Perché le donne e gli uomini votano diversamente?

Nelle elezioni presidenziali del 2012, le donne hanno favorito Obama e gli uomini hanno favorito Romney. Il divario di genere era di circa 9 punti, che era approssimativamente tipico delle differenze di genere nelle elezioni presidenziali che risalivano al 1980.

Cosa spinge le differenze nel voto di partito tra donne e uomini? Una risposta comune indica i diritti di aborto. Ma quando grandi sondaggi guardano al punto di vista degli americani, vediamo qualcosa che è molto spesso trascurato: gli uomini e le donne non differiscono molto nel diritto all'aborto e, quando lo fanno, le donne sono un po 'più propense degli uomini ad opporsi all'aborto legale.

Se guardiamo alla Social Survey degli Stati Uniti negli ultimi dieci anni per vedere se l'aborto debba essere legale in caso di stupro e se l'aborto debba essere legale nei casi in cui una donna è single e non vuole sposarsi, otteniamo il risultati nel grafico sottostante. L'aborto è certamente una questione femminile in senso molto tangibile, ma gli atteggiamenti a favore della scelta non sono più comuni tra le donne che tra gli uomini.

Quindi quali sono le questioni in cui le donne sono più propense degli uomini ad essere in linea con i democratici? Uno è – cosa non sorprendente – su questioni relative alle donne sul posto di lavoro. Quando agli elettori viene chiesto se pensano che, a causa delle passate discriminazioni, i datori di lavoro dovrebbero assumere e promuovere preferenzialmente le donne, in genere c'è un gap di 12 punti tra donne e uomini.

Altre questioni che sono particolarmente importanti dal punto di vista politico includono domande sul sostegno a programmi governativi rivolti agli anziani, ai bambini e ai poveri. Sugli articoli che misurano il sostegno alla sicurezza sociale, alla spesa sanitaria, alla spesa per l'infanzia, all'istruzione e ai programmi di povertà, di solito c'è un divario di genere in 8 punti, con donne più liberali degli uomini.

Inoltre, le donne sono generalmente più favorevoli alle restrizioni delle armi e più contrarie ai cittadini che picchiano la polizia e alla pena capitale. Le donne sono anche più favorevoli rispetto agli uomini del matrimonio omosessuale.

A volte, però, le donne sono più conservatrici degli uomini. Per quanto riguarda la legalità della marijuana e della pornografia e la moralità del sesso prematrimoniale, le donne sono circa 12 punti rispetto alla destra degli uomini.

Su altri temi, c'è davvero poca differenza di genere. Questi includono spesso – oltre all'aborto – questioni relative alla razza, all'immigrazione, all'ambiente e alle spese militari.

Allora perché le donne sono più propense degli uomini a votare democratici? In parte perché si appoggiano al liberale su più questioni di quanto non si appoggino al conservatore, ma in parte anche perché alcune delle questioni su cui si appoggiano liberali (relative alla discriminazione di genere e alla spesa governativa per i programmi sociali) sono più importanti nel voto di partito rispetto alle questioni su cui si appoggiano al conservatore (relativo al pot, al porno e al sesso prematrimoniale).

In realtà, tuttavia, il divario di genere non è molto ampio né nel voto né nei pareri di emissione. Nel nostro recente libro, esaminiamo molte altre lacune – relative a razza, religione, orientamento sessuale, stili di vita sessuale, istruzione, reddito e così via – che spesso sono affari molto più grandi.

Allora perché ci sono così tante chiacchiere su una guerra alle donne?

A volte le campagne politiche affrontano un problema spinoso. Vogliono aumentare l'affluenza tra segmenti specifici del pubblico che potrebbero non essere apprezzati da altri importanti gruppi di voto. Se fanno appelli evidenti a questi gruppi impopolari, rischiano di spegnere quanti più elettori potrebbero attrarre. Che campagna fare?

Esiste una soluzione standard: fai il passo alle persone che stai cercando di ottenere, ma usa una cornice più popolare in modo che gli altri elettori non si spaventino. Le persone che stai cercando di raggiungere riceveranno il messaggio, e gli altri elettori potrebbero non notare chi sei davvero preso di mira.

La vecchia "Strategia del Sud" repubblicana era un esempio. Era incorniciato dai diritti degli Stati (che suona bene) e dalle politiche anti-crimine (suona bene). Ma il suo target di riferimento erano segregazionisti bianchi. Il problema di dare una risposta chiara ai segregazionisti bianchi è che non erano molto popolari tra gli elettori più istruiti e orientati al business che anche i repubblicani avevano bisogno di corteggiare.

Per quanto riguarda le questioni economiche, entrambe le parti adottano politiche principalmente favorite dal povero impopolare o dall'impopolare ricco di frame rispetto al mezzo tanto amato. I democratici vendono le loro politiche come se aiutassero la classe media (suona bene). I repubblicani vendono le loro politiche come quelle per far crescere l'economia e creare posti di lavoro per tutti (suona bene). Ci può essere un granello di verità per le affermazioni di entrambe le parti, ma sono per lo più storie di copertura.

Un altro esempio è la cornice democratica per le questioni relative all'aborto e al controllo delle nascite. Queste politiche, secondo il quadro, riguardano il sostegno alle donne. È una grande cornice – chi non pensa che dovremmo sostenere le donne?

Ma, come abbiamo visto prima, è anche una cornice che, beh, ha solo una connessione molto sciolta con risultati empirici. Infatti, guardando i dati dell'opinione pubblica, è chiaro che i grandi sostenitori della pianificazione familiare sono in realtà – sto lottando per trovare un modo educato per dirlo; OK, mi arrendo – pagani senza dio con uno stile di vita a ruota libera (sia donne che uomini). (Prima che i miei amici si arrabbino troppo, vorrei sottolineare che io sono uno di questi liberali secolari, ma non si tratta di essere un buon liberale, ma di essere un osservatore informato dell'opinione pubblica e delle narrative politiche).

I sostenitori centrali delle politiche liberali sull'aborto e sul controllo delle nascite includono in genere persone che non sono cristiane, che non frequentano i servizi regolarmente, che hanno avuto più partner sessuali, che vanno nei bar, che non hanno figli e così via. I grandi conservatori su questi temi includono in genere persone che sono cristiani, che vanno in chiesa settimanalmente, che hanno avuto pochi partner sessuali, che evitano bar, che hanno figli e così via.

Le pubblicità democratiche incentrate sull'aborto e sul controllo delle nascite sono in realtà rivolte ai pagani (sia donne che uomini). Ci sono molti di noi, ma, come ho detto, non siamo molto popolari, in particolare con alcuni altri gruppi che hanno maggiori probabilità di andare a votare, inclusi i fedeli, gli anziani e le persone sposate con figli.

Che cosa deve fare una campagna quando vogliono elettori impopolari? Dare al campo una cornice molto popolare. Lo sforzo conservatore per limitare la pianificazione familiare non è una guerra ai partigiani senza Dio, dopo tutto. È una guerra alle donne.

Solutions Collecting From Web of "Perché le donne e gli uomini votano diversamente?"