo anche del rifiuto da parte di persone che dovrebbero essere con me più, quali sono i fan. "

Parte del suo coping sta accettando e chiede al suo pubblico di accettare che, per fare commedia, a volte può scivolare. Gli studi dimostrano anche che i programmi di terapia basati sull'accettazione che aiutano le persone ad accettare piuttosto che evitare l'esperienza sono stati efficaci nel migliorare i sintomi della depressione e dell'ansia. "Lo stesso muscolo che ho creato per essere divertente, capire me stesso, capire perché queste cose sono importanti per me, è lo stesso muscolo che ho dovuto costruire per non prendere le cose personalmente, per capire che le persone non vanno mi piace quello che faccio ", ha detto.

"Devi bilanciare sia questa necessità di attenzione sia i risultati che alcune persone non ti daranno l'attenzione che desideri. Se non fai il lavoro interiore di prendersi cura di te, perché è un ambiente tossico – non importa quanto sei bravo come scrittore o quanto sei bravo come performer, sarai infelice "

Parte di ciò sta mettendo le critiche nel contesto e riconoscendo che non la voce di tutti dovrebbe essere ascoltata allo stesso modo. "Per ogni persona che pensa che io sia il più grande, ci saranno cinque persone che dicono che dovrei mettermi un uccello in bocca, e non dovrei parlare".

"Quando le persone corrono questo rischio che non si sono mai prese e le hanno rigate in faccia e cercano di dirti che quello che stai facendo è sbagliato e incasinato o non divertente o non abbastanza buono – è lì che inizia ad essere incredibilmente tossico ", ha detto. "Prima, chi aveva la voce? Persone che ti hanno recensito Ma la voce era qualcuno – un critico cinematografico o un recensore televisivo – che ha compreso tutti i rischi che ho preso. Ma ora è un bambino di 15 anni che non ha mai corso alcun rischio in vita sua a dirmi che non sono abbastanza bravo per i 13 anni in cui ho lavorato ".

È anche in grado di concentrarsi sulle persone che apprezza di più. "Per la maggior parte, inizia a essere il suo stesso muscolo. Impari come spegnere il rumore e chiudi quello che pensi sia l'opinione di qualcuno che puoi creare. Abbiamo amici e parenti e decidiamo se pesano più di qualcuno che non fa commedia o che non sa nulla della scrittura. Ho avuto un fan mi ha criticato. Era letteralmente come, 'Ho comprato il tuo album. Ti ho seguito per anni. Volevo solo dire questo, questo e questo. " E mi fa un po 'male, "disse.

"Oh, questo è qualcuno che mi ha sostenuto attivamente e che mi ha portato giù di tacca. L'ho letto e non sono completamente d'accordo con quello che ha detto, ma ha avuto più peso di un ragazzo misogino che mi sta dicendo che non valgo niente perché ho una vagina ".

Per quanto Miele sia in grado di mettere in prospettiva le reazioni dei fan, è un po 'più difficile fare lo stesso nelle sue relazioni personali. "Nello stesso modo in cui capisco che questo è solo uno spettacolo e posso ricominciare da capo domani, non mi sento così nei rapporti reali perché non è così che ha funzionato", ha spiegato.

"La cosa numero uno che la gente mi dice della mia commedia è" Wow, sei così vulnerabile ". E io dico, 'Sì, sono così vulnerabile, e poi mi guardo spaventato nel dire a un amico che mi ha turbato o non essere in grado di dirlo a un tipo', non mi piaceva il modo in cui l'hai detto a me .' E all'improvviso, ti rendi conto, ho giocato a questo gioco tutte le carte e questa non l'ho nemmeno iniziata. Ho costruito il muscolo per rischiare e affrontare le conseguenze in questa area e non con l'altra – è un gioco diverso ", ha detto.

"Se uno spettacolo non va bene, o un fan non mi piace, o un paio di centinaia di fan non mi piacciono, ci sono milioni là fuori. Ma se sei davvero eccitato per un amico o una persona, e per me, quando mi collego con qualcuno, ho a cuore quella persona. Gli amici che ho avuto ho avuto per 15 anni o più. Non ho intenzione di trovare un'altra persona del genere. Adori quelle persone in cui entrambi sono eccitati per loro e sono eccitati per te, così quando pensi di fare una mossa sbagliata, è debilitante. "

Ma alla fine Miele è ottimista riguardo agli appuntamenti – e lei ci prova con un senso di fiducia in parte basato sui suoi anni di commedia. "Non ho bisogno che tu sia il miglior comico al mondo, ma ho bisogno che tu lo colpisca un po '", ha detto. "Una parte di te ha detto che non puoi metterlo in ombra in alcun modo; non puoi fare più soldi, non puoi avere opinioni più forti, non puoi essere più divertente. Tu decidi, come donna, che sarò la persona che voglio essere e che affronterò le conseguenze di ciò, o sto andando ad abbassarmi di livello e ad affrontare le conseguenze interne? ", Ha detto.

Miele ha descritto uno scherzo della sua routine comica: "A volte, quando sono ad un appuntamento, voglio dire al tizio che, 'Se stiamo avendo una brutta conversazione, sei tu amico. Non sono io. Sono pagato per questa merda. ' È come se stessi giocando a tennis con un bambino. "

"Sono stanco di rincorrere palle e dire loro che sono grandiosi."

Michael Friedman, Ph.D., è uno psicologo clinico a Manhattan e membro del comitato consultivo medico di EHE International. Segui Dr. Friedman onTwitter @DrMikeFriedman e EHE @EHEintl.

Solutions Collecting From Web of "Perché Liz Miele vuole la nostra attenzione"