Perché le obiezioni all'irrazionalità e alla mentalità semplice non dovrebbero essere le stesse

Scrivo in parte per rispondere direttamente alle affermazioni dannose e stereotipate di altri commentatori in risposta a Kanazawa, ma lasciatemi prima affrontare un altro problema: non volevo impantanarmi in un dibattito sui meriti dell'affermazione di Kanazawa che le donne nere sono non attraente: perché Kaufman e Wicherts hanno già fatto un ottimo lavoro. Per coloro a cui piace postare una risposta prima di leggere troppo, ti risparmio qualche problema: Kaufman e Wicherts, usando lo stesso set di dati di Kanazawa, trovano questo: non solo non è vero che le donne afroamericane sono considerate poco attraenti quasi il 50% delle donne afro-americane in questo campione sono considerate "attraenti" o "molto attraenti", mentre solo il 40% è classificato come "nella media" e solo il 10% è considerato poco attraente.

Le mie argomentazioni a favore dell'argomentazione ragionata e razionale sono state invece ispirate da due cose che ho trovato particolarmente inquietanti: in primo luogo, il riferimento di un commentatore alla razza di Kanazawa e uno scavo alla sua attrattiva. Il secondo è stato l'attacco pericoloso e disinformato di Stanton Peele sugli psicologi evolutivi come gruppo, che è stato successivamente ristampato su Yahoo News (senza alcun commento da parte loro, e senza alcun riferimento né alla confutazione di Saad, alla confutazione di Kaufman, né alla mia).

Osservando i commenti sui miei post precedenti, sembra che potrei aver parlato in termini troppo indiretti. All'inizio non pensavo che il contenuto specifico delle accuse di ipocrita e disinformata dell'altro blogger meritasse di attirare più attenzione su di lui. Ma a quanto pare ho sbagliato.

Quindi ecco cosa ha detto Stanton Peele che mi ha coinvolto in questo argomento:

"Ho attaccato Satoshi Kanazawa … -prima la sua logica Ev Psych lo ha portato inevitabilmente e francamente al razzismo . Ma la logica che sta alla base del suo razzismo è esattamente quella che guida il campo – cioè, ci sono imperativi biologici che determinano il comportamento sociale, gli atteggiamenti e la realtà umana innegabile …. I paraocchi di Kanazawa e della psicologia evolutiva escludono tutto ciò che è importante per l'umanità . " (Sottolinea aggiunto)

Sono sicuro che il signor Peele si senta bene con se stesso per aver opposto il razzismo e aver celebrato "tutto ciò che è importante per l'umanità". Ma lui stesso è impegnato in stereotipi dannosi lungo la strada. Se vuole mantenere Kanazawa a un livello più alto di ragionamento scientifico e sensibilità interpersonale (come dovrebbe), dovrebbe mantenersi agli stessi standard. E dovrebbe rendersi conto che quando fa affermazioni stereotipate così inquietanti, non solo infastidisce il carattere di ricercatori come il professore di Harvard Jim Sidanius, un uomo afroamericano che ha esaminato le radici del razzismo e la sua giustificazione, in una prospettiva evolutiva. Sta anche mimando il carattere dei colleghi di Jim Carlos Navarrete e Felicia Pratto, e dei miei colleghi Steve Neuberg e Rob Kurzban, nessuno dei quali è bianco protestante anglosassone, tutti studiano le radici del razzismo e tutti usano idee dalla biologia evolutiva per informare la loro ricerca.

Quando Peele suggerisce che il ragionamento evolutivo porta "inevitabilmente" al razzismo, è semplicemente sbagliato. Come ho discusso in un post precedente, la maggior parte degli psicologi evolutivi trova poco merito scientifico nello studio delle differenze razziali. E sebbene tutti gli scienziati provino a controllare i loro pregiudizi politici, uno studio di Josh Tybur e dei suoi colleghi ha scoperto il "segreto scioccante" che la maggior parte degli psicologi evoluzionisti è, come la maggior parte degli altri psicologi, parte della trama liberale immaginaria che include il Sierra Club, il Democratico Party, NAACP e Nader's Raiders. Se la comprensione di Peele della biologia evolutiva lo porta inevitabilmente al razzismo, dovrebbe leggere un po 'di più sull'argomento.

E quando Peele afferma coraggiosamente che "i paraocchi della psicologia evolutiva escludono tutto ciò che è importante per l'umanità", sta insultando tutti quei ricercatori che studiano amore, empatia, relazioni familiari, comportamento prosociale, amicizia, creatività e moralità da una prospettiva evolutiva. Vedi qui per una discussione più ampia su ciò che abbiamo imparato sull'intera natura umana guardando noi stessi in una prospettiva evolutiva. Oppure consulta la ricerca di Dacher Keltner, Lani Shiota o Mike McCullough, per citare alcuni dei molti ricercatori nel campo emergente della psicologia evolutiva positiva.

Quindi, ecco la mia opinione, per la cronaca. Immagino che, poiché l'orientamento generale di Satoshi Kanazawa è quello di iniziare discussioni, sarebbe stato altrettanto felice scrivere un titolo chiedendo: "Perché gli uomini bianchi (e gli asiatici) sono molto meno attraenti delle donne?" Ma ha scelto male , ha portato un sacco di calore su se stesso, e ha infastidito e insultato un sacco di gente. Tuttavia, ecco ciò che il resto di noi ha imparato: la richiesta originale di shock-jock era sbagliata. La censura preventiva è pericolosa per vari motivi. E indovina un po ': la discussione aperta sui dati ha suggerito che le notizie sono effettivamente buone, dopotutto le donne nere sono belle. Nessuna delle re-analisi che ho visto ha confutato l'affermazione di Kanazawa che gli uomini sono, in media, giudicati meno attraenti delle donne, e se sei una di quelle persone a cui piace fare attacchi ad hominem ai blogger, io risparmiarti il ​​disturbo: Kenrick non fa eccezione a quella triste statistica sessista.

