Perché la previsione del 1995 di Carl Sagan sembra così preveggente

Wikimedia Common Commons
Fonte: Wikimedia Common Commons

Immagina di stare in piedi su un angolo di strada soffocato dal fumo e dalla fuliggine mentre gli incendi saltano dagli edifici sopra la tua testa. Tutti vanno in panico, mentre qualcuno ti chiede: "Cosa riserva il futuro?"

"Meglio di così", dici.

Sembra improbabile? È un dato di fatto che i cervelli umani sono predisposti a prospettive così soleggiate.

La psicologia chiama la nostra visione distorta del futuro "pregiudizio dell'ottimismo". Descrive la nostra innata propensione a vedere le cose in una luce positiva. Il nostro pregiudizio cognitivo rigido ci porta verso informazioni e credenze che, in modo importante, ci fanno andare avanti, non importa quanto sia tetro la nostra situazione attuale. Il pregiudizio dell'ottimismo è una tattica di sopravvivenza evolutiva.

Certo, ciò che il futuro detiene in realtà è la congettura di chiunque – e in abbondanza cercano di divinarlo. Alcune previsioni, basate su metodi scientifici, possono essere sorprendentemente accurate come il futuro delle previsioni meteorologiche o l'economia come tracciate dalle previsioni di titoli. Ogni mattina il giornale locale offre oroscopi che dettagliano la tua giornata. La logica ci dice che queste divinazioni sono tutt'altro che scientifiche. Tuttavia, per pura coincidenza, queste intuizioni pseudo-scientifiche possono sembrare stranamente accurate, mentre intere industrie possono tremare ascoltando alcune proiezioni non così sane.

Perché? Si scopre che la tua accettazione di qualsiasi previsione ha meno a che fare con la realtà che con la positività innata.

Tali Sharot, un neuroscienziato cognitivo dello University College di Londra, ha spiegato il fenomeno a TIME:

Potresti aspettarti che l'ottimismo si indebolisca sotto la marea delle notizie sui conflitti violenti, l'alta disoccupazione, i tornado e le inondazioni e tutte le minacce e i fallimenti che danno forma alla vita umana. Collettivamente possiamo diventare pessimisti, riguardo alla direzione del nostro paese o alla capacità dei nostri leader di migliorare l'istruzione e ridurre il crimine. Ma l'ottimismo privato, sul nostro futuro personale, rimane incredibilmente resistente.

Forse questo spiega perché molte persone hanno trascurato la citazione di Carl Sagan che recentemente ha scosso il versetto Twitter:

@exitthelemming on Twitter
La previsione di Carl Sagan sul futuro dell'America è diventata virale
Fonte: @exitthelemming su Twitter

Il brano in questione proviene dal libro di Sagan Demon-Haunted World: Science as a Candle in the Dark , pubblicato per la prima volta nel 1995:

"La scienza è più di un corpo di conoscenza; è un modo di pensare. Ho un presentimento di un'America ai tempi dei miei figli o dei miei nipoti, quando gli Stati Uniti sono un'economia di servizi e di informazione ; quando quasi tutte le industrie manifatturiere chiave sono scivolate in altri paesi; quando i fantastici poteri tecnologici sono nelle mani di pochissimi e nessuno che rappresenti l'interesse pubblico può persino cogliere i problemi; quando le persone hanno perso la capacità di impostare i loro ordini del giorno o di mettere in discussione con cognizione di causa quelli in autorità; quando, stringendo i nostri cristalli e consultando nervosamente i nostri oroscopi, le nostre facoltà critiche in declino, incapaci di distinguere tra ciò che è bello e ciò che è vero, scivoliamo, quasi senza accorgercene, nella superstizione e nell'oscurità. "(La mia enfasi )

Carl Sagan ha previsto il futuro? Non esattamente.

Fickr, Sebastian Niedlich
Fonte: Fickr, Sebastian Niedlich

È solo un pregiudizio cognitivo al lavoro di nuovo. Proprio come la gente ha trascurato la citazione pessimistica di Sagan nel 1995, oggi i cervelli sono pronti a confermare le convinzioni esistenti convalidando la previsione di Sagan. La previsione è lugubre? Sembra, ma solo se sei tra quelli che credono che ciò che ha scritto nel 1995, in realtà, si applica oggi.

Tieni presente che il resto del romanzo di Sagan si concentra sulla "televisione tossica" prevalente durante quell'epoca. Il saggio astronomo lamentava la popolarità di Beavis e Butthead . In effetti, era la tendenza verso la superficialità che incolpava per l'imminente caduta della società. Quindi forse lo stesso critico ora si troverebbe confortato dal successo di spettacoli come HBO's Westworld e PBS Sherlock . Se le abitudini della TV che una volta hanno scritto doom sono cambiate, forse è anche possibile che anche altre cose siano migliori.

Tutto dipende dal cervello umano. Potremmo vivere in un giorno del giudizio predetto, o potremmo essere sulla via della grandezza. Dipende tutto da come lo vedi!

Clicca qui per lasciare un commento, o per mandare una email al Dr. Cytowic e ricevere la sua newsletter a bassa frequenza e una copia di Digital Distractions: Your Brain on Screens. Segui @Cytowic, controllalo su LinkedIn o sul suo sito Web, Cytowic.net.

Solutions Collecting From Web of "Perché la previsione del 1995 di Carl Sagan sembra così preveggente"