Perché le persone dovrebbero fingere il cyberorgasm?

"Perdiamo tempo a cercare l'amante perfetto, invece di creare l'amore perfetto." Tom Robbins
"Adoro Topolino più di qualsiasi altra donna che abbia mai conosciuto." Walt Disney.

Il cyberspazio è un dominio psicologico e sociale. È virtuale nel senso che l'immaginazione è intrinseca a quello spazio. In molte relazioni online, puoi immaginare il tuo cybermate in qualsiasi modo tu voglia e puoi descriverti come vuoi essere visto. Quando viene chiesto alle persone perché si impegnano in relazioni sessuali online, il motivo più comune è che hanno fantasie e desideri specifici che non vengono soddisfatti nelle loro relazioni offline. Tuttavia, in un altro senso importante, il cyberspazio non è virtuale: le relazioni online sono condotte tra persone reali, in carne e ossa. Sebbene questa relazione coinvolga molti aspetti immaginativi, la relazione stessa non è immaginaria. Il cyberspazio è parte della realtà e le relazioni online sono relazioni reali.

Le persone considerano tipicamente la natura virtuale del cyberspazio come la sua caratteristica unica. Sebbene il cyberspazio coinvolga personaggi immaginari ed eventi di un tipo e di una magnitudine non visti prima, le realtà virtuali sono sempre state parti integranti della vita umana. Tutte le forme d'arte coinvolgono una sorta di realtà virtuale. In questo senso, il cyberspazio non offre una dimensione totalmente nuova alla vita umana. La novità del cyberspazio è la sua natura interattiva. È uno spazio in cui le persone reali hanno interazioni reali con altre persone reali, pur essendo in grado di plasmare, o addirittura creare, le proprie e le proprie personalità. Il passaggio dalla realtà virtuale passiva alla realtà virtuale interattiva del cyberspazio è molto più radicale del passaggio dalle fotografie ai film.

La maggiore interattività del cyberspazio implica che abbiamo un maggiore controllo sulle nostre relazioni personali. Ad esempio, quando lo desideriamo, possiamo rallentarli o aumentare il loro ritmo. Se qualcuno ti sorprende, ad esempio, esprimendo il suo amore per te, hai il tempo di considerare la tua risposta. Non devi fare affidamento solo sulle tue risposte spontanee. In questo senso, è più facile far fronte alle relazioni online. Il senso di un maggiore controllo è spesso centrale per esperienze piacevoli.

Il cyberspazio è simile allo spazio immaginario nel senso che in entrambi i casi il volo nella realtà virtuale non è tanto una negazione della realtà quanto una forma di esplorazione e gioco con essa. Una differenza cruciale tra i due è la natura interattiva del cyberspazio. Nel cyberspazio, le persone non si limitano a leggere o guardare un affare romantico intrapreso da altri, ma in un certo senso ci stanno effettivamente partecipando. Nel cyberspazio le persone non si limitano a leggere l'erotismo, ma a crearne e parteciparvi. Karl Marx una volta ha detto che le persone "fanno la loro storia, ma non la fanno proprio come vogliono". Nel cyberspazio possono finalmente fare esattamente ciò che vogliono.

Nel cyberspazio, le persone sono più attivamente coinvolte di quando leggono romanzi e, inoltre, la comunicazione online tocca aspetti più personali e specifici rispetto alla lettura di romanzi. Come una donna scrive: "Adoro leggere le cose sessuali. Quando so che lo scrittore pensa a me in modo specifico, è completamente, assolutamente elettrizzante. E quando trovo qualcuno che gode dello stesso livello di esplicitezza che faccio e ha capacità di scrittura simili, è particolarmente allettante "(citato in Semans & Winks, La guida del sesso femminile sul web). Poiché l'aspetto personale è di particolare importanza nello stimolare intense emozioni, il cyberlove e il cybersesso sono in genere più eccitanti che leggere romanzi o guardare la televisione.