La teoria dell'intelligenza più generale di Kanazawa, come ha sottolineato Scott Barry Kaufman, non è la psicologia evolutiva tradizionale (che non rende il male o il bene, di per sé, personalmente trovo difficile seguire e abbastanza lontano dai miei stessi interessi che non mi sono preso la briga di leggerlo attentamente). Cerco di non esprimere opinioni forti su argomenti sui quali non ho seguito la letteratura, e vorrei esortare il signor Peele a fare la stessa cosa.

Peele dovrebbe anche scusarsi con tutte le persone il cui carattere ha ingiustamente offeso? La sua chiamata Ma come nel caso di Kanazawa, non sembra essere il suo stile, e le pulsioni psicologiche per la coerenza rendono difficile rescindere un impegno pubblico. Yahoo dovrebbe scusarsi per non aver valutato le prove per l'uso nocivo di stereotipi da parte di Peele? Di nuovo, non sto trattenendo il respiro. Ma i bambini, immagino che questo sia il costo di un internet aperto, i blogger e i commentatori possono esprimere molte opinioni, a volte con prove, a volte senza, a volte con troppa forza, a volte con troppa debolezza. Altri non sono d'accordo e, si spera, alla fine, la verità è là fuori da qualche parte. Ma come ho suggerito nel mio post precedente, potresti voler riflettere attentamente prima di premere il tasto Invio ( dice mentre colpisce la chiave di ritorno ).

———

Doug Kenrick è autore di Sex, Murder, and the Meaning of Life: uno psicologo indaga su come l'evoluzione, la cognizione e la complessità stanno rivoluzionando la nostra comprensione della natura umana . In quel libro, esplora ciò che una prospettiva evolutiva può dirci: 1) il lato positivo e quello negativo della natura umana, 2) il razzismo e la stereotipizzazione, 3) visualizzazioni evidenti, e 4) alcuni altri argomenti minori, come il significato della vita.

Alcuni riferimenti per combattere gli stereotipi sulla psicologia evolutiva

Ackerman, JM, Shapiro, JR, Neuberg, SL, Kenrick, DT, Schaller, M., Becker, DV, Griskevicius, V., & Maner, JK (2006). Sembrano tutti uguali per me (a meno che non siano arrabbiati): dall'omogeneità del gruppo esterno all'eterogeneità del gruppo esterno. Scienze psicologiche , 17 , 836-840.

Cottrell, CA, e Neuberg, SL (2005). Diverse reazioni emotive a diversi gruppi: un approccio sociofunzionale basato sulla minaccia al "pregiudizio". Journal of Personality and Social Psychology , 88 , 770-789.

Cosmides, L., Tooby, J., & Kurzban, R. (2003). Percezioni di razza. Tendenze nella scienza cognitiva , 7 , 173-179.

Cottrell, CA, e Neuberg, SL (2005). Diverse reazioni emotive a diversi gruppi: un approccio sociofunzionale basato sulla minaccia al "pregiudizio". Journal of Personality and Social Psychology , 88 , 770-789.

Kenrick, DT (2011). Sesso, omicidio e significato della vita: uno psicologo indaga su come l'evoluzione, la cognizione e la complessità stanno rivoluzionando la nostra visione della natura umana . New York: libri di base.

Navarrete, CD, Fessler, DMT Santos Fleischman, D., & Geyer, J. (2009a). Il pregiudizio razziale traccia il rischio di concepimento lungo il ciclo mestruale. Psychological Science , 20 (6): 661-665.

Navarrete, CD, Olsson, A., Ho, A., Mendes, W., Thomsen, L., & Sidanius, J. (2009b). Estinzione della paura a una faccia fuori dal gruppo: il ruolo del genere target. Psychological Science , 20 (2): 155-158.

Schaller, M., & Neuberg, SL (2008). Pregiudizi intergruppi e conflitti tra gruppi In C. Crawford e DL Krebs (a cura di), Fondamenti di psicologia evolutiva: idee, applicazioni e applicazioni (pagine 401-414). Mahwah, NJ: Erlbaum.

Tooby, J., & Cosmides, L. (1990). Sull'universalità della natura umana e l'unicità dell'individuo – il ruolo della genetica e dell'adattamento. Journal of Personality , 58 , 17-67.

Tybur, JM, Miller, GF, e Gangestad, SW (2007). Test della polemica: un esame empirico degli atteggiamenti degli adattazionisti nei confronti della politica e della scienza. Human Nature , 18 , 313-328.

Post correlati  

La psicologia evolutiva del razzismo e degli stereotipi

Essere un professore di psicologia politicamente parziale.

La psicologia evolutiva è distintamente non razzista.

Satoshi Kanazawa non parla per tutti gli psicologi evolutivi

Le donne di colore non sono classificate come meno attraenti: un'analisi indipendente del set di dati Add Health.

Solutions Collecting From Web of "Perché le obiezioni all'irrazionalità e alla mentalità semplice non dovrebbero essere le stesse"