Perché il soffitto di vetro è infrangibile?

Marzo è il mese delle donne in tutto il mondo, destinato a celebrare il progresso delle conquiste e dell'uguaglianza delle donne. Mentre ci sono molte realizzazioni individuali per celebrare il quadro generale non è roseo, in particolare negli Stati Uniti. Il soffitto di vetro è ancora infrangibile.

In un articolo che scrissi sul Financial Post nel maggio 2010, intitolato "Cosa è successo al soffitto di vetro", dissi, "Chiamalo un soffitto di vetro, una parete di vetro o un pavimento di vetro, c'è ancora una barriera che blocca le donne leader nelle organizzazioni. Le donne di alto livello esecutivo e professionale stanno sempre più rifiutandosi, venendo aggirate o altrimenti estinguendosi dalla forza lavoro professionale. Mentre questo esiste, la vera diversità nelle organizzazioni non accadrà. "

Vi sono prove evidenti del fatto che la situazione delle donne nel Nord America, ma in particolare negli Stati Uniti, si sta deteriorando in base ai dati della ricerca sul posto di lavoro e al chiaro programma ultra conservatore dei gruppi politici di destra negli Stati Uniti che stanno attaccando i diritti delle donne.

Justin Wolfer, scrivendo sul New York Times, afferma che "meno grandi aziende sono gestite da donne che da uomini di nome John, un chiaro indicatore del fatto che i pannelli di vetro rimarranno saldamente al loro posto nelle aziende americane".

Una relazione di Ernest & Young del 2015 che esaminava la composizione di genere nei consigli di amministrazione e nelle posizioni dirigenziali ha mostrato che le donne come percentuale di nuovi membri del consiglio di amministrazione presso le società S & P 1500 nel 2014 erano ancora solo il 14% e la percentuale di seggiioni detenute da donne dal 2006 aumentato solo dall'11% al 16%. Inoltre, la percentuale di donne che occupano il ruolo di CEO nelle società S & P 1500 nel 2014 è stata solo del 4% e quella del CFO del 10%.

La precedente ricerca di un rapporto annuale 2011 Grant Thornton ha rilevato che le donne detengono attualmente il 20% delle posizioni dirigenziali a livello globale, una diminuzione dal 24% nel 2009 e hanno anche rilevato che la percentuale di organizzazioni che non hanno donne nel senior management è salita a 38 % nel 2011 dal 35% nel 2009. Solo il 16% delle donne nei paesi del G7 ha ricoperto ruoli di rilievo, mentre il 27% nell'area Asia-Pacifico lo ha fatto, con numeri crescenti a Hong Kong e in Tailandia. Globalmente, solo l'8% delle aziende aveva donne CEO e negli Stati Uniti solo il 3,6% delle aziende di Fortune 500. Per contro, nelle economie asiatiche, la Tailandia aveva il 30%, la Cina il 19% e Taiwan il 18%.

Un nuovo rapporto nell'Economist , mostra che i paesi nordici di Finlandia, Svezia e Norvegia ottengono ancora il punteggio più alto di 28 paesi nell'indice dell'Economist per l'uguaglianza di genere con il Canada all'11 ° posto e gli Stati Uniti al 18 ° posto.

In particolare, gli Stati Uniti stanno facendo passi indietro rispetto all'uguaglianza di genere. Nel campo del diritto, le donne rappresentano oltre il 50% degli studenti di giurisprudenza, ma meno del 25% di partner dello studio legale, giudici federali e presidi della scuola di legge. Nel 2012, si prevede che le donne guadagneranno il 63% dei master e il 54% dei dottorati e dei titoli professionali, ma solo il 20% dei professori universitari e solo il 25% dei presidenti dei college. A livello internazionale, gli Stati Uniti sono al 85 ° posto nel mondo per numero di donne negli organismi legislativi nazionali. Delle più grandi 100 città degli Stati Uniti, solo il 9% ha sindaci donne. Vari studi hanno dimostrato che le donne hanno fatto solo progressi incrementali ai massimi livelli delle aziende di Fortune 500 e il World Economic Forum ha classificato il 19 ° e il 20 ° Canada rispettivamente in 132 paesi, in netto contrasto con numeri significativamente maggiori in Europa, Asia e Sud America . Nel mio articolo "Perché le donne possono essere migliori leader degli uomini" Ho descritto una ricerca dettagliata sul soffitto di vetro nei tempi attuali. Come sottolinea Louise Altman nel suo blog, "Mentre la maggior parte degli americani tende a pensare agli Stati Uniti come a una cultura egualitaria, le donne di 63 altri paesi sono state elette come capi di stato negli ultimi 50 anni".

Negli ultimi tempi, l'incapacità delle donne di rompere il soffitto di vetro in modo sostanziale è stata attribuita alla loro mancanza di iniziativa o aggressività, che è simile a incolpare una vittima di un crimine. Ad esempio, un articolo pubblicato su Business Insider, "Le donne non sanno sabotare senza saperlo il loro successo", incolpa le donne di non essere abbastanza aggressive nelle loro carriere. In parte, questi articoli riflettono una prospettiva sostenuta dal dirigente di successo Sheryl Sandberg, come illustrato nel suo libro, Lean In. Nel mio precedente articolo sul soffitto di vetro descrivo come i critici di Sandberg dicono che fa ciò che hanno fatto altre donne di successo: incolpare altre donne che hanno meno successo per non aver provato abbastanza duramente. Da quella prospettiva, Sandberg non rinforza il punto di vista delle organizzazioni dominate dagli uomini che possono usare le sue argomentazioni contro le donne mobili verso l'alto – "non stai provando abbastanza?" Uno dei principali critici di Sandberg è stato Anne-Marie Slaughter, un professore di Princeton. Chi ha pubblicato un articolo su Atlantic Magazine, sostiene Sandberg, sta tenendo le donne a standard irraggiungibili per il successo personale e professionale. Sandberg non fa riferimento ai milioni di madri single sul posto di lavoro, mentre consiglia alle donne di trovare spose di supporto come parte della soluzione per appoggiarsi. Altri critici dicono che Sandberg ha una schiera di assistenti e aiuto domestico per permetterle di dedicare molta più attenzione alla sua carriera, un lusso di classe media e donne a basso reddito non hanno.