Il viaggio immaginario nella realtà virtuale di romanzi o film non è solitamente condannato a meno che non si percepisca avere un'influenza negativa sulla nostra vita quotidiana. Nel momento in cui tale impatto negativo è presente, come nel caso dei film violenti, l'effetto della realtà virtuale è condannato. La natura interattiva del cyberspazio lo rende più suscettibile alle critiche morali, poiché il suo impatto pratico è maggiore. Come sostiene un uomo: "Cybersex è più vicino ad avere una prostituta che una semplice pornografia perché c'è una persona reale e attiva coinvolta dall'altra parte. Le persone si toccano le menti degli altri in un reciproco e cooperativo modo che la fantasia silenziosa non consente ". (Citato in Love Online). Infatti, in un sondaggio tra gli utenti di Internet, il 75% ha dichiarato che avrebbe ritenuto accettabile per il loro altro significativo visitare un sito per adulti, mentre il 77% ha dichiarato che non sarebbe accettabile per il suo altro significativo partecipare ad un adulto one-on -una conversazione video online con un membro del sesso opposto che non conoscono. A causa della natura interattiva del cyberspazio, le attività virtuali sulla rete hanno un significato morale.

Il nostro ruolo attivo nel cyberspazio rende questo ambiente più reale e seducente di quello di sogni ad occhi aperti, romanzi erotici o film con classificazione X; quindi la tentazione di impegnarsi in attività sessuali è maggiore. Un uomo sposato la cui moglie di quattordici anni sta avendo cybersesso, riferisce: "Ho offerto un compromesso e ho suggerito che leggesse storie per adulti o guardasse le immagini invece di una chat one-to-one. Lei ha rifiutato. Ho anche suggerito che mentre lei sta cibando, lei digita, io faccio le cose che l'altra persona descrive, ma lei ha rifiutato categoricamente e mi ha detto che si trattava di una chat personale e non ha niente a che fare con me "(citato in Love Online). l'interazione, piuttosto che il semplice aspetto dell'immaginazione, è ciò che eccita la moglie. Poiché la linea che separa l'osservazione passiva dalla piena interazione è già stata attraversata nel cybersesso, diventa più facile sfocare la linea che separa l'immaginazione dalla realtà.
I partecipanti al cyberlove prendono davvero sul serio la realtà del cyberspazio. Quindi, le persone parlano dei loro cybermates o persino dei loro mariti online o mogli online. Le persone hanno persino avuto cibernetiche e hanno promesso di rimanere fedeli l'un l'altro. Una donna ha scritto che ciò che l'ha attratta a rispondere al primo messaggio inviato dal suo amante online, con il quale è ora profondamente innamorata, è che le ha chiesto di parlare con lui di cyberdance. Alcune donne hanno affermato di non volersi coinvolgere nel cybersesso con la prima persona che le chiede, dal momento che vogliono salvare la verginità virtuale per l'uomo giusto. Allo stesso modo, alcuni dicono che non vogliono avere un cyberstand di una notte, ma desiderano piuttosto avere una relazione sessuale online più estesa e significativa.

La realtà dell'interazione online è illustrata dal significato che le persone attribuiscono all'avere cyberorgasmi. Le persone si lamentano del fatto che ora hanno anche la pressione aggiuntiva di falsi cyberorgasmi. Una donna sposata ha descritto il suo partner sessuale online: "Era" egocentrico da parte sua e non molto eccitante e mi sono ritrovato a fingere un orgasmo al computer e ho pensato di aver perso completamente la testa "(vedi Love Online). La natura virtuale del cyberspazio non diminuisce la necessità di ricorrere agli stessi metodi illusori usati nelle circostanze offline. Alla luce della rivoluzione interattiva nel cyberspazio, un cyberorgasm è reale come (ea volte anche di più allora) normale e la sua mancanza può ferire le persone nello stesso modo in cui avviene nelle circostanze offline. L'ambiente virtuale è reale e quindi i suoi aspetti immaginari.

La presenza di caratteristiche interattive nel regno virtuale della relazione online è un'enorme rivoluzione nelle relazioni personali, poiché consente alle persone di cogliere la maggior parte dei vantaggi associati alle relazioni offline senza investire risorse significative.

Solutions Collecting From Web of "Perché le persone dovrebbero fingere il cyberorgasm?"