La senatrice Dianne Feinstein (D-CA) ha presieduto il Comitato di intelligence del Senato per cinque anni. Quindi, quando ha suggerito agli investigatori di rendere pubblico un rapporto sulle tecniche di interrogatorio degli Stati Uniti perché "assicurerebbe che un programma non-americano e brutale di detenzione e interrogatorio non sarà mai più considerato o permesso", si potrebbe averlo visto come il forte parole e valutazione corretta di una persona che ha una profonda esperienza sulla questione. Ma su Fox News, l'agenzia di sicurezza nazionale di Bush e il direttore dell'Agenzia di intelligence centrale Michael Hayden hanno suggerito che Feinstein in realtà incoraggiava l'uscita pubblica delle tecniche di interrogatorio a causa delle sue emozioni, sottintendendo che poiché Feinstein era una donna era troppo emotiva per fare razionalità dichiarazioni. Feinstein non è il primo leader politico o imprenditoriale femminile ad essere attaccato a causa del suo genere, e proviene principalmente da politici e media conservatori. Riflette una riluttanza dei leader dominati dagli uomini ad accettare le donne da pari a pari.

Un Pew Center Global Attitudes Project ha rilevato che il 75% degli intervistati negli Stati Uniti e l'80% in Canada ritengono che le donne siano altrettanto buone leader politiche, e che i numeri siano molto più alti e in Europa, Asia e parti del Sud America. Un altro studio del Pew Center, Social and Demographic Survey ha rilevato che i leader delle donne possedevano più tratti di leadership di onestà, intelligenza, compassione e creatività rispetto agli uomini, mentre gli uomini hanno ottenuto punteggi più alti solo in modo decisivo. Jack Zenger e Joseph Folkman, autori di The Inspiring Leader: Sbloccare i segreti di come attivano leader straordinari , e autori di un articolo sulla Harvard Business Review sull'argomento hanno detto, "basandosi sul loro studio di ricerca 2012 di 7.280 leader nelle organizzazioni, trovato che in 12 delle 16 categorie di tratti di leadership, le donne erano valutate più in alto degli uomini, comprese le aree che sono tradizionalmente considerate come punti di forza maschili (ad esempio: guida per ottenere risultati, prendere iniziative). Altri studi della Harvard Business School e della Catalyst Corporation hanno rilevato che le grandi aziende con la più alta percentuale di donne nel senior management hanno nettamente sovraperformato quelle con la percentuale più bassa in termini di ritorno sull'investimento.

Negli ultimi anni, ho lavorato come mentore e formatore di leadership con diplomati di diverse business school della British Columbia, la maggior parte delle quali sono donne, e devo concludere che la loro preparazione, l'atteggiamento positivo e le capacità di un gruppo sono lontane superiore agli studenti maschi.

Allora, cosa dobbiamo concludere e fare sul soffitto di vetro che si ispessisce? Rosabeth Moss Kanter e Robin Ely di Harvard sostengono che è necessaria una massa critica di donne nella leadership senior e nei consigli di amministrazione, e che ciò potrebbe significare approvare la legislazione come ha fatto la Norvegia, ha richiesto almeno il 40% di membri del consiglio femminile.

Uno studio di McKinsey and Company del 2011 che ha esaminato oltre 100 studi di ricerca esistenti sull'argomento e intervistando oltre 2.800 leader maschili e femminili, ha concluso che c'erano quattro problemi da superare: strutturali: la mancanza di modelli di ruolo per le donne, l'esclusione dalle reti informali e assenza di sponsor; questioni legate allo stile di vita: donne che apprezzano anche la vita familiare e non sono pronte a impegnarsi per uno stile di vita lavorativo 24 ore su 24 di un dirigente; mentalità istituzionali incorporate – credenze radicate tenute da manager maschili che le donne non possono gestire lavori di leadership; e ha inserito mentalità individuali che indicano che le donne sono meno soddisfatte delle carriere rispetto agli uomini.

Chiaramente, i leader delle nostre organizzazioni pubbliche e private e i politici devono prendere atto di questo problema crescente nel Nord America, in particolare negli Stati Uniti. Forse un indizio dell'attuale avvio e stop del progresso è dato dalla pioniera del movimento femminista Gloria Steinem: "Parlando in modo classico, la resistenza al cambiamento arriva in due punti. Il primo è giusto all'inizio, quando infrangi le regole e le persone dicono: No, le donne non possono farlo. E il secondo arriva quando raggiungete una massa critica, come se l'altro gruppo potesse avere una grande influenza, o, nel caso delle donne, potrebbe effettivamente superarle in numero. Siamo ora nella seconda fase della resistenza ".

Solutions Collecting From Web of "Perché il soffitto di vetro è infrangibile?"